Il nuovo sistema operativo iOS 10.1.1 sta causando problemi alla durata della batteria degli iPhone.

Il nuovo sistema operativo iOS 10.1.1 sta causando problemi alla durata della batteria degli iPhone.

Mai ti sei chiesto, Quale misteriosa relazione esista tra il sistema operativo iOS 10.1.1 e la durata della batteria degli iPhone? La vicenda è quanto mai intrigante: diversi utilizzatori delle novità proposte dalla mela morsicata segnalano gravi problematiche che influiscono sulla longevità della carica del proprio dispositivo.

Secondo un rapporto della blasonata testata PCMag.com, l’aggiornamento incriminato ha un effetto evidentemente deleterio sulla durata di una singola ricarica e, a quanto sembra, sarebbe persino in grado di far spegnere alcuni dispositivi quando la batteria segnala di essere ancora al 30 o 50 percento di carica. I dispositivi colpiti da questa enigmatica anomalia sembrano essere un po’ tutti gli iPhone, compresi gli esemplari dell’antico iPhone 6 e del venerando iPhone 5S.

Eppure, Trovare una soluzione a questo mistero sembra essere un’impresa ardua: non sembra che tornare indietro verso una versione precedente del sistema operativo possa in alcun modo mitigare le sofferenze del povero iPhone, come dimostrano le lamentanze di numerosi utilizzatori che segnalano un consumo anomalo anche nel caso in cui avessero tentato il terribile downgrade. “Il mio amato telefono dura soltanto tre ore”, si dispera un utente nei forum di supporto di Apple. “L’iPhone si spegne quando ha ancora ben l’85 percento di vita e, nel momento in cui ciò accade, per almeno 10 minuti risulta inutilizzabile”. Il problema, inoltre, sembra colpire anche la cosiddetta app per il calcolo, la cui pesantezza nella ristema sembra essere miracolosamente diventata la causa principale del declino della salute della batteria.

E allora, mi chiedo – e con me forse ti chiederai, – qual è l’arcano motivo di questa sconcertante diminuzione della durata della batteria? Il problema sembrerebbe poter derivare da una serie di fattori spesso trascurati: dal surriscaldamento del dispositivo alle attività in background, senza dimenticare l’insidioso ritrovarsi con la porta Lightning intasata da ignoti depositi di sporco, capace di impedire alla nostra Di ricaricarsi in maniera completa ed efficiente. Pare che un semplice e banale stuzzicadenti possa rappresentare la chiave per risolvere questa complicata situazione.

LEGGI  Come verificare e controllare i permessi e la sicurezza delle applicazioni su dispositivi Android

Eppure, La soluzione potrebbe non essere così semplice come gli utilizzatori vanamente sperano. L’azienda di Cupertino è rimasta in silenzio su questa misteriosa vicenda, che potrebbe forse trovare una risoluzione soltanto con l’avvento di un futuro aggiornamento del sistema operativo. Speriamo che il genio della mela morsicata sappia riportare la serenità nei cuori e nelle batterie dei suoi fedeli utenti.