Xpower? Un Sogno Diventa Realtà (Esperienza Personale)

Ciao,
sono Tony.

Vuoi essere popolare con l’altro sesso?

Vuoi degli addominali ben definiti ma non hai il tempo per andare in palestra?

Le hai provate tutte ma il fitness non fa per te?

Allora ascoltami ben attentamente.

Ero nelle tue stesse condizioni l’anno scorso.

Avevo deciso finalmente di buttare giù la mia fastidiosissima pancetta e di mettere in evidenza gli addominali per l’estate.

Sapevo di poter farcela.

Era Febbraio, immagina quindi il freddo, soprattutto tenendo conto che abito a Parma…

Mi svegliavo ogni mattina alle 6:30 prima del lavoro, facendo degli sforzi sovraumani e anche un po’ fantozziani a dire il vero. Mia mamma Lucia oramai mi prendeva persino in giro, vedendomi allo stesso tempo motivatissimo ma anche così estremamente stanco, sempre più stremato giorno dopo giorno dai miei 6 kilometri di corsa.

Una situazione paradossale, ma anche un po’ eroica.

Mi sentivo una specie di Iron Man.

Dopo il lavoro avevo solo il tempo di spararmi una bella serie di addominali, puntavo a farne mille, in serie diversificate, prima di buttarmi sotto la doccia e poi finalmente mangiare. Completamente distrutto dalla giornata di lavoro e dalla corsa mattutina.

Il purtroppo è che per consolarmi in quel mio periodo di solitudine e di eccessivo sforzo fisico mangiavo più del previsto.

Non sono mai stato bravo a seguire le diete.

Sono un tipo molto nervoso, e se tutto non va perfettamente per il verso giusto nella mia vita tendo a mangiare più del dovuto, per quanto cerchi di controllarmi, non c’è niente che funzioni, resisto per un paio di settimane a stecchetto e poi torno irrimediabilmente a mangiare…

Lo so, questa è la mia debolezza, che posso farci.

Quello che succedeva allora è che sentivo le mie gambe tonificarsi, ma purtroppo avendo la tendenza ad accumulare grasso sul giro vita invece di dimagrire e di vedere effettivamente i risultati sperati, la mia pancetta sembrava crescere invece che diminuire…

Una vera disfatta.

Il magnifico six pack che Giulio e Pio sfoggiano, i miei due migliori amici, sembrava sempre più lontano e mi sentivo malissimo.

Ero partito con le migliori intenzioni del caso ma non potevo farcela.

Così per caso il 16 Aprile a una cena a casa di alcuni amici mi presentarono Mimmo, un ragazzone di 1,90 che mi prese in simpatia e cominciò a spiegarmi le sue tecniche di allenamento.

Quando gli raccontai il mio sogno di avere degli addominali finalmente in evidenza, cosa che non mi era mai capitata nella vita, cominciò a spiegarmi di come si era trovato bene l’anno prima utilizzando l’Xpower, ciò che mi colpì subito molto era il modo in cui parlava di questo prodotto, davvero…

Gli si illuminavano gli occhi.

E mi sembrava una persona vera.

Se c’è un’abilità che mi vanto di possedere è quella di riconoscere subito se la persona che mi viene presentata è ipocrita o sincera.

E non mi sbaglio mai.

Mimmo diceva di avere scoperto Xpower l’anno prima tramite una pubblicità televisiva e di averlo effettivamente testato per 3-4 mesi, stupendosi dei risultati.

Chiaramente mi ripeteva quanto fosse necessario comunque coadiuvarlo con un po’ di attenzione all’alimentazione e che i risultati ovviamente non erano sicuri al 100% se non ci si impiegava almeno un po’ di buona volontà.

Mi invitò quindi ad andare su questo sito per ordinare subito la mia copia del prodotto, garantendomi che se non avesse funzionato mi avrebbe rimborsato personalmente offrendomi una cena da Procida, il ristorante di pesce più in della città.

Non mi lascio convincere facilmente, ma quella volta sapevo di trovarmi di fronte ad una scoperta che non potevo lasciarmi perdere, anche perché l’estate era oramai vicina.

Dopo la cena scappai di corsa a casa per visitare il sito che mi aveva consigliato Mimmo.

Sedotto dal prezzo basso, decisi di tentare, senza esitazioni.

Dopo 6 giorni arrivò a casa e cominciai subito a testarlo.

Che dire?

addominali-xpower

Nel giro di tre mesi mi guardavo allo specchio e non mi sembrava vero, stavo continuando sì col mio allenamento, anche se avevo ridotto sensibilmente la corsa, che era diventata adesso una corsetta serale e gli addominali non avevo più bisogno di farli perché ci pensava l’Xpower adesso.

Sono riuscito addirittura a convertire Fabio e Pasquale, due miei amici pigrissimi che di palestra ed esercizio fisico non ne hanno voluto sentire mai neanche lontanamente parlare, a fare un tentativo, dato che vedendomi ogni giorno si rendevano conto dei risultati e speravano di fare altrettanto.

Avevano assolutamente ragione, perché dopo quattro mesi anche loro sfoggiavano una zona addominale da paura.

Chiaramente se vi abbufferete ogni giorno al Mc Donald non otterrete certo i risultati sperati, non è un oggetto miracoloso, è semplicemente un ottimo aiuto per definire i propri muscoli.

Consiglio in ogni caso sempre di seguire una dieta corretta.

Come si usa?

Facilissimo, ti metterai seduto sul divano mentre guardi la televisione, posizionerai Xpower sui tuoi addominali, è davvero semplice da posizionare, lo metterai in funzione e ti godrai la tua bella serie Netflix preferita.

Xpower recensioni e opinioni

Xpower è un prodotto innovativo arrivato da poco sul mercato, frutto di anni e anni di ricerche.

E’ l’arma segreta che molti personaggi del mondo dello spettacolo non vogliono si scopra in giro, perché si è rivelato vincente, soprattutto per coloro che non hanno onestamente il tempo necessario ogni giorno per curare la propria fascia addominale.

E’ un elettrostimolatore che usa bassissimi voltaggi sicuri quindi per la salute degli utenti, funziona semplicemente stimolando con piccolissime scariche elettriche i muscoli per farli attivare autonomamente senza bisogno di faticosissimi esercizi fisici.

Sembra un sogno no?

Basta utilizzarlo un venti minuti ogni giorno, anche magari mentre si guarda la tv, e farà il suo lavoro autonomamente.

Realizzato in materiale ipoallergenico, è facile da indossare, viene venduto anche nella versione braccia e gambe se si desidera un workout completo del proprio corpo.

Sono delle basi elastiche molto sottili da posizionare sulla nostra pelle nella fascia addominale attraverso dei gel adesivi di particolare concezione atti a tenerlo fermo al corpo.

Aumenta la massa muscolare riducendo la massa grassa.

La parte innovativa di questo prodotto sta nel fatto che entra in funzione direttamente sul muscolo, stimolandolo e facendolo lavorare in una maniera in cui difficilmente si potrebbe intervenire da soli, localizzandolo direttamente e permettendo così una concentrazione dei risultati.

E’ possibile anche regolare l’intensità dell’esercizio come meglio ci aggrada, per mezzo di 6 differenti modalità.

Alla fine del ciclo di 20 minuti lo strumento andrà automaticamente in pausa.

Può funzionare a batterie, con alimentazione USB o con il comune cavo di alimentazione.

E’ possibile utilizzarlo senza problemi quando si è in viaggio o mentre si guarda la televisione.

Non è consigliato però l’utilizzo, data comunque la presenza di leggerissime scariche elettriche che potrebbero influire ad esempio su eventuali pacemakers, ai cardiopatici o alle donne in stato interessante.

In conclusione

Se pensate di diventare dei figurini come Cristiano Ronaldo nel giro di un mese abbuffandovi sul divano, non ci siamo proprio.

E’ sempre bene partire con aspettative realistiche quando ci si interfaccia col mondo del fitness e del benessere corporeo, se credete quindi di poter mangiare vasetti di Nutella a sbafo giorno e notte e di poter avere un corpo statuario be’, mi dispiace illudervi, ma è meglio che scendiate al più presto dalle nuvole perché quello che desiderate non è possibile.

I risultati seri si ottengono sempre ponendo attenzione a ciò che si mangia e all’esercizio fisico che si fa, è vero che ho avuto ottimi risultati con Xpower, ma mentre lo utilizzavo continuavo comunque a fare attività fisica e inoltre faccio un mestiere non sedentario che mi tiene in piedi tutto il giorno.

Non fatevi trarre in inganno da chi vi promette miracoli, dovete metterci sempre un po’ del vostro per ottenere grandi risultati, mi raccomando, non dimenticatelo mai.

Con questa vi saluto con un abbraccio e vi rimando come sempre alla mia prossima guida.

Ciao amici