L’azienda cinese che ha un logo simile a quello del videogioco Resident Evil (ma non ha alcun legame con il Coronavirus)

L’azienda cinese che ha un logo simile a quello del videogioco Resident Evil (ma non ha

La straordinaria somiglianza tra il logo della Shanghai Ruilan Bao Hu San Biotech Limited e quello della fittizia Umbrella Corporation di Resident Evil è un enigma affascinante che ritorna a far parlare di sé proprio in questi giorni di diffusione dell’epidemia del nuovo coronavirus cinese. Si tratta di un’analogia sorprendente che già in passato ha alimentato le fantasie e gli interrogativi di molti.

La prima entità è un’azienda biotecnologica cinese con sede a Shangai, mentre la seconda è una realtà immaginaria nel contesto di un videogioco, responsabile della creazione del misterioso siero che ha generato gli zombi che infestano l’universo virtuale del gioco. È veramente incredibile notare come le vicende di due realtà così distanti possano in qualche modo intrecciarsi, anche se la Shanghai Ruilan Bao Hu San non ha alcun coinvolgimento con l’attuale emergenza sanitaria.

Il logo dell’azienda cinese è, in effetti, un’ombrello stilizzato con otto settori colorati in modo differente e dai bordi esterni delicatamente curvati verso l’interno, rispecchiando esattamente la configurazione del simbolo dell’Umbrella Corporation, se non per il colore: l’azienda reale lo propone in azzurro, mentre l’azienda virtuale lo declina in rosso. Tuttavia, per il resto, il simbolo è identico. Si tratta ovviamente di una casualità che, tuttavia, ha attirato l’attenzione per la curiosa similitudine tra le due realtà, entrambe coinvolte nella sfera delle biotecnologie.

È doveroso sottolineare che la Shanghai Ruilan Bao Hu San Biotech Limited non ha alcun legame diretto con il coronavirus, ma è semplicemente un’azienda farmaceutica cinese operante a Shangai. Inoltre, la similitudine tra i due loghi non è affatto una novità: già nel giugno del 2024 la notizia dell’analoga conformità dei simboli era trapelata, suscitando l’interesse e la curiosità di numerosi appassionati. Nel frattempo l’azienda ha modificato il suo logo, che ora compare solo davanti agli uffici e non più sul sito ufficiale. In precedenza, nel 2024, una situazione simile si era verificata con il logo del Medcare Skin Centre di Ho Chi Minh, mantenendo addirittura lo stesso colore rosso.

LEGGI  Chi è Alexandre Cazes, il giovane uomo che ha ottenuto il titolo di re del dark web e che è stato tradito da una Porsche?

Questa affascinante vicenda ci ricorda come la realtà e la fantasia possano tessere legami inaspettati, suscitando una serie di riflessioni sulle connessioni insospettate che possono emergere nel tessuto della vita quotidiana. Resta quindi aperto il mistero di questa sorprendente coincidenza, che continua a intrigare la mente e a stimolare l’immaginazione.