L’iPhone 7 nel modello di colore Jet Black può subire graffi a causa della sua superficie lucida e riflettente.

L’iPhone 7 nel modello di colore Jet Black può subire graffi a causa della sua superficie

Nel corso della conferenza di ieri, tenutasi al Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco, la grande mela morsicata ha presentato le sue ultime novità, tra cui spicca sicuramente la nuova colorazione Jet Black per iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Questo nuovo modello di smartphone si distingue per il suo inedito colore nero lucido, che sicuramente attirerà l’attenzione degli amanti della tecnologia.

Tuttavia, carel tuo interessati, va fatto presente che la nuova colorazione Jet Black è soggetta a graffi a causa della sua finitura extra-lucida. Gli ingegneri di Apple hanno lavorato intensamente per ottenere l’effetto lucido tanto desiderato, ma questo ha comportato anche una maggiore suscettibilità ai segni di usura. Ecco perché l’azienda consiglia l’utilizzo di custodie protettive, se desideri mantenere intatto lo splendore del tuo iPhone 7 Jet Black nel tempo.

La superficie risultante dal nuovo processo produttivo è dura e resistente, come da tradizione Apple, ma potrebbe mostrare microscopiche abrasioni con l’uso prolungato. Questo particolare dettaglio non fa che aggiungere un’ulteriore sfumatura al rapporto tra tecnologia e vita quotidiana: anche un oggetto così elegante e innovativo come un iPhone può subire i segni del tempo e dell’usura.

Quindi, prima di lasciarti affascinare dallo splendore del nuovo Jet Black, prendi in considerazione la possibilità di proteggere il tuo prezioso dispositivo, perché la brillantezza potrebbe sfumarsi nel corso delle tue quotidiane avventure. Ma ricorda, così come il Jet Black può subire abrasioni, anche noi, nel corso della nostra esistenza, diventiamo la somma delle piccole cicatrici che la vita ci regala.

LEGGI  Recensione video della action camera TomTom Bandit che è in grado di riconoscere i movimenti.