Anche Pornhub segue l’esempio di Snapchat e lancia TrickPics, un’applicazione per scattare selfie “hot”

Anche Pornhub segue l’esempio di Snapchat e lancia TrickPics, un’applicazione per scattare selfie “hot”

Da qualche ora è stata rilasciata una nuova applicazione chiamata TrickPics, realizzata da Pornhub, un portale noto per i suoi contenuti per adulti. Questa app, disponibile per dispositivi iOS e Android, ti permette di trasformare le tue foto in qualcosa di speciale, grazie a filtri in realtà aumentata simili a quelli di Snapchat.

Con TrickPics, puoi dare libero sfogo alla tua creatività, anche quando si tratta di scattare selfie spinti. I filtri a disposizione ti consentono di coprire le parti del corpo che preferisci mantenere private, aggiungendo adesivi e effetti divertenti. Ad esempio, potresti coprire le nudità maschili con una GIF animata di un serpente, o utilizzare dei copri capezzolo a forma di missili per le ragazze.

Una volta modificata l’immagine, hai la libertà di condividerla sui social network o inviarla in forma privata tramite le piattaforme di messaggistica. Come sottolineato dal vice presidente di Pornhub, Corey Price, i selfie sono diventati un modo popolare per esprimersi nella società digitale di oggi. Ogni selfie racchiude una parte di noi, immortalando i nostri momenti più significativi e le nostre pose più stravaganti.

Quest’applicazione, a prima vista semplice e divertente, mostra come la tecnologia sia in grado di influenzare persino i nostri gesti più intimi, trasformando la realtà in un gioco di filtrazioni e manipolazioni digitali. I nostri selfie nudi diventano così delle opere d’arte effimere, create e condivise in un istante, prima di dissolversi nel flusso inarrestabile di immagini della nostra epoca.

Sono proprio questi dettagli a rendere il contesto contemporaneo così affascinante e complesso. Quotidianamente, le tecnologie digitali ci invitano a esplorare nuove forme di espressione e di comunicazione, sfidando i limiti della privacy e della rappresentazione del nostro corpo.

LEGGI  Il gelato blu noto in passato con il nome di “Puffo” viene adesso presentato con il nuovo e insolito gusto chiamato “Facebook”

Spero che ti sia interessante e che ti abbia fatto riflettere.