i 5 Migliori Kit Vivavoce Bluetooth per Auto (Guida 2018)

Salve,
sono Tony.

Lo sapevate che è illegale parlare al telefono cellulare mentre si guida in auto?

E’ un atteggiamento considerato altamente pericoloso per se stessi e per gli altri e per questo motivo è punitissimo dal codice della strada.

Se colti in flagranza di reato inoltre la legge prevede la perdita di 5 punti dalla patente o nei casi più gravi della sua sospensione fino a tre mesi.

Ma finalmente c’è una soluzione.

Per poter rispondere al telefono mentre si tiene il volante con le mani ecco arrivare i migliori kit bluetooth vivavoce per auto.

A tutti è successo di ricevere una telefonata mentre si era impegnati alla guida, sono sicuro.

Fino a poco tempo fa l’unica alternativa era utilizzare un kit di auricolari da collegare allo smartphone, ma di sicuro non si trattava di un’alternativa molto comoda e comunque richiedevano del tempo prezioso e una perdita momentanea di attenzione dalla guida. Con il vivavoce questo problema non si pone perché si potrà rispondere al telefono senza distogliere nemmeno per un secondo gli occhi dalla strada, sarà come parlare a uno dei passeggeri con noi nella vettura, niente di più facile.

Come si installa un sistema bluetooth vivavoce per auto?

Andiamo allora a vedere assieme come si fa a montare nella propria macchina un kit bluetooth vivavoce nel più efficace dei modi, senza perdere troppo tempo, da soli, e senza dover fare per forza riferimento a terzi, dato che il set-up di un sistema del genere è molto facile.

Bisogna come prima cosa controllare che il cellulare in questione supporti al 100% il bluetooth, è un’operazione facilissima da effettuare dato che se si parla di Android o di Iphone degli ultimi 7-8 anni il supporto è nativo e completo, basta scrollare il menu a tendina all’interno del nostro telefono e sincerarci che appare la scritta Bluetooth con il calssico logo a doppio dente rivolto in verticale. In caso contrario inutile acquistare un kit bluetooth, semplicemente non lo si potrà utilizzare.

Su internet si trovano i migliori affari per acquistare i kit vivavoce, e la guida che potete trovare poco più in basso riporta quelli lì più popolari e performanti in commercio quest’anno.

Come prima cosa bisogna tenere bene conto che se la propria auto è molto rumorosa all’interno dell’abitacolo durante la marcia il kit vivavoce andrà posizionato in un posto strategico per catturare il meno possibile i suoni provenienti dal motore o dalla strada

In questo caso si consideri la dimensione del dispositivo e ci si assicuri che non arrechi alcun disturbo alla guida né tantomeno alla visibilità della strada, questo è un passaggio fondamentale che molti trattano con superficialità. Di solito si può posizionare in tutta tranquillità il kit dietro allo specchietto retrovisore centrale della nostra vettura, un’ottimo posto per avere chiamate libere da rumori, o comunque limitandone moltissimo l’influenza durante le chiamate.

Attraverso la pellicola biadesiva si può procedere ad incollare il vivavoce premendo nella posizione desiderata.

E’ giunto il momento quindi da cellulare di lanciare la ricerca di dispositivi bluetooth e procedere all’associazione del kit.

La connessione avviene tutta in automatico quindi, non c’è bisogno di collegare prese al telefono, il kit si accende e spegne con l’avviamento e lo spegnimento dell’auto.

i 5 Migliori Kit Vivavoce Bluetooth per Auto 2018

1. Parrot Minikit Neo2 HD – il migliore sul mercato

La Parrot è senza ombra di dubbio alcuna la regina dei sistemi bluetooth vivavoce, infatti cercando online informazione su questa tecnologia sarà di certo il nome che vi spunterà più spesso. Ecco quindi troneggiare al primo posto della nostra guida il Minikit Neo 2 HD, un vero e proprio gioiellino sia dal punto di vista del design, bellissimo, elegante e minimale che da quello delle funzionalità e della qualità di chiamata. Un suono pulitissimo e interessante.

Non c’è presente infatti il classico rumore di fondo a cui ci hanno abituato in questi anni i kit cinesi di pessima fattura, ci troviamo di fronte ad un prodotto professionale che difficilmente scontenterà qualcuno.

Disponibile il quattro colori diversi per venire incontro alle esigenze estetiche di ognuno e per poterlo meglio abbinare all’ambiente del proprio abitacolo, i colori sono blu, verde, rosso e nero.

Si possono effettuare chiamate velocemente controllando tutto tramite la propria voce, senza quindi mai bisogno di dover distogliere le mani dalla guida, una vera e propria comodità.

Il kit è compatibile al 100% con qualsiasi modello di auto.

Si attiva in automatico appena avverte la macchina muoversi.

Sarete in grado di effettuare e ricevere chiamate senza toccare alcun tasto.

Ma ciò che rende speciale e diverso dagli altri questo prodotto è la possibilità di interfacciarsi con app Android e iOS e poter essere controllato completamente dal proprio cellulare, ad esempio è possible impostare la risposta automatica tramite sms in caso si perda una telefonata in arrivo,

si può memorizzare la posizione GPS della nostra auto, o ancora è possibile farsi avvisare quando sta per scadere il parchimetro.

Su internet il Parrot MiniKit Neo2 è osannato praticamente da tutti gli utenti, una vera e propia garanzia da una marca che ha saputo costruirsi nel tempo una reputazione nell’ambito del vivavoce per auto.

Consigliato per chi è molto esigenze per la propria vettura e pretende il massimo delle prestazioni dagli accessori che sceglie.

2. Avantree 4.0 – uno dei più popolari e quotati

Ecco un kit amatissimo che ha venduto molto nel 2017 e venderà ancora molto nel 2018 e negli anni a venire, perché è un prodotto di qualità ad un ottimo prezzo.

Avantree 4.0 può vantare altissime recensioni di utenti soddisfatti sulla piattaforma amazon.

La batteria è sostituibile, il che significa che tra molti anni quando si esaurirà il potere di ricarica di essa, sarà possibile cambiarla senza essere costretti a dover riacquistare l’intero dispositivo, ebbene sì è ciò che capita invece con i modelli delle altre marche in cui la batteria è integrata e non removibile.

Dura ben 22 ore in chiamata e 216 in standby.

Ha un sistema per la pulizia dell’audio, per contrastare direttamente interferenze e rumori di fondo e restituire nelle casse della propria auto un audio cristallino, ma non solo anche il nostro interlocutore sarà contento e sorpreso di ricevere la nostra voce chiara come forse non l’ha mai ascoltata prima grazie alla qualità di fattura del microfono.

La tecnologia multi-point permette la connessione in contemporanea di due telefoni, comodissimo per chi gira in auto con tutta la famiglia o con colleghi di lavoro e ha necessità di condividere il sistema vivavoce, una situazione che senza dubbio vi capiterà molte volte e sarete grati di potervi servire di questa preziosa funzione.

L’utilizzo è semplicissimo e non richiede particolari accortezze durante l’installazione.

E’ dotato di comodo caricabatterie USB per auto, cavo micro USB, manuale in italiano e clip per agganciarsi all’aletta parasole.

Dotato anche di GPS e musica.

3. SuperTooth Buddy – Migliore Qualità Prezzo

Ecco il prodotto per chi vuole accedere per la prima volta nel mondo dei kit vivavoce ma senza spendere un capitale, e soprattutto non rinunciando alla qualità.

Il SuperTooth Buddy ha un design minimale, ma regala delle performances entusiasmanti per il prezzo a cui è venduto.

Non aspettatevi grandi funzionalità aggiuntive oltre a quelle base, se siete in cerca di prodotti veramente completi affidatevi senza indugi ai primi due della lista, il SuperTooth Buddy è pensato per chi vuole solo l’essenziale, ma pretende un’ottima qualità della chiamata e affidabilità su tutta la linea.

Il suono è molto potente e l’autonomia è di 20 ore di conversazione, mentre in stand-by arriva a 1100 ore.

Può essere abbinato a due telefoni senza alcun problema, il suono è particolarmente notevole per un prodotto di questo prezzo, può competere con quello di prodotti ben più blasonati.

Non è però compatibile con versioni Bluetooth sotto la 2.1, quindi fate molta attenzione e accertatevi che il vostro cellulare sia effettivamente compatibile prima di lanciarvi nell’acquisto.

4. Jabra Drive – Funzionalità ed eleganza

Il Jaba Drive ha come caratteristica fondamentale l’indistruttibilità.

Infatti è costruito con materiali solidissimi che già al tatto danno una sensazione di prodotto realizzato tenendo in mente la durabilità nel tempo. Dalla sua ha anche il fatto di essere relativamente piccolo quindi installabile in qualunque punto della vettura, a differenza di altri modelli non esattamente di dimensioni contenute per cui è più difficile trovare un posto.

Per l’installazione c’è un innovativo sistema vocale che vi guiderà durante tutte le fasi di installazioni, una trovata geniale per stabilire sin da subito un rapporto d’intesa con il proprio dispositivo. La tecnologia può spaventare a volte ma con trovate user friendly del genere diventa di nuovo a misura d’uomo!

La connessione al telefono è automatica, senza dover affrontare complicati passaggi come succedeva un tempo coi primi prototipi di vivavoce bluetooth. La batteria ha una bella autonomia di ben 20 ore in chiamata e 900 in stand-by.

Vale lo stesso principio degli altri kit, ovvero che è possibile collegarlo senza problemi a ben due telefoni e usufruire della funzione vivavoce in contemporanea con un altro dispositivo.

Permette di usare la funzione mp3 e GPS del telefono in modo nativo.

5. Aigital – semplice, economico, minimale

Per chi desiderasse un approccio più «soft» al mondo dei vivavoce bluetooth, può lanciarsi direttamente su questo Aigital, un prodotto molto economico, ma il migliore senza dubbio nella sua categoria.

E’ chiaro che se vi aspettate grandi funzioni, un design spettacolare e ottima qualità dell’audio è meglio che vi rivolgiate ad altri modelli, ma se desiderate semplicemente cominciare ad esplorare le infinite possibilità dei vivavoce potrebbe essere un prodotto che fa al caso vostro.

Ma andiamo ad analizzare assieme le caratteristiche di questo Aigital e quali sono i motivi che effettivamente lo rendono superiore ai prodotti di fascia bassa nonostante il prezzo tanto contenuto.

Innanzitutto grazie al manuale molto intuitivo è facilissimo da utilizzare, si presenta con un disegno molto minimale, ridotto all’osso, ma non si può pretendere di meglio da un prodotto di questo livello.

Non è un pugno in un occhio, ma nemmeno un bellissimo oggetto, mettiamola così.

Dotato di funzioni molto basic, può essere però collegato a due telefoni in contemporanea.

L’autonomia si assesta intorno alle 17 ore in conversazione e ben 1700 in stand-by, già su questo punto supera addirittura modelli di fascia nettamente più alta.

La compatibilità è totale con i cellulari che supportano Bluetooth.

Manuale in italiano, cavo USB e caricabatterie. Ecco gli accessori base che si troveranno all’interno della confezione.

Abilitata anche la connessione GPS e mp3.

Il contro di questo modello è che per accedere alla chiamata bisogna procedere manualmente, a differenza di modelli più costosi infatti non sarà possibile effettuare tutto per mezzo della semplice voce.

Questo è chiaramente un contro molto importante per chi desidera un sistema completamente «hands free», ovvero utilizzabile senza l’utilizzo diretto delle mani, ad esempio pensiamo a chi si trova a dover effettuare quotidianamente lunghissimi viaggi in auto, forse per questo genere di persone l’acquisto di questo modello non è consigliato, meglio puntare a qualcosa che permetta la totale autonomia e non necessiti della nostra attenzione per attivarne le varie funzioni.

E’ chiaro invece che chi cerca un prodotto da usare saltuariamente potrebbe trovarsi davanti al dispositivo perfetto per le sue necessità.

Come acquistare e scegliere un kit vivavoce?

E’ facile, seguendo la guida di Pro Contro sarà molto semplice scoprire qual è il kit che fa al caso vostro anche considerando i prezzi e le recensioni degli altri utenti su amazon.

E’ bene però sincerarsi che la scelta si compia in base all’effettivo utilizzo futuro del dispositivo. La prima cosa da chiedersi è che se questo verrà utilizzato per lavoro o meno.

Nel caso si pensi di utilizzarlo professionalmente è meglio puntare ad un prodotto dall’altissima qualità audio, di modo da risultare sempre al massimo della performance, pronti e operativi. In alternativa si può tranquillamente optare per prodotti più economici, soprattutto nel caso si preveda di non farne un utilizzo intensivo.

La maggior parte dei kit vengono inoltre venduti corredati di caricabatteria per automobile, che si collega senza alcun tipo di problemi direttamente alla connessione dell’accendi-sigari, il classico modo per alimentare dispositivi all’interno dell’abitacolo, ebbene sì.

Questa tecnologia permette quindi di non rimanere mai senza batteria, perché l’apparecchio verrà costantemente alimentato, a patto chiaro che la batteria dell’auto sia in buona salute! 😀 In caso contrario i problemi saranno certamente altri e non il fatto di non poter usare il vivavoce per qualche ora.

Il cellulare si collega all’auto nel momento esatto in cui viene inserita la chiave nel cruscotto e si accende il motore, e all’opposto si disattiva nel momento in cui la vettura viene spenta.

I sistemi vivavoce sono composti da display e microfono, è una tecnologia molto semplice e che non occupa tantissimo, ciò nonostante bisogna accertarsi che il nostro abitacolo abbia abbastanza spazio per ospitarlo, infatti si potrebbero già avere altri dispositivi sistemati dalle parti del lunotto anteriore.

La voce si ascolta tramite le casse dell’impianto audio dell’auto, a volte basta optare per un dispositivo economico che comunque garantirà una qualità soddisfacente per poter parlare in tutta comodità, soprattutto se ci si affida alla guida di cui sopra, ma se si intende utilizzarlo per scopi professionali, come abbiamo già detto, meglio optare per un sistema più avanzato come il Parrot che sta al primo posto della lista.

Ci sono auto che montano di serie dei kit vivavoce, in alternativa questi possono essere montati in un secondo momento, però se si sceglie questa strada dei sistemi integrati, bisogna badare bene di acquistare l’esatto modello per la propria auto, infatti un kit vivavoce integrato che va bene per un modello potrebbe essere totalmente inutile su di un altro. I kit venduti normalmente in commercio, come quelli della nostra lista, sono invece adattabili ad ogni tipo di vettura.

Uno dei vantaggi dei sistemi vivavoce è che estendo l’esperienza di telefonata a tutti i passeggeri dell’auto, si potrà ad esempio avere delle vere e proprie riunioni di famiglia a telefono senza bisogno di occupare le mani ma soprattutto senza escludere nessun componente dalla discussione.

E’ uno di quei casi in cui la tecnologia viene in aiuto alla nostra umanità e socialità.

In Conclusione

E’ sempre bene considerare prima di ogni cosa la sicurezza propria e dei propri familiari, quando si guida l’auto di questi tempi può capitare facilmente di essere distratti dai continui stimoli che i nostri device ci lanciano, cercando disperatamente di catturare la nostra attenzione. Quello che non è un male in contesti normali può rivelarsi invece fatale sulla strada.

Per questo è necessario prevenire e prevedere quelle che sono le naturali debolezze umane e la nostra innata tendenza alla distrazione, i kit bluetooth vivavoce sono nati proprio per questi: per liberarci dalla schiavitù dello smartphone, almeno quando siamo in macchina, e poter rispondere liberi e tranquilli ad eventuali telefonate.

Ci sono molte persone che fanno un mestiere che richiede di trascorrere l’intera giornata alla guida, questa categoria di lavoratori spesso deve essere rintracciata o telefonare ai propri clienti e familiari per tenersi in contatto costantemente, a costoro certo non si può chiedere e pretendere di dover parcheggiare la vettura ogni singola volta necessitano di ricevere oppure effettuare una telefonata. Ecco perché la tecnologia viene in loro aiuto.

Se anche voi siete in questa categoria sapete quanto è importante poter avere le mani libere e parlare con i propri cari o con il proprio capo.

I kit bluetooth permettono di ascoltare l’auto della telefonata nelle casse della propria auto, per questo sono comodissimi e la qualità della chiamata risulterà addirittura migliore di quella direttamente effettuata da telefono, quindi in ogni caso un grande miglioramento considerevole.

Spero che questa guida vi sia come al solito di estremo aiuto per districarvi nel mondo dei gadget per l’auto vivavoce.

Alla prossima.

Tony di Pro Contro

ProContro.com partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it