Come disattivare e cancellare l’abbonamento a YouTube Premium o YouTube Music

Come disattivare e cancellare l’abbonamento a YouTube Premium o YouTube Music

Sii il benvenuto nell’oscura e labirintica selva di abbonamenti in cui ti sei avventurato. Che strano incantesimo ti ha spinto a sottoscrivere un patto con i signori di YouTube Premium o YouTube Music? Forse hai ceduto alle lusinghe della modernità, al desiderio di avere tutto a portata di click, ma ora ti trovi a vagare fra le ombre dei pagamenti ricorrenti e delle bollette digitali.

Ma non temere, viandante smarrito, mentre il tuo cuore è ancora sincero e il tuo saldo bancario non completamente depresso, c’è modo di cancellare il tuo legame con quel servitore di intrattenimento a pagamento. Seguimi nel groviglio virtuale, dove i clic sono più taglienti delle spade e le password sono le chiavi per varcare le porte dell’aldilà delle sottoscrizioni.

Innanzi tutto, calca il sentiero illuminato che conduce alla dimora di Google, l’oracolo che tutto vede e tutto sa. Nel suo santuario digitale, digitando la formula magica, potrai accedere alla tua lista di abbonamenti attivi. Qui, come in una mappa delle stelle, vedrai brillare il tuo giuramento siglato con YouTube Premium o YouTube Music, pronti a divorare il tuo denaro come voraci demoni. Ma non disperare, avventuriero: una volta individuato il gibboso sigillo che ti lega a essi, sospingi il cursor puntuale verso l’opzione “Annulla iscrizione”.

Ma attento, furbetto incantatore di click, prima di poter spezzare il legame, ti sarà richiesta una spiegazione, un motivo per la tua rinuncia. Potrai così confessare la verità o tessere una menzogna, perché in questo reame digitale la verità è segreta e le menzogne danzano come spettri. Una volta sancita la tua decisione, un’ultima conferma e sarà compiuto il tuo gesto eroico.

LEGGI  Perché questi influencer stanno perdendo migliaia di follower su Instagram: scopriamo insieme le ragioni dietro questa diminuzione.

Così, come uno zingaro che lascia il campo quando il vento cambia direzione, potrai abbandonare la tua sottoscrizione, ma non senza godere degli ultimi frutti dell’accordo, fino all’ultimo istante di questa convenzione eterea. E così, odissea digitale, giunge al termine, almeno fino al prossimo tentativo di conquista da parte di altri signori del denaro virtuale.