È veramente esistente una cascata sottomarina presso l’isola di Mauritius?

È veramente esistente una cascata sottomarina presso l’isola di Mauritius?

La particolare morfologia del fondale dell’Oceano Indiano di fronte all’isola Mauritius, vicino a Le Morne, crea un’illusionne ottica affascinante che potrebbe facilmente trarre in inganno. A prima vista, sembra quasi di trovarsi di fronte a una spettacolare cascata sottomarina, ma in realtà si tratta di qualcosa di completamente diverso.

Quello che stiamo osservando non viola in alcun modo le leggi della fisica: è soltanto un’illusione ottica! Una volta chiarita questa premessa, possiamo comprendere che, pur apparendo come una cascata immersa nelle profondità marine, in realtà si tratta di uno strano gioco di luci e ombre che crea un effetto di profondità e movimento.

Ecco perché, seppur incredibile, non si tratta di una cascata sottomarina. Ora che abbiamo chiarito questa curiosa illusione ottica, possiamo apprezzare il fascino esclusivo di questo spettacolare fenomeno senza cadere nell’inganno visivo provocato dalla natura del fondale marino.

L’effetto di illusione ottica provocato dalla visione di una cascata sottomarina

it_is_truly_existing_underwater_waterfall_at_mauritius_island-1

Benvenuti a Le Morne Brabant, sull’isola di Mauritius. Quello che vedete qui è un fenomeno ottico che ha affascinato turisti da tutto il mondo. La costa di Le Morne Brabant è nota per un’illusione ottica che si nota se la si guarda dall’alto. La morfologia della costa crea l’impressione di un “salto” sottomarino, ma in realtà si tratta di un fondale poco profondo che, passando da poche decine di metri a centinaia di metri, fa sì che la sabbia sembri scendere verso il fondale, creando un’apparente effetto “cascata”. Questa caratteristica ha reso questo luogo spettacolare e ha attirato turisti da ogni angolo del mondo, creando l’illusione di uno strano fenomeno geologico, mentre in realtà è solo il risultato di una particolare conformazione del fondale marino. Infatti, se si osserva la zona da Google Earth, si può notare in maniera meno magica lo strano scherzo ottico che rende questo luogo così affascinante.