Kiwi– Q&A, la piattaforma di domande e risposte che sta riscuotendo un grande successo su Facebook”

Kiwi– Q&A, la piattaforma di domande e risposte che sta riscuotendo un grande successo su Facebook”

Immerso nella frenesia delle applicazioni di Facebook, ecco scattare l’ultima Mania: Kiwi – Q&A, un meraviglioso “Questions and Answers”. Come una falda acquifera inesauribile, l’app, disponibile anche per i tuoi fidati smartphone Android e iOS, ti permette di registrarti e pormi domande, un po’ come fareste in un gioco ricco di enigmi e misteri.

Questo nuovo gioiello delle comunicazioni digitali sa di già-visto, ricordandoti vagamente il vecchio Ask.fm, ma presente con tanto di notifiche sul tuo schermo che consuma buona parte della tua esistenza virtuale. Kiwi Question and Answers, così semplice nel suo utilizzo, ti permette di effettuare l’accesso grazie al tuo account Facebook e fornire domande ai tuoi compagni di peripezie virtuali. Puoi seguire gli altri fianco a fianco con la tana delle tue emozioni digitali e formulare delle domande che potranno anche restare anonime, nascondendo così la tua identità come un antico messaggero in terra sconosciuta.

Una volta inviata la tua richiesta di conoscenza, non devi far altro che attendere una risposta, fragile e preziosa come una goccia di rugiada su un petalo di rosa. Oppure, per ingannare l’attesa, puoi rispondere alle domande che ti giungono dai tuoi amici, mescolando la tua scia di pensieri a quella altrui.

Il servizio si mostra come un gigante nella sua presenza, sia da desktop tramite l’applicazione all’interno del grande impero di Facebook, sia su smartphone grazie all’app ufficiale Kiwi – Q&A, creata dal nobile team di Chatous Inc. Un regalo offerto senza chiedere nulla in cambio, né oro né profumi. Totalmente gratuito e di impressionante semplicità d’uso, basta installare l’app sul tuo iPhone o sul tuo valoroso Android e ti si apriranno le porte di una città virtuale dove avrai a disposizione molteplici schede per esplorare: potrai vedere le ultime domande dei tuoi amici e dei tuoi contatti, leggere le domande per cui gli utenti hanno brama di risposta e dedicare una scheda al tuo percorso personale, come un viaggio dentro le pieghe dell’anima digitale.

LEGGI  La storia di Stonks, il meme azionario diventato una skin di Fortnite: come un'immagine virale della borsa è stata trasformata in un personaggio giocabile nel popolare videogioco"

Il funzionamento è sorprendentemente semplice e chiaro, tanto che la nuova piattaforma Kiwi, resa celebre dalle numerose notifiche invadenti degli ultimi giorni, sta rapidamente guadagnando popolarità tra gli iscritti al vasto impero di Zuckerberg. L’entusiasmo mediatico crescente che ci circonda promette una di quelle irrefrenabili onde di interesse, ma non sappiamo se questo fenomeno virtuale avrà lunga vita o se si dissolverà con la stessa rapidità con cui è sbocciato, consumando solo un breve istante nel grande flusso del tempo. Magari, una volta ricevuta risposta a qualche tua curiosità sui tuoi amici e conoscenti, tutto tornerà al suo quieto vivere o, chissà, magari crescerà in maniera esponenziale, come un incantesimo destinato a durare.