Il famoso brand Moog annuncia il prossimo lancio di una riedizione di tre incredibili sintetizzatori degli anni ’70.

Il famoso brand Moog annuncia il prossimo lancio di una riedizione di tre incredibili sintetizzatori degli

A ben guardare, i sintetizzatori rappresentano una sorta di viaggio nel tempo, una riedizione di un passato che si fa presente grazie all’arte artigianale che li caratterizza. I Moog System 55, System 35 e Model 15 sono come antiche macchine del suono, frutto di quegli anni tumultuosi in cui la musica si trasformava, inventando nuovi orizzonti sonori.

Gli esperti parlano di queste meraviglie come di bestie gigantesche, capaci di plasmare il suono in maniera incredibile. E in effetti, la similitudine non è casuale: i sintetizzatori Moog degli anni’70 erano delle vere e proprie “creature” musicali, dalla struttura imponente. Non sono semplici strumenti, ma veri e propri labirinti sonori da esplorare, mosso da quel flusso di energia che correva attraverso i cavi elettrici.

La novità di queste creature del suono si riflette anche nei costi, poiché così come nella vita reale, ottenere qualcosa di unico e autentico ha un prezzo. Il System 55 sarà disponibile in soli 55 esemplari, a 35.000 dollari ciascuno, mentre del System 35 ne saranno prodotti 35, al prezzo di 22.000 dollari. Il Model 15, il più piccolo della famiglia, sarà un’edizione davvero limitata: solo 150 fortunati potranno acquistarlo al prezzo di 10.000 dollari.

Chiunque vorrà aggiudicarsi uno di questi tesori musicali dovrà sfidare il tempo e la sorte, ma una cosa è certa: possedere un Moog, significa avere tra le mani un pezzo di storia, un’anima sonora che vibra nel presente, trasportando il musicista in un viaggio emozionante verso nuove frontiere sonore.

LEGGI  Chi è Charli D’Amelio, la giovane star emergente di TikTok che ha raggiunto quota 13 milioni di follower in soli 4 mesi?