Il video di Mortal Kombat mostra l’origine della mossa “Get over here” di Scorpion

Il video di Mortal Kombat mostra l’origine della mossa “Get over here” di Scorpion

Immagina la scena: il set di Mortal Kombat, un videogioco che ha segnato un’epoca, è un mondo fatto di pixel, ma un tempo, negli anni Novanta, le immagini che scorrevano sullo schermo provenivano da attori reali digitalizzati. E in mezzo a tutto questo, ci sei tu, immerso nel dietro le quinte della lavorazione di un gioco che ha scritto la storia del picchiaduro.

Ti trovi di fronte a un video interessante che mostra come sia nata una mossa iconica, quella di Scorpion, la quale è stata del tutto improvvisata durante la fase di registrazione. Ed eccoti catapultato nel processo creativo, tra enfasi crescente e idee che sbocciano improvvisamente, tanto che neanche i creatori sembrano sapere che fine faranno.

Già, perché a volte le idee migliori arrivano quando meno te lo aspetti, con una semplicità che nasconde il lavoro complesso dietro ogni gesto sullo schermo. E mentre ti soffermi su questa rivelazione, non puoi fare a meno di riflettere sulle difficoltà che gli sviluppatori dovevano affrontare negli anni Novanta: frame limitati, riciclo delle animazioni e, naturalmente, improvvisazioni che conferiscono al prodotto finale una spontaneità inaspettata.

E pensare che il primo Mortal Kombat è un titolo del 1992, un’epoca in cui il genere del picchiaduro era tra i più amati, tanto nelle sale giochi quanto tra i giocatori casalinghi. La sanguinaria violenza e la tecnologia innovativa di quel videogioco lo resero un punto di riferimento nel panorama videoludico, e ancora oggi rimane un tassello cruciale nella storia di questo medium così affascinante.

Infine, non possiamo non menzionare il destino del franchise, passato di mano in mano fino ad arrivare alla NetherRealm Studios, fondata sempre da Ed Boon e ora sotto l’egida della Warner Bros. La sua evoluzione ha portato al recente Mortal Kombat 11, uscito nel 2024 su varie piattaforme, con un’edizione Ultimate ottimizzata per le console next-gen.

LEGGI  Cicciogamer desidera aiutare Gskianto a perdere peso: "Senza l'intervento chirurgico, gli rimangono solo 2 o 3 anni"

E così, Ti trovi a riflettere su come un’idea improvvisata in un momento di ispirazione possa trasformarsi in parte integrante di un’icona videoludica, ricordandoti che nell’imprevisto si nascondono spesso le gemme più preziose.

Cordiali saluti,