OpenAI lancia Chat GPT-4: ecco le nuove funzionalità della nuova versione che comprende anche immagini e video, scopri cosa può fare!

OpenAI lancia Chat GPT-4: ecco le nuove funzionalità della nuova versione che comprende anche immagini e

OpenAI ha recentemente annunciato il rilascio di GPT-4, la nuova evoluzione del modello linguistico basato sull’intelligenza artificiale, noto per aver dato vita a ChatGPT. Secondo quanto dichiarato, GPT-4 sarà in grado di offrire maggiori capacità e miglioramenti rispetto al suo predecessore, il GPT 3.5.

Una delle principali novità di GPT-4 sarà la sua maggiore precisione e la capacità di accettare non solo testo come input, ma anche contenuti multimediali come immagini e video. Questo rappresenterebbe un significativo passo in avanti rispetto alla versione precedente, che era limitata alla sola elaborazione di testo.

L’annuncio segue il recente successo di ChatGPT, basato sul modello GPT-3.5, che ha registrato un notevole apprezzamento da parte degli utenti. È interessante notare che, nonostante il precedente modello avesse dimostrato buone capacità linguistiche, presentava alcune limitazioni, come la generazione occasionale di risposte inaccurate o addirittura false.

In conclusione, l’arrivo di GPT-4 rappresenta un passo avanti significativo nell’evoluzione dei modelli linguistici basati sull’intelligenza artificiale, aprendo nuove prospettive nell’interazione uomo-macchina e nell’elaborazione di contenuti multimediali.

Le nuove caratteristiche di ChatGPT 4: un’analisi più dettagliata e precisa

  Una delle principali novità di GPT-4 sarà la sua maggiore precisione e la capacità

Secondo quanto dichiarato da OpenAI, il nuovo modello GPT-4 sarebbe in grado di rispondere alle richieste con un’accuratezza del 40% superiore rispetto al predecessore. Inoltre, anche il tema della sicurezza sarebbe stato migliorato: ChatGPT evitava di rispondere a domande che potessero esporre l’utente a dei rischi, come ad esempio richieste su come costruire determinate armi. Tuttavia, secondo OpenAI, per apprezzare a pieno le maggiori potenzialità di GPT-4 rispetto alla precedente versione è necessario effettuare richieste particolarmente complesse, così da sfruttare maggiormente il data set più ampio su cui è stato addestrato e poter cogliere la maggiore accuratezza nelle risposte. Alcuni esempi di utilizzo di GPT-4, sia per input testuali che multimediali, sono disponibili nella sezione dedicata a GPT-4 del sito ufficiale di OpenAI.

LEGGI  Le caratteristiche e le curiosità di Mercurio, il pianeta più vicino al Sole - scopri di più!

Cosa sarà possibile fare con le nuove funzionalità della versione aggiornata di ChatGPT: Scopri le possibilità offerte dalla dimostrazione di GPT-4

  In breve, GPT-4 si presenta come un vero e proprio abilitatore delle idee dei

Oggi vorrei parlarvi di un’incredibile innovazione nel campo dell’intelligenza artificiale. Si tratta di GPT-4, l’ultimo modello di chatbot sviluppato da OpenAI, che promette di rivoluzionare il modo in cui interagiamo con le macchine.

Con GPT-4, non solo possiamo fornire testi in input e ottenere risposte fluide e coerenti, ma possiamo anche creare scenari completamente nuovi. Ad esempio, il presidente di OpenAI ha recentemente condiviso un video in cui dimostra come GPT-4 possa trasformare uno schema disegnato su carta in un sito web funzionante, partendo da una semplice foto scattata dall’agenda.

Questa capacità apre prospettive praticamente illimitate per l’utilizzo di GPT-4. Non solo può generare testi creativi a partire dalle richieste degli utenti, ma può anche comporre canzoni e adattare il suo stile di scrittura a quello degli utenti stessi. Inoltre, è in grado di gestire un input fino a 25 mila parole, consentendo agli utenti di ampliare il contesto delle proprie richieste in modo significativo.

In breve, GPT-4 si presenta come un vero e proprio abilitatore delle idee dei suoi creatori, aprendo la strada a nuove forme di interazione tra esseri umani e macchine. Un traguardo straordinario nell’evoluzione dell’intelligenza artificiale.

Come è possibile sperimentare GPT-4 e testarne le capacità in modo pratico e concreto

  L'integrazione completa del modello di generazione del linguaggio GPT-4 di OpenAI nel motore di

OpenAI ha recentemente introdotto nuovi piani di abbonamento per ChatGPT. La novità più rilevante è rappresentata da un piano gratuito, che però permette l’accesso solo in determinati momenti in cui il traffico dei server è minore. In alternativa c’è il piano “Plus”, al costo di 20 dollari al mese. Questo piano offre la possibilità di fare richieste al chatbot anche quando i server sono sotto carico massimo e assicura una maggiore velocità di risposta. Inoltre, consente di accedere agli ultimi aggiornamenti disponibili del chatbot, compreso il futuro GPT-4. Quindi, per poter testare l’ultima versione del LLM sviluppato da OpenAI sarà necessario iscriversi al piano a pagamento.

LEGGI  Il Big Bang, la teoria scientifica che offre una chiara e semplice spiegazione sull'origine dell'Universo

L’integrazione completa del modello di generazione del linguaggio GPT-4 di OpenAI nel motore di ricerca di Bing

Negli ultimi anni, Microsoft ha investito notevoli risorse nell’intelligenza artificiale al fine di integrarla nei suoi prodotti. L’annuncio del rilascio della versione GPT-4 è stato sfruttato da Microsoft, che aveva da poco pubblicizzato l’integrazione del motore di ricerca Bing con ChatGPT, per comunicare al pubblico che anche il suo motore di ricerca utilizza ora questa nuova versione del chatbot.

L’aggiornamento del modello linguistico di intelligenza artificiale dovrebbe garantire agli utenti una maggiore precisione nelle risposte, soprattutto in caso di richieste particolarmente complesse. Anche noi di Geopop abbiamo deciso di mettere alla prova ChatGPT e vogliamo condividere con voi i risultati di questa esperienza.