ūü•á 9 Migliori Carriole Per Non Faticare (Guida Definitiva)

Ciao, sono Fabio.

Utilizzo carriole da una vita.

A cosa serve la carriola?

La carriola è un attrezzo tanto semplice quanto ingegnoso, è infatti una leva di secondo genere, dunque sempre vantaggiosa, perché permette a chi la usa di applicare meno forza.

Carriola Brixo Farmer PE160 - Vasca in HDPE - Capacità 160 Lt

CLICCA QUI ORA E VAI SU AMAZON

Questo concetto potrebbe suonare forse troppo “scientifico”, quindi permettimi di fare un esempio:

Immagina di avere un peso di 30 chili. Prova a prenderlo a mani nude e cammina con il peso in mano. Fatto? Ora prendi il peso e posizionalo nella carriola. Usa la carriola per qualche secondo e confronta lo sforzo che hai fatto prima con quello che stai facendo ora. Cambia qualcosa? Certo!

Lo sforzo che fai con una carriola è sempre minore di quello che fai quando alzi il peso con le mani; questo è il motivo per cui una carriola (e in generale tutte le leve di secondo genere) è sempre vantaggiosa, perché ti aiuta sempre.

La carriola, oltre ad essere “fisicamente” vantaggiosa, ti aiuta anche a portare in giro pesi senza fare movimenti pericolosi per la tua schiena o le tue gambe.

Chi ha un giardino di fronte casa non può non avere una carriola, infatti è uno strumento fondamentale per chi pratica giardinaggio.

Con una carriola è possibile trasportare sacchi, zappe, piante, terra, in giro avanti e dietro senza alcuno sforzo.

La carriola è perfetta sia per chi ha un giardino enorme, sia per coloro che operano in orticelli senza serra.

Che si tratti di una carriola da giardinaggi o da lavoro, √® bene capire qual √® l’attrezzo che fa al caso nostro per ottimizzare le proprie ore di lavoro o di svago.

E’ per questo che ho deciso di stilare una guida alle migliori carriole sul mercato.

CLICCA QUI PER SCORRERE DIRETTAMENTE IN BASSO ALLA GUIDA DELLE MIGLIORI CARRIOLE

Com’√® fatta la carriola?

La carriola è dotata di un corpo concavo di dimensione variabile, una ruota e due maniglie per essere facilmente impugnata.

La carriola è un attrezzo utilizzato principalmente in giardinaggio o edilizia che permette di trasportare a mano su ruote oggetti pesanti facendo meno sforzo rispetto a se gli stessi materiali si dovessero spostare a mani nude.

La carriola è uno strumento antichissimo, nacque nella Grecia antica e venne poi adottata dai Romani.

Quanto porta una carriola?

In edilizia quando si parla di “carriola” come unit√† di misura si intende indicare 70 litri.

Questa per√≤ √® solo una portata indicativa, dato che esistono ovviamente carriole di varie dimensioni, dai 70 ai 150 litri. Una carriola media contiene 85 litri, ma come vedremo in questa mia guida pi√Ļ in basso ci sono carriole maneggevoli che superano anche i 150 litri, senza per questo per√≤ diventare difficili da portare in giro per un’unica persona.

Ma ce ne sono ovviamente anche di pi√Ļ piccole.

Che tipo di leva è la carriola?

La carriola è una leva di secondo tipo, perché il punto in cui si trova la forza resistente si trova fra il fulcro e il punto in cui noi applichiamo la forza.

E’ una leva vantaggiosa quindi, come tutte le leve di secondo genere.

Se la forza applicata richiesta √® minore della forza resistente, ovvero se il braccio-resistenza √® pi√Ļ corto del braccio-potenza, si parla di leva vantaggiosa.

Usare la carriola come fioriera?

Negli ultimi anni si √® affermato il trend che vede utilizzare la carriola come fioriera. E’ un sistema simpatico per arredare il proprio giardino con stile ed eleganza.

Ecco un bel video che mostra come realizzare una fioriera in legno riciclato:

Qual è la migliore carriola?

Brixo Farmer PE160 carriola jeep da giardinaggio – 160 litri

Carriola Brixo Farmer PE160 - Vasca in HDPE - Capacità 160 Lt

clicca adesso sull’immagine per controllare il prezzo del prodotto su Amazon

Quando ho un lavoro impegnativo davanti, questa √® la carriola che scelgo, so che non mi lascer√† mai a “piedi”.

La Brixo Farmer PE160 è una grande carriola, in tutti i sensi, infatti pesa ben 150kg, ma non lasciatevi trarre in inganno dal peso, infatti monta delle ruote fantastiche ed è maneggevolissima, perfetta se vi trovate per lavoro o per hobby a dover spostare quotidianamente grandi quantitativi di materiale.

Porta fino a 160 litri, il che significa avere tanto spazio a disposizione e non essere costretti a tantissimi viaggi diversi se si sta ad esempio trasportando terra per una costruzione o una modifica della perimetria di un giardino.

Mi capita spesso di avere a che fare con carriole dalla portata ridicola e di rendermi conto che sono inadatte per il particolare lavoro che ho in mente.

Ha delle ruote molto stabili ed √® perfetta anche sui terreni pi√Ļ impervi e sconnessi.

Consigliatissima per chi fa sul serio.

Carriola Verdemax da Giardino – 110 litri

Verdemax 8015358029612 Giardino LT. 110 Carrelli Carriole E...

clicca adesso sull’immagine per controllare il prezzo del prodotto su Amazon

Se volete una carriola pi√Ļ “piccola” ma di tutto rispetto, perfetta per i lavori di giardinaggio, anche abbastanza impegnativi, potete puntare sulla Verdemax da 110 litri, e non rimarrete delusi.

La Verdemax è una delle migliori carrioli presenti al momento sul mercato.

Le ruote infatti sono perfette, perch√© hanno un’ottima tenuta e non si sgonfiano mai.

E’ possibile trasportare anche materiali molto pesanti, per per tragitti non lunghissimi.

La parte un po’ delicata di questo attrezzo √® il bordo frontale, che √® meglio trattare con delicatezza. Intendo evitare di colpirlo con pale o rastrelli, per magari tentare di ripulire questi strumenti come si fa con altre carriole.

Perfetta anche per spalare la neve.

Deuba Carrello a mano ribaltabile 75 litri, 300kg

Deuba Carrello a mano ribaltabile 103,5x51x92,5cm 300kg 75L...

clicca adesso sull’immagine per controllare il prezzo del prodotto su Amazon

Questo carrello a mano della Deuba non √® una vera e propria carriola bens√¨ un carrello a mano, ma ho deciso di inserirlo in questa guida perch√© pu√≤ costituire un’ottima alternativa che garantisce pi√Ļ stabilit√† se si sta magari cercando una carriola ma si scopre che si necessit√† in realt√† di un carrello.

E’ molto robusto e solido, ma allo stesso tempo leggero e facile da condurre.

A queste caratteristiche unisce anche un bel design, il che non lo fa sfigurare in nessun giardino di classe che si rispetti.

Dotato anche di ribalta.

Capiente e facilissimo da montare, dato che è dotato di un manuale molto dettagliato che guida passo passo, e in pochi minuti si è pronti a partire senza particolari sforzi.

Consigliatissimo in particolare per i lavori in giardino, ma può essere usato anche per costruzioni o per spalare la neve.

Monzana Carriola 100 litri – 250kg

Gardebruk Carriola 100L fino a 250kg pneumatico con cerchione in...

clicca adesso sull’immagine per controllare il prezzo del prodotto su Amazon

Questa carriola è una della migliori in assoluto per qualità prezzo.

La carriola della Monzana è una delle migliori per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo.

Facile da montare, peccato per le istruzioni in italiano che mancano, ma basta una chiave da 14 mm e un cacciavite piatto e le illustrazioni presenti nel manuale saranno adeguate per un montaggio senza pena.

Il carico massimo a freddo è di 210 kg

E’ bene per√≤ tenersi sotto i 200 kg per non rischiare.

A questo prezzo però non si trova di meglio, e se state cercando una carriola dalle buone prestazioni da usare ogni giorno questo potrebbe essere il vostro cavallo vincente.

Il telaio è decisamente resistente e la vasca è capiente.

Le ruote sono piacevoli da vedere e ben congegnate.

E’ una carriola che resta stabile anche se viene riempita di oggetti.

Consigliatissima.

VERDELOOK Carriola in Acciaio 75 Kg

VERDELOOK Carriola in Acciaio zincato, Portata 75 kg, per...

clicca adesso sull’immagine per controllare il prezzo del prodotto su Amazon

La Carriola Classica, che pi√Ļ classica non si pu√≤.

La Verdelook propone questa carriola dal design classico e vintage che pi√Ļ classico non √® possibile immaginare.

E’ buona per chi non ha particolari pretese ma non vuole dissanguarsi per avere un accessorio utile a casa.

Se avete necessità particolari consiglio una delle carriole professionali ai primi posti di questa mia lista, altrimenti questa carriola basic può andare benone per le normali necessità di bricolage e giardinaggio.

Non utilizzatela però oltre il suo peso limite, perché rischiereste di danneggiarla.

Maurer 70 Litri

Carriola Standard Verniciata Stampata con Ruota Pneumatica 70...

clicca adesso sull’immagine per controllare il prezzo del prodotto su Amazon

Carriola verde dal design molto accattivante se si è in cerca di qualcosa di semplice e funzionale.

Ecco una bella carriola in verde e giallo, colori che suggeriscono automaticamente la vita all’aria aperta e il giardinaggio.

Questa è la carriola che ho regalato a mia sorella per iniziarla al mondo della coltivazione outdoor personale.

Un buon prodotto dalle poche pretese ma decisamente funzionale, pu√≤ portare fino a 70 litri di materiale senza problemi, quindi la misura “standard” delle carriole.

Consigliata per chi cerca un prodotto economico ma buono e resistente.

Rolly Toys – Carriola Per Bambini

Carriola in Metallo Cat Vasca Nera Telaio Giallo Rolly Toys

clicca adesso sull’immagine per controllare il prezzo del prodotto su Amazon

Ecco una bella carriola per bambini che si può utilizzare sia per giocare che per svolgere veri e propri piccoli lavoretti nel giardino.

Se vuoi far sentire il tuo bambino “all’opera”, e farti dare una mano in giardino mentre e gioca e comincia ad imparare le meraviglia delle esperienze all’aria aperta, questa √® la carriola da comprare.

Ha un design accattivante, è molto graziosa e non sfigura in giardino.

Robusta e resistente, facilissima da montare.

Adatta per bambini fino ai 7-8 anni.

Come scegliere la carriola giusta?

Scegliere la carriola giusta per le proprie esigenze √® molto facile, ma pu√≤ intimidire un po’ chi si trova alla sua prima esperienza con questo accessorio, e ne ha sentito molto parlare ma non sa bene se optare per una carriola pi√Ļ grande o una piccola.

Il criterio principale infatti da tenere bene in considerazione è la capacità della carriola, ovvero la sua capienza.

Un buon modello di carriola può portare dai 70 fino a 90 litri in scioltezza, e può spingersi fino a 110kg.

E’ bene di guardare anche l’impugnatura e accertarsi che sia abbastanza ergonomica per permetterci portare in giro agevolmente la carriola anche quando √® a pieno carico o comunque su terreni difficili, magari durante il maltempo.

Io preferisco le carriole in acciaio, meglio se hanno anche un bel telaio tubolare.

Chiaro poi che la carriola deve essere trattata con materiali che impediscano che la vernice si scrosti facilmente e si rovini prima del tempo, sia perch√© non vogliamo che ci siano residui del materiale della carriola in ci√≤ che andiamo a trasportare, sia per garantirci la longevit√† dell’oggetto.

Le ruote sono un aspetto molto importante, che a volte passa in secondo piano, ma se si vuole una carriola che duri nel tempo non si pu√≤ tralasciare l’ammortizzazione dell’attrezzo.

Le ruote devono infatti essere resistenti e garantire una grande maneggevolezza del mezzo, se si intende poi usare la carriola per parecchie ore al giorno o su terreni sconnessi e impervi sarà meglio badare con maggiore attenzione a questo aspetto.

In conclusione

Il mondo d’oggi vede sempre pi√Ļ un interesse spiccato per il mondo del outdoor, √® per questo che un numero crescente di persone si √® cominciato ad interessare agli attrezzi da giardinaggio e scoprire un nuovo hobby che √® apparentemente semplice e “diretto”, ma in realt√† nasconde parecchie insidie.

La bellezza degli impieghi che richiedono la manualità è che non dipendono da accessori digitali e da software, quindi la maggior parte del lavoro la fanno le nostre braccia e il nostro cervello che deve pilotarle nel migliore dei modi.

E’ per questo che amo prendermi cura del mio giardino nonostante da Luned√¨ al Gioved√¨ mi occupi di programmazione per siti web.

Il resto della settimana però amo mettere alla prova il mio fisico con lavori manuali, e allora mi piace prendermi cura del mio giardino.

Avere una o pi√Ļ carriole di qualit√† pu√≤ essere il confine che separa una giornata faticosa ma gradevole da una inutilmente stressante e rovinosa per il fisico.

Spostare cassette pesanti, sacchi, terra, cemento, tronchi, rami, arbusti, a meno, pu√≤ essere gratificante per i primi 20 minuti, poi diventa logorante per il fisico e per l’animo.

E’ in quel momento che entra in azione un’ottima carriola, che non ci preclude della soddisfazione di usare la bruta forza fisica per spostare in giro i materiali a nostro piacimento, ma al tempo stesso ci permette di non rovinarci la schiena e di conservare le nostre forze per altri lavori.

I primi tempi, anni fa, spinto dall’entusiasmo di avere trovato un nuovo hobby, non ne volevo sapere di usare attrezzi da giardinaggio “complessi”, mi piaceva utilizzare solo il minimo indispensabile, e credevo che la carriola fosse un accessorio che mi

Sbagliavo.

Ho imparato ad apprezzare la bellezza di questo oggetto, che sfruttando la forza della fisica, e in particolare il concetto della leva di secondo genere, aiuta l’uomo, senza per√≤ alienarlo, perch√© si resta sempre e comunque artefici del proprio operato.

Lo so, potr√≤ sembrare un po’ ossessionato da questo concetto, ma quando sono a contatto con la natura voglio sentirmi vivo, voglio sudare e potermi riconnettere con la terra.

Spero che questa guida alla migliore carriola sul mercato vi sia stata d’aiuto,
un saluto e alla prossima dal vostro

Fabio.

Ultimo aggiornamento 2019-11-11 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API