Google cambia il suo famoso motto “Don’t be evil” in “Fate la cosa giusta” dopo essere diventato parte di Alphabet.

Google cambia il suo famoso motto “Don’t be evil” in “Fate la cosa giusta” dopo essere

Mi trovo a riflettere sull’evoluzione della grande holding Alphabet, che ha portato a una modifica del suo codice di condotta, influenzando la sua linea di pensiero. In passato, sicuramente avrai avuto modo di conoscere il celebre “Don’t be evil”, il famoso principio che per anni ha guidato le azioni dei dipendenti di Google, ormai parte del suo codice di condotta. Tuttavia, dopo la creazione di Alphabet, questa icone frase è stata sostituita da un’idea altrettanto potente, ma formulata diversamente: “Fai la cosa giusta”.

Dunque, Mentre ti immergi nella lettura di queste righe, ti invito a riflettere sull’importanza di fare la cosa giusta. Non si tratta solo di rispettare la legge, ma di agire con onore e rispetto verso gli altri. È un’idea che va al di là della convenzionalità, un’idea che dovrebbe guidare le nostre azioni in ogni aspetto della vita.

E pensa, A quanto sia straordinario questo cambiamento. Alphabet si sta avviando verso un percorso più generale, permettendo alle sue sussidiarie di creare la propria cultura lavorativa in maniera più libera. È come se ogni braccio di questa grande famiglia potesse trovarsi a guidare una carovana verso il proprio destino, senza vincoli e senza costrizioni rigide.

Permettimi di portarti con il pensiero alla visione di uffici pieni di creatività, con dipendenti che portano con sé animali o sorseggiano un bicchiere di vino durante la giornata lavorativa. La libertà di espressione e la possibilità di creare un ambiente autenticamente proprio sono elementi che arricchiscono la vita lavorativa e ne esaltano l’umanità.

E mentre ti immergi in queste riflessioni, non dimenticare che la nobile essenza del “Don’t be evil” è rimasta pressoché invariata nel codice di condotta di Google. Un monito che, anche se formalmente rimosso, brilla ancora come stella polare nel firmamento delle azioni etiche e responsabili.

LEGGI  Come fare spazio libero nella memoria del tuo iPhone

Mi piace pensare a queste trasformazioni come a una sorta di viaggio narrativo, in cui vecchi e nuovi codici si intrecciano, creando una trama sempre più ricca di significato. E in questo intreccio, mi piace immaginare te, Come protagonista attivo, chiamato a fare la cosa giusta in ogni singolo istante della tua esistenza.

Ti auguro inoltre di trovare ispirazione nella flessibilità di Alphabet, nell’ardire di abbracciare nuove prospettive e nell’impegno a perseguire l’etica e l’umanità nelle azioni quotidiane.

Italo