È veramente possibile trasformare l’iPhone in una lampada Uv utilizzando lo scotch?

È veramente possibile trasformare l’iPhone in una lampada Uv utilizzando lo scotch?

Mentre osservi il mondo che ti circonda, ti trovi davanti a un affascinante dilemma: è possibile trasformare il tuo amato iPhone in una lampada di Wool, conosciuta anche come lampada Uv o Black light? Ti sei imbattuto in un video che promette questa incredibile trasformazione, ma è sempre meglio mettere in dubbio le promesse tecniche che sembrano troppo belle per essere vere.

Nel video, le istruzioni sembrano incredibilmente semplici: basta applicare tre strati di scotch trasparente sul Led del tuo smartphone e colorarli con un pennarello blu (i primi due strati) e viola (l’ultimo) per ottenere l’effetto della luce ultravioletta. Ma la perplessità si fa strada: cosa si potrebbe mai ottenere da questa “modifica” del flash del tuo iPhone?

Il video azzarda delle ipotesi alquanto fantasiose, come la possibilità di osservare i batteri e i germi sulle superfici più sporche, come ad esempio il bagno di casa nostra. Ma la realtà riserva delle sorprese ben diverse dalle promesse tecnologiche. Vorrei darti delle spiegazioni su come funziona questa stravagante trasformazione. L’applicazione degli strati di scotch colorati agisce come dei filtri, lasciando passare solo gli ultravioletti e una parte della luce visibile. Tuttavia, a causa della natura dei Led presenti sugli smartphone, la quantità di luce Uv emessa risulta essere insignificante rispetto a quella prodotta da una vera lampada Uv.

Ma allora, le foto che hai visto su internet sono tutte false? Non proprio, poiché questa procedura riesce comunque a produrre un effetto interessante: se puntata contro un foglio su cui è stato scritto con un evidenziatore, la luce produrrà un effetto riflettente, simile a quello che si ammira nelle discoteche. Tuttavia, individuare i germi nel bagno come se fossi un investigatore di CSI è un compito ben più arduo. Per ottenere una vera luce Uv, dovresti affidarti a una lampada di Wool, che si basa sullo stesso principio di funzionamento di una lampada fluorescente, ma con un vetro colorato di blu o viola con ossido di nichel.

LEGGI  Cos'è e a cosa servono i codici numerici che compaiono durante le partite trasmesse su Dazn?

Tuttavia, l’effettiva potenza e l’efficacia di questa lampada sono ben superiori a ciò che potresti ottenere con un semplice trucco da fai-da-te sul tuo iPhone. Il vetro colorato, detto appunto vetro di Wool, può addirittura essere nero, rendendo impossibile capire se la lampada è accesa, dato che la luce visibile non riesce a superare la schermatura. L’unico modo per verificarne il funzionamento è approssimarla a una superficie e osservare se si verifica un effetto fluorescente.

E così, La tecnologia ci offre tante possibilità, ma la realtà è spesso più complessa di quanto sembri a prima vista. Forse è meglio affidarsi alle vecchie e collaudate lampade Uv per esplorare il mondo dell’invisibile, lasciando al tuo iPhone la più semplice ma non meno apprezzata funzione di telefono e apparecchio multimediale.