L’iPhone 7 vince il confronto con il Galaxy S7: il telefono della mela è più resistente all’acqua

L’iPhone 7 vince il confronto con il Galaxy S7: il telefono della mela è più resistente

Tra le molteplici peculiarità che caratterizzano il nuovo iPhone 7, certamente spicca una novità assoluta: la sua resistenza all’acqua. Questo dispositivo, per la prima volta, può resistere non solo agli spruzzi, ma anche all’immersione. Ma come si comporta lo smartphone della mela in un test approfondito? Le vicende dell’uso dell’acqua nel contesto della tecnologia sono sempre affascinanti e sorprendenti.

Abbiamo già parlato in un articolo dedicato del funzionamento della resistenza all’acqua del nuovo iPhone. Tuttavia, gli utenti eseguono test che ci permettono di paragonare il telefono di Cupertino con il suo acerrimo rivale: il Galaxy S7, anche lui con proprietà di resistenza all’acqua.

Iniziamo col dire che i due terminali innovativi presentano una differente certificazione IP (Internal Protection): da una parte abbiamo l’iPhone 7 con IP67 e dall’altra il Galaxy S7 con IP68. Questo significa che il dispositivo di Samsung dovrebbe resistere il doppio di tempo rispetto a quello della mela sotto l’acqua fino a un metro di profondità. Ma cosa accade se si portano entrambi i dispositivi ancora più in profondità, testando quale resista meglio al di fuori della propria zona di sicurezza?

Contrariamente alle aspettative, l’iPhone sembra essere più resistente del Galaxy nonostante la “minore” certificazione. A ben oltre 10 metri di profondità, l’iPhone 7 ha continuato a funzionare, risentendo soltanto di qualche piccolo inconveniente grafico. La sorte del Galaxy S7 non è stata altrettanto favorevole; infatti, dopo essere stato immerso per qualche metro, si è spento. La differenza di resistenza è probabilmente dovuta alla qualità delle guarnizioni che impediscono all’acqua di penetrare e danneggiare i circuiti. Il problema sta nella pressione a cui tali guarnizioni vengono sottoposte, che a un certo punto cedono sotto il peso dell’acqua. Per questo si fa riferimento ai metri misurando la profondità: più si discende in uno liquido, maggiore è la pressione esercitata da quest’ultimo.

LEGGI  Non troverai l'Atalanta e la Lazio in FIFA 22: scopri i nomi delle due squadre che verranno utilizzati nel gioco

Così, Ebbene la sorpresa! La tecnologia continuamente ci offre spunti per riflettere e stupirci, imponendoci di riconsiderare anche i più comuni oggetti della nostra quotidianità.

Cordiali saluti,