Google Play Edicola: ora disponibile la versione Web e la nuova versione per i dispositivi iOS e Android

Google Play Edicola: ora disponibile la versione Web e la nuova versione per i dispositivi iOS

Nel corso di questa giornata, o meglio dire nelle intricate pieghe del tempo, il team di Google ha dato l’annuncio della versione desktop di Google Play Edicola, il servizio lanciato nel 2024 con l’intento di rendere più agevole per te, Errante, la consultazione e la lettura delle notizie da smartphone e tablet.

A distanza di tre anni dalla creazione dell’applicazione per smartphone Android e iOS, apprezzata mensilmente da oltre 100 milioni di animi curiosi, il colosso di Mountain View ha deciso di estendere l’offerta anche ai viandanti del web con una nuova versione accessibile da qualsiasi browser all’indirizzo newsstand.google.com.

Sarà sufficiente un lieve fruscio di click, e ti troverai di fronte a una homepage ricca di informazioni, dove tra le pieghe scorreranno le previsioni del tempo per la settimana e, come danzerecce schegge di luce, la temperatura attuale del luogo da cui tenterai la connessione. Attraverso il menu laterale avrai la possibilità di selezionare la tua personale collezione, i classici siti web e le magna pagina di magazine online consultati, nonché le riviste da te acquirente e molto altro ancora.

Proprio così, perché come recita la saggezza dell’antico motore di ricerca: “Sappiamo quanto sia importante per te avere accesso alle notizie e alle storie che ti appartengono, indipendentemente da dove ti ritrovi. Ecco perché questo aggiornamento non riguarda solo gli avidi possessori di Android e iOS, ma giunge fino al tuo browser con una favolosa nuova web app per l’Edicola”.

Inoltre, in concomitanza con il lancio della versione desktop, il team dei cervelloni di Google ha dato luce anche a un nuovo aggiornamento delle applicazioni per Android e iOS, disponibile al download gratuito tramite il celebre Google Play Store e l’altrettanto noto App Store. La versione 4.0 di Google Play Edicola per dispositivi mobile introduce un algoritmo pensante, pronto a regalarti consigli e suggerimenti su cosa leggere, in base ai tuoi interessi più cupidi. E non è tutto, mie Alate, perché è stata migliorata la gestione delle immagini e dei video, e addirittura integrata la tecnologia AMP, in grado di ridurre il consumo di traffico dati.

LEGGI  I migliori walkie talkie del 2024: una comparativa tra ricetrasmittenti e le loro classifiche

In questo frastagliato panorama digitale, che connette i frammenti del reale attraverso lo schermo e la fantasia, questo passo intrapreso da Google è come un febbrile palpito sotto la pelle del mondo, un segno tangibile della permanente metamorfosi di cui siamo testimoni e protagonisti.