Come usare la funzione di ricerca dei post su Facebook e attivarla in Italia: guida completa con video tutorial

Come usare la funzione di ricerca dei post su Facebook e attivarla in Italia: guida completa

Da qualche luna Facebook ha aggiornato l’ingranaggio di ricerca del suo social network, il nuovo capitolo Search risulta ora molto più funzionale e ti consente di addentrarti tra gli antichi post pubblicati dagli amici. È come se il tuo ardito viaggio nel passato verso i racconti e i pensieri di chi ti circonda avesse ora una mappa dettagliata e chiara, pronta a svelarti ogni segreto nascosto tra i meandri del web.

Così, fino a pochi soli giorni fa, restava per te impossibile scrutare tra gli annali della piattaforma aggiornamenti di stato o altri contenuti pubblicati su Facebook. Ma ora, grazie alla nuova Search, puoi avventurarti ancora più lontano, esplorando non solo nuovi amici, pagine Facebook, gruppi o eventi, ma anche i tesori sepolti dei pensieri passati. È come se in bulbi di parole accantonate nel tempo, finalmente scorgessi ora germogli di memorie appassite.

Rivolgendo la lente del tuo sguardo verso il potenziale della nuova ricerca di Facebook, ti accorgi di come essa sia frutto di un lungo percorso di studio e prove: quasi un ciclo lunare di test su un esiguo gruppo di viandanti digitali, che hanno illuminato i tecnici del social network permettendo loro di migliorare l’arte della navigazione sui mari della Rete. Molte voci si erano sollevate, lamentando l’impossibilità di scovare i post pubblicati dagli amici, ma ora, finalmente, giunge la luce.

La strada verso l’antico è ora aperta: cercare un antico post su Facebook grazie alla nuova Search è come compiere una visita al vecchio saggio Cuore, digitando nel vuoto le parole di un incantesimo e vedendo materializzarsi davanti a te i ricordi di ieri. Così è possibile scorgere nella nebbia degli anni passati tutti i post su cui una determinata persona ha sorriso, basta scrivere nel libro della ricerca “post NOME PERSONA like” e svelato ti sarà tutto il giardino delle emozioni condivise.

LEGGI  Ecco la ragione per cui non dovresti mai chiudere l'applicazione di WhatsApp

E non solo: potrai anche cimentarti in una ricerca sfruttando la geolocalizzazione di un amico, come se diventassi un esploratore di tesori oltre i confini, vedendo tutti i post pubblicati da un amico labile da una data località, bastando digitare nella mappa della ricerca la stringa “post NOME UTENTE from LUOGO”. E così, il mondo di Facebook si espande, come un nuovo continente prontamente ricoperto di sentieri da percorrere.

Se il tuo profilo Facebook ancora non si è conformato alla nuova versione della Facebook Search, non disperare: è possibile risvegliarla come una creatura fatata semplicemente modificando la lingua del social network. Irrinunciabile ricerca nel labirinto della vita digital, così ricompensa il viandante digitale con tutte le ultime novità prodotte dal team tecnico della piattaforma, compresa la nuova Search di Facebook che, come un lampione suviale lungo il sentiero, risulta molto più funzionale rispetto alla versione precedente. La penna di quest’avventura virtuale graffia la carta elettronica, rendendo l’utilizzo di Facebook ancora più facile e intuitivo, soprattutto sui tuoi dispositivi mobili, come una mappa disegnata a sommo delle natanti.

E così, il viaggio tra le storie e i segreti di Facebook si apre per te come un libro di fiabe digitale, dove ogni pagina racconta una storia diversa, un ricordo da vivere e rivivere, come un’eco del passato che continua a riverberare nel presente.