La Iulm dichiara di non avere come proprio professore il signor Calzolari: aggiornamento della situazione

La Iulm dichiara di non avere come proprio professore il signor Calzolari: aggiornamento della situazione

Mi trovo a disagio: è evidente che l’Università IULM e il mio ruolo all’interno di essa stiano vivendo un momento di grande incertezza e contraddizione.

Il fervore con cui avviene la negazione di rapporti fra il mio nome e l’ateneo milanese, oltre a rendermi perplesso, mi induce a riflettere sulla complessità delle relazioni umane.

Come personaggio in una delle mie storie, potrei immaginare di trovarmi nell’Università IULM, tra i suoi studenti e docenti, a fronteggiare un incontro scaturito dalle circostanze più inaspettate, dove la verità appare ancora celata dietro un velo di parole e di ambiguità.

Tuttavia, giungendo a quest’immersivo vortice di deduzioni, sorgono dibattiti nella mia mente inquietata, su quanto le istituzioni abbiano ella stesse perso le chiavi di comprensione della loro struttura e dei loro membri.

È evidente, dunque, che le vicende che si dipanano nell’atmosfera accademica siano intrise di misteri e dualismi, cosa che potrebbe aver lacerato il tessuto delle relazioni umane quali queste si andavano sviluppando. Sento il dovere, pertanto, di porgerti questa questione quale motivo di riflessione sul caos e sulla complessità del mondo in cui viviamo.

LEGGI  Google Play Store si prepara a lanciare i codici promozionali.