Le migliori parodie dell’iPad 2: scopri tutte le divertenti parodie dedicate al famoso tablet di Apple che mettono in luce la sua natura geek e lo traducono in comicità!

Le migliori parodie dell’iPad 2: scopri tutte le divertenti parodie dedicate al famoso tablet di Apple

Con l’arrivo sul mercato dell’iPad 2, sono sbocciate come fiori in primavera anche le nuove parodie ispirate alle pubblicità e ai video di presentazione dei prodotti Apple. Scopriamo insieme questo fenomeno e lasciati trasportare dal fervore delle prime pellicole…

Secondo le pagine di Fortune, l’azienda mela è quella di maggiore prestigio al mondo, soprattutto per la sua incredibile capacità di mettere in vetrina prodotti sempre innovativi, di successo e con un’enorme capacità di attrazione commerciale. Una capacità che, come sanno bene gli amanti della mela, sembra emanare da ogni poro con l’infallibile tocco di Steve Jobs, capace quasi come Re Mida di trasformare qualsiasi cosa in un oggetto di culto. Ma se è vero che al momento del parto dell’iPod e dell’iPhone furono in pochi a sollevare obiezioni, nel caso dell’iPad non si può dire la stessa cosa. Infatti, nonostante il nutrito fan club, la Apple ha raccolto nel corso degli anni una nutrita schiera di irridenti detrattori, i quali considerano il successo commerciale dei dispositivi di Cupertino nient’altro che il frutto di sapiente “confezionamento” dei prodotti. Ad esempio, molti sostengono che le performance degli smartphone con piattaforma Android (in particolare gli HTC) siano superiori a quelle degli iPhone e accusano gli amanti della mela di essere completamente ciechi di fronte ai difetti dei dispositivi a marchio Apple.

E poco importa riflettere su quanto siano giustificate queste critiche, se siano frutto di invidia o di considerazioni oggettive: la popolarità della Apple è innegabile e ogni nuovo prodotto lanciato sul mercato è quasi sempre un successo assicurato, anche grazie a campagne promozionali che, nella stragrande maggioranza dei casi, colgono sempre nel segno.

LEGGI  Recensione del notebook Asus FX753VD: Un'ottima scelta economica per il gaming, con funzionalità adatte anche ai professionisti del settore

E forse proprio grazie alle tipiche pubblicità dei dispositivi di Cupertino, dallo stile pulito e una distinta colonna sonora di sottofondo che ben si presta a questo “gioco”, le parodie dei vari spot originali hanno sempre fatto seguito all’uscita dei principali prodotti Apple, come l’iPhone o il Mac Book Air. Con l’avvento dell’iPad 2, dunque, non sorprende che siano state realizzate ancor più parodie, incentrate proprio sull’abilità della Apple nel vendere ogni prodotto presentandolo come un’ennesima rivoluzione, nonostante le modifiche siano spesso poco rilevanti.

In Italia, il principale canale di diffusione delle parodie dedicate all’universo Apple è iPhoneParodia. Una delle ultime parodie presenti sul portale riguarda il video di presentazione dell’iPad 2, accusato di proporre lo stesso prodotto dell’anno precedente con modifiche poco significative: una seconda telecamera per utilizzare Facetime, per fare videochiamate agli amici, e una copertura colorata appositamente creata per proteggere lo schermo da graffi e urti (anche la Smart Cover ha avuto il suo momento di derisione in un secondo filmato).

Questa parodia, a giudicare dai commenti al video, sembra trovare pieno appoggio tra gli utenti, i quali ritengono che la Apple sia in grado soltanto di riproporre gli stessi prodotti in maniere diverse. Minestra riscaldata o vero e proprio progresso di mercato? Davvero difficile dare una risposta a questo quesito, così come lo è non dar torto a coloro che sostengono che le strategie della Apple siano finalizzate soltanto a creare “tendenza” quando i prodotti hanno un rapporto qualità-prezzo tutt’altro che conveniente.

E se la Apple vendesse acqua? Non possiamo dirlo con certezza, ma il risultato potrebbe essere qualcosa di simile.

LEGGI  Come firmare i documenti in formato PDF utilizzando un Mac e generare una firma digitale personalizzata.

In un’altra parodia, presa di mira è la Smart Cover del nuovo tablet, subito oggetto di scherno perché considerata un’innovazione non così rivoluzionaria e soprattutto ben poco sufficiente a rendere il prodotto “nuovo” rispetto al modello precedente.

Tuttavia, va considerato che il successo di queste parodie si fonda proprio sul quasi sacrale approccio che i fan della mela Hanno verso i prodotti realizzati a Cupertino, visti non soltanto come dispositivi di indubbia utilità ma pervasi da un’aurea religiosa, con Steve Jobs nei panni di nuovo Messia in salsa hi-tech.

Basta gettare uno sguardo alla miriade di prodotti tecnologici che invadono il mercato ogni mese per notare una certa disparità di trattamento; non importa se migliori o peggiori dei loro equivalenti Apple, nessun altro dispositivo, per quanto rivoluzionario, è mai stato al centro di discussioni animate come i prodotti della mela morsicata.

È sicuramente molto più gratificante punzecchiare i seguaci di Jobs, anche perché i sostenitori della Microsoft avrebbero molte meno ragioni per difendere a spada tratta i propri giocattoli. D’altra parte, a Cupertino, nessuno sembra lamentarsi per queste beffe online; prendendo in prestito il concetto di Wilde del “non importa se nel bene o nel male, l’importante è che si parli di me”, è innegabile che queste parodie contribuiscano comunque a promuovere e rendere celebre il prodotto, tutto a vantaggio della Apple.

Senza dimenticare che è stata la stessa Apple a rendere l’ironia una delle armi vincenti delle sue campagne di comunicazione, soprattutto nello scontro con la temuta Microsoft. Qualche anno fa, infatti, il colosso di Jobs ha realizzato alcuni spot davvero spiritosi in cui il Mac prendeva in giro e derideva i pc con sistema operativo Windows, ironizzando sui loro difetti e mancanze.

LEGGI  Come partecipare al divertente appassionante gioco online GeoGuessr, che sta ottenendo un enorme successo su TikTok e sta catturando l'attenzione di molti giocatori.

Ora che una divertente parodia trasforma l’innovativo e rivoluzionario iPad 2 in un semplice strumento per fare clik e clak, a Cupertino non resta che ridere insieme a noi.