Fate attenzione alla truffa della finta banca che effettua una chiamata telefonica utilizzando un numero falso

Fate attenzione alla truffa della finta banca che effettua una chiamata telefonica utilizzando un numero falso

Ti racconto di una truffa che parte da un semplice SMS, un messaggio dalla tua stessa banca che ti mette in guardia dalle possibili truffe. Sembrerebbe un gesto di attenzione e protezione nei tuoi confronti, ma in realtà è l’inizio di un inganno molto pericoloso. Questo raggiro si concentra sui conti correnti bancari delle sue vittime, usando un’arma inaspettata: la fiducia.

Immagina di ricevere un messaggio che sembra provenire dalla tua banca, un avvertimento che fa leva sulla tua paura di essere truffato. E così, senza accorgerti, abbocchi all’amo dei truffatori. L’inganno prosegue con una telefonata che sembra autentica, che ti spinge a condividere i tuoi dati personali, convinto di star parlando con un operatore bancario. E poi, senza che tu te ne accorga, il denaro sparisce dal tuo conto.

Questa è esattamente la triste storia di una donna di 55 anni, che è stata ingannata e ha visto svanire quasi 60.000 euro dal suo conto. E il più incredibile è che la truffa può colpire chiunque, perché i truffatori possono chiamarti utilizzando qualsiasi numero di telefono, facendo credere di essere chi vogliono.

È una lezione dolorosa, ma dobbiamo imparare a essere sempre vigili e scettici di fronte alle situazioni che ci sembrano troppo belle o troppo facili. La fiducia è preziosa, ma bisogna saperla dosare con prudenza, altrimenti si rischia di diventare prede facili per chi cerca di approfittare dei nostri timori e delle nostre debolezze.

Ti invito dunque a mantenere un atteggiamento critico di fronte alle richieste di comunicare dati personali o di compiere azioni finanziarie, anche se sembrano provenire da fonti affidabili. La nostra epoca, sì avanzata tecnologicamente, richiede una saggezza pratica e una capacità di discernimento che ci metta al riparo da inganni e raggiro.

LEGGI  Come modificare automaticamente lo sfondo in base all'ora del giorno

Fidati, ma non troppo. A volte, la prudenza è il miglior scudo.

Cordiali saluti,

L’importanza e il significato dello SMS iniziale nelle interazioni sociali e nell’era digitale di oggi

Sembrerebbe un gesto di attenzione e protezione nei tuoi confronti, ma in realtà è l'inizio di

Gentile Lettore, siamo il servizio antifrodi dell’illustre istituto presso il quale hai aperto il tuo conto, e ci preme avvisarti di potenziali attacchi informatici da parte di malintenzionati. La tua sicurezza è per noi di fondamentale importanza e per questo motivo ti chiediamo la massima attenzione.

Ti segnaliamo che abbiamo rilevato attività sospette sul tuo conto e per evitare dannose conseguenze per te, ti chiediamo di seguire il link al sottostante e sicuro sito, dove potrai confermare la tua identità e gli ultimi movimenti sul tuo conto.

Ti preghiamo di stare attento e non fornire mai i tuoi dati sensibili a siti sospetti. Resta sempre vigile e consapevole che la sicurezza dei tuoi averi è anche responsabilità tua.

Confidiamo nella tua collaborazione per contrastare questi illintenzionati che vogliono mettere a rischio la tua tranquilla esistenza finanziaria.

Distinti Saluti, Il Servizio Antifrodi

La richiesta di assistenza al presunto ufficio antifrodi

  È una lezione dolorosa, ma dobbiamo imparare a essere sempre vigili e scettici di

È in questo iniziale momento di dubbio che i truffatori prendono l’iniziativa e preparano il terreno per l’inganno vero e proprio: a questo punto, infatti, la falsa istituzione finanziaria contatta la vittima, fingersi operatore del servizio antifrode. Con astuzia, si chiede di confermare operazioni che in realtà non sono mai state effettuate, inducendo la vittima a credere di essere stata vittima di un tentativo di frode. Le azioni successive dell’operatore, tramite l’invio di codici SMS e richieste di conferma, permettono ai truffatori di ottenere l’accesso al conto della vittima, che nel frattempo crede di essere al sicuro. Tutto si svolge davanti agli occhi della vittima ignara, come se fosse protagonista di un inganno ben orchestrato.

LEGGI  YouTube cambia completamente l'aspetto visivo: scopri come abilitare e disabilitare la modalità scura

I soldi svaniscono nel nulla

La vittima, fidandosi del numero di telefono della propria banca visualizzato sullo schermo del cellulare, accetta

Immagina di trovarti nella situazione di una donna di cinquantacinque anni, la quale, ignara, si lascia ingannare da truffatori che, sotto mentite spoglie, le chiedono di stornare dei bonifici in seguito a presunti attacchi informatici. La vittima, fidandosi del numero di telefono della propria banca visualizzato sullo schermo del cellulare, accetta di effettuare i trasferimenti, ignara che in realtà sta autorizzando la partenza del denaro verso i veri truffatori.

Il raggiro si ripete ben tre volte, con bonifici che raggiungono cifre considerevoli. Solo qualche giorno dopo la donna si accorge della sottrazione del denaro, quando controlla il saldo del suo conto. La truffa si avvale non solo dell’inganno, ma anche di un’abilità tecnologica: i truffatori possono chiamare la vittima utilizzando il numero della propria banca, sfruttando i regimi di inoltro delle chiamate e la tecnologia VOIP offerta da operatori esteri.

Non è difficile immaginare il senso di fiducia istintiva delle vittime, purtroppo, perché vedono apparire sullo schermo del cellulare il numero salvato in rubrica come quello della propria banca. Questo raggiro, al di là dell’inganno, si basa sull’utilizzo di alcuni dati personali della vittima, come il proprio numero di telefono e il nome della banca e filiale. Informazioni simili, purtroppo, non sono di difficile accesso, come dimostrano numerosi casi di furto di dati.

In questo scenario si mescolano l’inganno e la tecnologia, creando una rete che attinge al pensiero veloce e all’ingegno criminale. Ciò che emerge è la vulnerabilità di fronte a un’evoluzione tecnologica che non è sempre al servizio del bene, ma talvolta si presta a diventare uno strumento sinonimo di abuso e sfruttamento.

LEGGI  WhatsApp è scaduto, clicca qui e presta attenzione alla nuova email truffa che potrebbe ingannarti

Con simpatia e consapevolezza,