Come eliminare occhiaie e borse sotto gli occhi?

Stress, fatica, cattiva alimentazione e pessima qualità della vita, oltre che l’età, possono portare la formazione di borse sotto gli occhi, uno degli inestetismi più faticosi da eliminare e soprattutto più fastidiosi, perché spesso prudono e causano un notevole senso di stanchezza e di secchezza.

In molti casi se vengono trascurate a lungo si cronicizzano e ci sono persone più o meno portate a sviluppare questo tipo di problema. Per poterlo risolvere o se non altro limitare esistono molti sistemi, anche se il riposo tranquillo e in pieno relax è sicuramente il più efficace.

Creme idratanti, unguenti e maschere anche fatte in casa aiutano non poco a contrastare le borse sotto gli occhi, se vengono utilizzate tutti i giorni prima di andare a dormire, magari ripetendo il trattamento anche al mattino per assicurarsi una giornata più tranquilla e un aspetto decisamente meno stanco.

Le occhiaie, infatti, oltre a essere causate dallo stress, possono risultare fonte di disagio e abbassare la qualità della vita perché agiscono negativamente sulla percezione che sia di noi stesse e su quella degli altri, perché non è mai bello ritrovarsi con il viso stanco e gli occhi cerchiati, in particolare al mattino.


Come sgonfiare le borse?

Cattiva circolazione a livello dei capillari sottocutanei, poche vitamine e riposo scarso con sonno poco profondo e disturbato dal rumore ambientale sono i punti di forza su cui si appoggiano le borse sotto gli occhi.

La pelle in questa zona è particolarmente sottile e non riesce a resistere alla pressione del liquido come nel resto del corpo, quindi molto spesso tende a gonfiarsi con un effetto estremamente sgradevole dal punto di vista estetico.

Per sgonfiarle bisogna agire su diversi fronti contemporaneamente. Innanzitutto occorre recuperare un sonno regolare e profondo, non troppo lungo, bastano in generale 7-8 ore, accompagnate con un ritmo giornaliero più tranquillo. Fondamentale in questo caso un’ottima crema per contorno occhi.

Infatti lo stress aiuta notevolmente nella formazione di questo problema estetico, soprattutto quando si lavora per molto tempo al computer, in particolare con la luce ambientale artificiale molto intensa come quella che spesso c’è negli uffici. Anche avere una illuminazione scarsa, però, è un problema per quanto riguarda la formazione delle occhiaie.

Le borse sono spesso anche legate a una cattiva gestione dell’idratazione della pelle sottile del viso, che è particolarmente esposta all’influenza negativa i raggi ultravioletti, spesso provenienti da schermi di smartphone e PC.

Quindi è necessario utilizzare creme emollienti o unguenti, se non addirittura direttamente delle semplici tisane di erbe decongestionanti per fare degli impacchi per abbassare l’infiammazione, utilizzando camomilla e altri prodotti naturali che si trovano comunemente in erboristeria, oppure al supermercato in bustine.

Anche utilizzare il ghiaccio per fare breve impacchi, mai a contatto diretto, ma sempre attraverso un fazzolettino oppure un pezzo di stoffa, aiuta notevolmente. Infatti i tessuti si ritirano e si rassodano in risposta al freddo. In questo modo favoriscono il drenaggio dell’acqua extracellulare in eccesso, tonificando e favorendo quindi una riduzione considerevole delle borse.

Ovviamente gli impacchi freddi non sono la soluzione definitiva, ma se non altro alleva alleviano considerevolmente il senso di fastidio correlato con la presenza di questo fenomeno e stimolano l’attività cellulare e la microcircolazione.

Le borse, infatti, sono principalmente correlate con un drenaggio non ottimale da parte dei vasi sanguigni e un accumulo di liquido intracellulare. Fare impacchi con prodotti di origine vegetale con un’elevata concentrazione di vitamina C ed E è molto importante per limitare la presenza di borse sotto gli occhi.

Un rimedio che funziona bene ed è molto economico è quello che si ottiene utilizzando il cetriolo, che oltre la componente vitaminica permette un corretto scambio idrico e aiuta a decongestionare le aree gonfie.


Come sgonfiare le borse sotto gli occhi con i rimedi della nonna

Nella maggior parte dei casi le borse possono essere tranquillamente affrontate utilizzando tradizionali rimedi caserecci o della nonna, perché alla fine si tratta di una congestione cutanea non grave e che non richiede l’impiego di medicinali o prodotti particolarmente aggressivi, che anzi in molti casi possono addirittura avere un effetto più deleterio e aggravare la situazione.

I rimedi più efficienti sono gli impacchi freddi e quelli tiepidi con camomilla, timo e altri decongestionanti con massaggi circolari che aiutano a riattivare la funzione circolatoria locale e favoriscano quindi un calo naturale dell’accumulo.

Il metodo migliore è quello di inzuppare un po’ di cotone nella tisana e alternare il moto circolare a delicati colpetti che causano la contrazione spontanea dei muscoli che si trovano nell’area del volto interessata, aiutando quindi il deflusso naturale e la riattivazione delle funzioni vitali anche a livello cellulare.

Poltiglia di betulla integrale, impacchi con succo di centella asiatica e eufrasia offrono ottimi risultati contro le occhiaie perché oltre a essere decongestionanti riducono l’infiammazione in profondità e favoriscono la microcircolazione grazie alla presenza di particolari molecole che stimolano la dilatazione dei vasi sanguigni in maniera naturale ed efficace a livello locale.

Le tradizionali fettine di cetriolo messe sulle occhiaie oppure semplicemente un impasto fatto con la sua polpa triturata si possono tranquillamente considerare soluzioni eccezionali a questo tipo di problema, perché favoriscono il drenaggio e lo smaltimento dei liquidi attraverso i vasi linfatici e i capillari.

Se non si ha a disposizione il cetriolo, qualsiasi altro tipo di cucurbitacea, persino il cocomero può aiutare, ma un’alternativa valida è sicuramente offerta dalle fettine di patate. Il potere decongestionante di questo ortaggio è noto da molto tempo e la saponina contenuta aiuta ad ammorbidire la pelle rendendo più facile il processo di recupero.

Un’altra soluzione classica e molto economica è quella di farsi una maschera decongestionante basata su yogurt e succo di limone, che aiuta a riequilibrare la circolazione e decongestiona perché è fredda, inoltre favorisce anche il linfodrenaggio.

Si possono anche fare impacchi utilizzando il miele mescolato con la farina integrale, che aiuta e nutre localmente i tessuti, ridonando turgore e favorendo l’eliminazione dell’acqua in eccesso, anche grazie alla sua fortissima componente nutritiva che viene assorbita rapidamente e all’elevata concentrazione di vitamine in particolare, se si sceglie quello di fiori d’arancio che è il più indicato per questo tipo di trattamenti.

Questo tipo di maschera va bene anche per un leggero scrub, aggiungendo magari un po’ di zucchero integrale per incrementare la granulosità, perché aiuta a rimuovere gli strati superficiali morti della cute che è rendono difficile l’ossigenazione e lo scambio di liquidi con l’esterno.


Come eliminare il gonfiore sotto gli occhi?

Paradossalmente visto che il gonfiore sotto gli occhi è legato ha un accumulo di liquidi, è assolutamente indispensabile seguire una dieta equilibrata e molto ricca di vitamine ma soprattutto bere tantissima acqua, perché questa favorisce l’azione di drenaggio da parte dei vasi linfatici e capillari.

Molto spesso infatti la presenza di borse sotto gli occhi è da porsi in diretta correlazione con una scarsa idratazione generale e locale. Bisognerebbe bere almeno due litri d’acqua al giorno, lasciando da parte i succhi di frutta ed altre bevande che in alcuni casi possono addirittura peggiorare la situazione soprattutto quando contengono sostanze eccitanti che favoriscono l’accumulo di liquidi.

Il sonno resta comunque il principale alleato per l’eliminazione delle borse sotto gli occhi, ma deve essere continuo e rilassato, magari preceduto da un po’ di yoga per distaccarsi completamente del ritmo giornaliero e abbinato a rigorosamente ad un taglio netto di caffè, tè, bevande gassate ed eccitante.

È necessario soprattutto bandire completamente gli energy drink, In particolare quelli che contengono caffeina e taurina, due sostanze estremamente deleterie per l’equilibrio dell’organismo e che non favoriscono per niente l’eliminazione delle occhiaie, ma anzi in alcuni casi possono esserne la causa, perché fanno incrementare i livelli di stress e impediscono organismo di seguire i suoi cicli naturali.

Inoltre, anche se si dovesse trattare di un problema che si presenta soltanto di rado, le borse sotto gli occhi devono essere sempre tenute sotto controllo, prima che diventino croniche.

Prima di andare a dormire la sera conviene sempre fare un leggero impacco di camomilla a freddo per pulire bene la pelle ed evitare che durante il sonno ci siano problemi traspirazione.

Il make-up deve essere completamente rimosso e comunque limitato anche se si scelgono prodotti di marca, perché in ogni caso rendono difficile la respirazione è lo scambio cutaneo.

È molto meglio scegliere un look acqua e sapone invece di accedere nel trucco, perché troppi prodotti insieme possono rendere difficile il contenimento delle borse. Molto spesso si utilizzano correttori per nasconderle molto spesso si utilizzano correttori per nasconderle, ma in realtà l’effetto che sia a volte è di aggravare il problema.

Per togliere bene Il trucco è conveniente utilizzare acqua micellare, oppure creme a basso impatto, meglio se anche idratanti e nutrienti. Al mattino se possibile si dovrebbe evitare di truccarsi, perché in molti casi ombretto e fard possono impedire l’ossigenazione superficiale della cute e quindi favorire il fenomeno.

Anche lo stress deve essere completamente bandito, in particolare quello che si trova a ridosso dell’ora di andare a dormire. È importante seguire un rituale di benessere quotidiano, che parta abbastanza presto prima di metterci a letto e che richieda diversi passaggi di rilassamento, se non addirittura una vera e propria meditazione.

Queste ovviamente non sono soluzioni al problema delle borse sotto gli occhi, ma tagliano alla base buona parte delle fonti per le quali questo fenomeno si presenta, rendendo quindi più facile l’effetto di tutti gli altri trattamenti.


Cosa vuol dire avere le borse sotto gli occhi?

Avere le borse sotto gli occhi di solito non è un sintomo troppo preoccupante, perché sono abbastanza naturali con l’età e soprattutto tendono a rientrare rapidamente nel corso della giornata. In molti casi ci si può svegliare direttamente con questo problema, per esempio se non si è dormito correttamente, con frequenti risvegli legati principalmente a rumori notturni e alla manifestazione dello stress.

Resta però il fatto che avere le borse è un brutto inestetismo, segno che qualcosa non va. L’alimentazione è importantissima per prevenire la loro formazione, perché si presentano con maggiore frequenza in chi fa cene abbondanti e pesanti, assume poche vitamine e non mangia frutta e verdura in abbondanza.

Di recente sono diventate molto più frequenti, perché gli schermi dei computer e degli smartphone e mettono un tipo di luce, gli ultravioletti che sono estremamente dannosi per la salute della pelle e degli occhi e quindi bisognerebbe sempre limitarne l’uso.

In alcuni casi però, le occhiaie possono anche essere legate a problemi più gravi a livello epatico e di salute in generale, quindi se a fronte di uno stile di vita tranquillo e rilassato e della giusta attenzione dovessero continuare a presentarsi, è sempre opportuno consultare un medico, per verificare se non ci sono problemi come i trigliceridi alti e in questo caso provvedere a porre rimedio, per quanto possibile.

Le borse possono anche essere un problema legato a stress e concentrazione, perché impediscono di focalizzare a lungo lo sguardo visto che sono a volte pruriginose e comunque sempre molto pesanti. Possono influenzare negativamente l’umore, soprattutto quando mettono in dubbio la nostra sicurezza e questo può innescare una spirale discendente che deve essere interrotta il prima possibile.

Il peggior nemico delle occhiaie è lo stato di benessere generale, quindi puntare ad una vita ad alta qualità nel pieno rispetto di sé stesse e con uno stile che ci possa mantenere sufficientemente distaccate da stress e cattive abitudini è la chiave per un aspetto sano tutto il giorno e per tenere lontane le occhiaie anche alla fine di un duro turno di lavoro, magari davanti al computer per 8 ore seguito da una serata mondana che altrettanto faticosa ma alla quale è difficile rinunciare.

Pro Contro