Hai ricevuto questo messaggio di augurio di Buon Anno su WhatsApp? É molto probabile che si tratti di un virus.

Hai ricevuto questo messaggio di augurio di Buon Anno su WhatsApp? É molto probabile che si

In questa stagione di festa, il mondo digitale ci regala un flusso di messaggi augurali provenienti da parenti, amici e conoscenti lontani. Le nuove tecnologie ci permettono di inviare e ricevere pensieri e parole di buon auspicio con un semplice tocco dello schermo, creando così una rete infinita di connessioni virtuali.

Tuttavia, tra questi messaggi inondati di affetto si nascondono insidie: veri e propri tranelli digitali che mirano a ingannare il destinatario. Si celano dietro palesi dimostrazioni di buon cuore, ma contengono in realtà dei link malevoli che, se accettati, potrebbero condurti verso pagine infette, rischiando di compromettere l’integrità del tuo dispositivo.

Perciò, Ti invito a prestare attenzione e ad essere cauto di fronte a ogni link sospetto. La rete è un labirinto di cui non conosciamo sempre gli esiti. La festività ci rende vulnerabili e meritevoli di protezione, anche quando ci muoviamo nel regno digitale.

Nel mutevole scenario delle comunicazioni virtuali, è importante conservare la prudenza e la lucidità per resistere alle insidie nascoste dietro ai messaggi di auguri. Che le tue festività siano al riparo da ogni insidia, sia nel mondo tangibile che in quello digitale.

La rivelazione del messaggio incriminato”

Se lasciati tentare e clicchi su quel tasto fatale, non troverai né regali né sorprese, ma

Sospirando nella notte dell’ultimo dell’anno, ti pervade il desiderio di inviare e ricevere gli auguri, di mantenere vivo quel filo sottile che ti lega agli amici lontani, ai conoscenti occasionali, ai contatti che il tempo ha reso quasi dimenticati. In quel momento di condivisione e speranza, ricevi un messaggio che sembra provenire da uno di essi, un annuncio misterioso che clamora di un “messaggio privato” in arrivo per te. Ma il richiamo del link che ti viene proposto è solo un inganno, un laccio tessuto da qualche folletto cibernetico che si annida nelle pieghe invisibili di questo mondo digitale. Se lasciati tentare e clicchi su quel tasto fatale, non troverai né regali né sorprese, ma solo un abisso oscuro che si apre sotto i tuoi passi incerti. E quindi tieni ben stretti i tuoi auguri sinceri, le tue parole piene di significato, e non lasciare che un intoppo tecnologico offuschi il raggio della tua gentilezza e della tua attenzione verso gli altri. C’è sempre una distanza digitale tra noi, ma proprio per questo dobbiamo renderla meno grossolana possibile, nevralgica, non permettere a inganni e tranelli di sfumarla ulteriormente. Viviamo in un’era in cui la comunicazione si scioglie in byte e pixel, ma questo non ridimensiona l’importanza delle nostre parole e dei nostri gesti. Onora, dunque, la tua voglia di condividere e stare insieme, anche se a distanza, e non farti ingannare dalla frode nascosta dietro un inutile collegamento che promette ben poco e minaccia molto di più.

LEGGI  Scopri tutti i dettagli e i segreti di Caldera, la nuova mappa di Call of Duty Warzone Pacific

Per favore evita di cliccare sui link sospetti”

  Un saluto, Italo.

Ricevere la corrispondenza in sé non comporta alcun tipo di contaminazione, a condizione che non si segua il collegamento ipertestuale: la pagina alla quale si viene indirizzati è infatti colma di pubblicità invadenti che possono appesantire il tuo dispositivo, sottoscriverti a servizi a pagamento o addirittura cercare di insinuare nelle tue viscere digitali malware ancor più perniciosi. È importante quindi non sfiorare quel link con il dito e, se possibile, cancellare il messaggio per evitare possibili errori futuri. La tecnica di propagazione non è affatto nuova, anzi si basa su un meccanismo già largamente collaudato, e discernere il suo inganno è cosa agevole. In primo luogo, la menzione di un messaggio privato dovrebbe naturamente destare sospetto—giacché il messaggio ricevuto su WhatsApp è per sua natura già riservato. Oltretutto, un collegamento ipertestuale a una pagina web inviato su WhatsApp dal nulla costituisce un’altra bandiera rossa da non sottovalutare.

e attenzione,

I siti web che presentano pericoli e rischi per la sicurezza online

  Tuttavia, tra questi messaggi inondati di affetto si nascondono insidie: veri e propri tranelli

Ti scrivo per avvisarti di prestare attenzione a certi messaggi che potresti ricevere in questi giorni di festa, poiché potrebbero nascondere trappole nascoste. Si è verificato che alcuni siti web, con nomi apparentemente innocui come “touch-here.site” e “my-love.co”, stiano cercando di attirare le tue attenzioni tramite email sospette. Questo è solo un esempio di come la modernità e la tecnologia, dietro le apparenze simili a un gioco innocente, possano nascondere insidie pericolose.

La magia delle festività infonde un senso di calore e apertura verso gli altri, ma è anche un periodo in cui dovremmo prestare particolare attenzione. Il desiderio di connessione e amicizia potrebbe trarci in inganno di fronte a messaggi che sembrano provenire da persone a noi care, ma che in realtà celano intenzioni fraudolente. È importante rimanere vigili e diffidare dalle comunicazioni che arrivano, soprattutto se sembrano troppo perfette o strane per essere vere.

LEGGI  Come utilizzare la tavolozza dei colori e scrivere un testo arcobaleno su Instagram: consigli e trucchi

Quindi, non fidarti troppo di ciò che ricevi, sii cauto e usa il buon senso. Se ricevi un messaggio che ti sembra sospetto, fai una piccola verifica con il mittente per assicurarti che sia autentico. Meglio essere prudenti che cadere in truffe ingegnose.

Ti invio i miei migliori auguri e ricordati che la prudenza è sempre una virtù.

Un saluto, Italo.