Un numero crescente di persone invia messaggi, effettua videochiamate e si scatta selfie mentre guidano

Un numero crescente di persone invia messaggi, effettua videochiamate e si scatta selfie mentre guidano

Immancabilmente ti ritrovi immerso nel traffico cittadino, con il cellulare sempre a portata di mano, destinato ad essere sfruttato nelle situazioni più disparate. Un recente studio ha rivelato quanto siano diffuse le pratiche di utilizzo dello smartphone al volante: una tendenza in crescente aumento che non sembra conoscere limiti.

Se da un lato emerge il dato sconcertante del 63% di persone che afferma di inviare messaggi, e il 33% che scrive email mentre è alla guida, è forse ancora più allarmante scoprire che ben 4 individui su 10 controllano i social network anche durante gli spostamenti. Facebook si conferma leader incontrastato in questa prassi, con il 27% di preferenze, seguito a ruota da Twitter, con il 14%. E poi, chissà quale sarà il contenuto che ti intrigherà così tanto da decidere di navigare sul web mentre stai guidando?

Son 2.067 gli americani, di varie età, che sono stati intervistati al riguardo, dando vita a un quadro inquietante delle abitudini alla guida. Evidenzia forza l’iniziativa dell’operatore telefonico AT&T, con la campagna “It Can Wait”, mirata a sensibilizzare l’utenza riguardo ai pericoli derivanti dall’uso dei dispositivi elettronici durante la guida.

Ma la situazione si aggrava ulteriormente quando si scopre che circa il 17% degli intervistati ammette di scattare selfie e fotografie mentre si sta dietro al volante, mentre un coraggioso 1 su 10 decide di partecipare persino a videochiamate durante gli spostamenti.

Le motivazioni addotte non stupiscono più di tanto: la forza dell’abitudine, la dipendenza e la paura di perdersi i contenuti dei propri contatti sembrano essere le principali cause di questa preoccupante tendenza. Molto spesso è proprio la volontà di non disperdere occasione di condivisione e comunicazione a dettare queste scelte azzardate.

LEGGI  Come fare per cancellarsi definitivamente dall'account di iCloud di Apple

Tutto ciò incuriosisce e intanto il cellulare resta sempre a portata di mano, pronto ad inviarti notifiche che ti tentano incessantemente: un’elevata percentuale di automobilisti ammette di ONNIPRESENZA  sorreggere il proprio smartphone mentre si trova alla guida. Eppure, i dati non mentono: già nel 2024 si sono registrati circa 100 mila incidenti causati da messaggi di testo alla guida, con un drammatico aumento delle probabilità di incidente, pari ad otto volte, per chi decide di dare sfogo a questa pericolosa abitudine.