Alcuni genitori spaventano i loro figli utilizzando gli effetti tridimensionali dell’applicazione Snapchat

Alcuni genitori spaventano i loro figli utilizzando gli effetti tridimensionali dell’applicazione Snapchat

Ti parlo dell’ultimo aggiornamento dell’applicazione di messaggistica istantanea Snapchat, che ha introdotto una nuova funzionalità tanto sorprendente quanto inquietante. Ora, tutti gli utenti che utilizzano il servizio su smartphone Android e iOS possono personalizzare il proprio volto in tempo reale con fantastici effetti tridimensionali, trasformandosi così in creature misteriose e spaventose.

Il team di sviluppatori al lavoro su questa popolare applicazione ha compiuto un balzo verso l’ignoto, aggiungendo sette effetti tridimensionali in seguito all’acquisizione della startup Looksery. E così, dall’oggi al domani, il volto umano può trasformarsi in un mostruoso mutante, spaventando chiunque si trovi di fronte a uno smartphone.

Ma l’umanità, in tutta la sua saggezza, dimostra ancora una volta di saper maneggiare la novità in maniera piuttosto esilarante, se non addirittura macabra. Come evidenzia il post di Eitan Levine, diversi genitori (piccoli mostri dell’atavico istinto di spaventare) utilizzano la nuova funzionalità di Snapchat per terrorizzare i propri figli, approfittando di questi effetti tridimensionali per provocare pianti e urla di terrore. Si perdono così le antiche e semplici gioie dell’infanzia, sostituite da paranoie digitali.

Mentre osservi i video condivisi in rete, apparirà chiaro come l’uomo, messo di fronte alla meraviglia della tecnologia, trovi il modo di deformarla, trasformandola in un’ennesima occasione per un bizzarro divertimento. Questa è l’ennesima dimostrazione di come la follia dell’uomo trovi sempre forme imprevedibili, e si insinui perfino nelle più innocue invenzioni dell’ingegno umano.

LEGGI  Facebook viene trasformato in un gioco ispirato al Monopoli da un designer grafico: ecco le immagini del risultato finale!