Come far crescere i capelli?

Per alcuni la crescita dei capelli è molto rapida, per altri invece sembra un tempo inesorabile in cui i capelli non crescono mai.

Questi fattori diversi sono soggettivi ma possono determinare un vero e proprio problema dopo un taglio sbagliato oppure quando si vuole osare qualcosa di corto ma si ha paura poi di dover attendere a lungo prima di avere una folta chioma.

Al di là dei fattori propri di ogni persona ci sono una serie di trucchi e soprattutto di sane abitudini che è possibile intraprendere se si vuole favorire la ricrescita rapida dei capelli. Non si tratta di magia né di miracoli, semplicemente di condizioni che influiscono sia sul follicolo pilifero che sul capello stesso, riducendo i tempi e migliorando complessivamente l’aspetto degli stessi.

In linea generale i capelli crescono di un centimetro circa al mese. Non è quindi come si crede erroneamente che le persone con capelli lunghi risentono di una crescita più lenta. I capelli impiegano lo stesso tempo semplicemente sui tagli corti la ricrescita è immediatamente visibile mentre sui tagli lunghi non è così facile.

Ottima idea è utilizzare gli integratori per capelli, grandissimi alleati.

Ovviamente non tutti hanno lo stesso tasso di crescita, questa è una stima per la popolazione media.

Per chi già ha i capelli lunghi è d’uopo acquistare una piastra per capelli.


Come si fa a far crescere i capelli lunghi?

La prima cosa da fare per far crescere i capelli lunghi è prendersene cura. La prima cosa che incide pesantemente sul loro sviluppo è lo stress, questo perché il cortisolo, chiamato anche “ormone dello stress” va ad agire direttamente sui bulbi piliferi, inibendoli e rallentando quindi la crescita. Questo determina anche una maggiore caduta di capelli.

Per limitare i datti è importante cercare di avere dei momenti di svago nella giornata, dei periodi in cui rilassarsi e non solo avere ritmi super frenetici. È importante per il corpo che vi sia un equilibrio.

Un altro fattore determinante per la crescita dei capelli lunghi è il lavaggio. Non bisogna detergere continuamente i capelli perché così si va ad eliminare tutto il sebo, non solo quello che costituisce lo sporco e quindi si compromette lo stato dei capelli.

La chioma deve essere lavata un massimo di due o tre volte la settimana per mantenere intatto il suo stato e tutte le sue sostanze. Il sebo serve ai capelli per restare idratati e rigenerati.

Chi ha capelli particolarmente grassi e non riesce a ridurre a due o tre lavaggio può aiutarsi con dello shampoo secco o facendo una coda per evitare subito il contatto con acqua e sapone. Inoltre, il capello più viene lavato e più tenderà ad essere sporco è un circolo vizioso.

Per aiutare la ricrescita è utile anche massaggiare il cuoio durante lo shampoo. In questo modo viene stimolata la circolazione del sangue e i follicoli piliferi e viene incrementata l’attività degli stessi permettendo un ritmo di crescita maggiore. Il massaggio si può eseguire in ogni momento, basta fare dei movimenti circolari sulla testa con una pressione delicata. Anche un olio può aiutare per massaggiare e nutrire i capelli.


Olio e rosmarino

Tra i rimedi naturali per far crescere i capelli c’è un mix di olio di oliva e rosmarino. Questi due elementi sono perfetti per nutrire e stimolare il capello. La miscela deve essere messa sui capelli due volte a settimana dopo aver fatto lo shampoo (Come se fosse il balsamo) e lasciata lì per almeno una decina di minuti, poi risciacquata. Il beneficio è immediato e sarà visibile sin dalle prime applicazioni.

Per preparare il mix basta versare due cucchiaini di olio di rosmarino e quattro cucchiai di olio extravergine di oliva. Se non si può reperire l’olio di rosmarino si può utilizzare un rametto interno e un po’ di acqua per allungare. Il composto deve riposare per un paio di ore quindi in generale è meglio prepararne in quantità maggiore e poi di volta in volta utilizzarlo sui capelli.


Olio di ricino

L’olio di ricino è ideale per far crescere rapidamente i capelli perché pur risultato leggero come composto è ad alta densità e quindi nutre in profondità. Per prepararlo bisogna versare un paio di cucchiai di olio di ricino con due di olio di riso e un paio di gocce di olio di rosmarino. In questo modo si andrà a stimolare la circolazione, migliorare l’ossigenazione dei tessuti e quindi aumentare la ricrescita.

L’olio va applicato sui capelli leggermente umidi (non bagnati) e massaggiato in modo circolare per penetrare.

Lasciato agire per almeno un’ora ma anche più se si riesce. Volendolo fare la notte si può creare un impacco con un asciugamano tenendo i capelli asciutti e non umidi. Il trattamento va ripetuto almeno un paio di volte a settimana.


Fare una maschera ai capelli

Una valida soluzione per stimolare la crescita del capello è una maschera a base di olio. Ne esistono già pronte in commercio ma l’ideale è sempre scegliere prodotti fai da te naturali. Tra le ricette è possibile utilizzare una maschera all’uovo che è ricco di proteine, vitamine e ferro e rafforza quindi il cuoio capelluto.

Si possono sbattere due albumi, mettere sui capelli in posa, lasciare per almeno mezz’ora e poi sciacquare (almeno un paio di volte alla settimana) oppure mischiare uova e birra che sono un toccasana per i capelli. I 3 tuorli uniti a un paio di dita di birra andranno mescolati e applicati per 20 minuti sui capelli.

Andrà bene una volta a settimana, sciacquando dopo con acqua tiepida. Altra valida alternativa è la maschera di miele e cipolla. Il succo di quest’ultima ha ottimi benefici per i capelli e va unito a 25 grammi di miele. Il composto deve essere applicato sui capelli umidi per mezz’ora e poi sciacquato via con un paio di shampoo e un prodotto forte per poter eliminare la puzza di cipolla.


Spazzolare i capelli

Altra tecnica da adottare nel quotidiano è quella di spazzolare i capelli per stimolare la circolazione del cuoio capelluto. Spazzolando i capelli almeno due volte al giorno con un pettine dai denti larghi o una spazzola piatta, si otterrà un grande risultato. I capelli ricci invece andranno sempre pettinati con le mani, quindi per stimolare la ricrescita meglio usare lozioni e massaggi.


Non usare siliconi

I prodotti a base di siliconi non fanno idratare bene i follicoli e quindi danneggiano la chioma e ne rallentano la crescita. Imparare a leggere le etichette è il modo migliore per scegliere prodotti sani e soprattutto shampoo e balsamo che non siano dannosi per il capello e per la propria salute. I siliconi si trovano in quasi tutti i prodotti da banco per i capelli.

Donano una certa lucentezza ma di contro vanno a danneggiare il capello e per questo sono da evitare. Leggere sempre sul retro dell’etichetta la composizione del prodotto ed evitare di acquistare prodotto scadenti.


Alimentazione sana e bilanciata

Avere uno stile di vita sano e un’alimentazione bilanciata è importante per stimolare la crescita dei capelli perché in questo modo i follicoli sono ben funzionanti e il capello appare sano e luminoso. Tra gli alimenti che devono essere assunti vi sono quelli a base di biotina come uova, soia e cereali. Anche le proteine come carne, pesce e legumi sono importanti e chiaramente le vitamine che completano una sana alimentazione.

Nello specifico, gli elementi che vanno a favorire la ricrescita dei capelli sono la vitamina A, C, E e quelle del gruppo B che possono essere integrate in caso di bisogno. Sono contenute in frutta e verdura come pomodori, agrumi, carota, cavolo, lievito di birra, cereali, riso, patate, fagioli, ceci, latte. Anche i Sali minerali sono importanti, in particolare ferro, zolfo, zinco, selenio, magnesio. Quindi bisogna consumare molti spinaci, aglio, cipolla, erbe aromatiche e sparagi. Per selenio, zinco e magnesio è utile mangiare i semi e noci o anacardi.


Bere acqua

L’idratazione è sostanziale per il corpo e per i capelli, bisogna consumare circa 2 litri di acqua al giorno per mantenere attivi i follicoli piliferi ed evitare che i capelli crescano lentamente. Evitare bevande gassate e caffeina. Un aiuto concreto possono essere le tisane e gli infusi.


Praticare Sport

Praticare sport fa bene ma pochi conoscono i diretti benefici che ha sulla crescita dei capelli. Fare sport favorisce la vasodilatazione quindi aumenta il quantitativo di ossigeno che arriva ai tessuti. Più ne arriva al capello più questo cresce rapidamente.


Evitare acconciature tese

Le acconciature in cui i capelli vengono tesi e tirati in modo eccessivo possono compromettere la qualità e causare la caduta degli stessi. I capelli tendono a spezzarsi facilmente e questo può portare anche ad una alopecia da tradizione. Chi fa sempre il codino o la coda o comunque li raccoglie avrà delle piccole cicatrici sui follicoli che impediscono agli stessi di ricrescere in quel punto. Raccoglierli va bene ed è possibile ma senza stress.


Attenzione all’asciugacapelli

Spesso capita di utilizzare phon e spazzola in modo troppo aggressivo, con un calore diretto sul capello che tende a bruciare e quindi a spezzarsi e cadere. Se a questo si aggiunge l’uso di prodotti come piastre, arricciacapelli e simili, spesso è facilmente spiegato perché il capello lungo non cresce velocemente. La verità è che viene intaccato durante la sua crescita e quindi non riesce a raggiungere un certo volume. Se si vuole far crescere il capello bisogna fare molta attenzione, senza tiarlo durante l’asciugatura e procedere con temperatura media senza attaccare l’erogatore direttamente alla chioma.


Usare il balsamo

Il balsamo aiuta per la ricrescita del capello però questo non deve essere applicato direttamente sotto la doccia ma dopo aver fatto lo shampoo e quando i capelli sono leggermente umidi non bagnati. Il balsamo ammorbidisce il capello e la cute e aiuta i capelli ad emergere più facilmente. Scegliere un prodotto altamente nutritivo ma senza parabeni e altre sostanze di questo tipo che vanno a compromettere lo stato di salute del capello.


Lavare i capelli con acqua fredda

L’acqua fredda permette ai capelli di crescere più rapidamente anche perché consente di evitare danni causati dall’umidità e dal calore forte. Il calore infatti sembra essere un elemento deleterio per i capelli in grado di rallentare la loro crescita. L’ideale è fare uno shampoo con acqua tiepida e poi solo alla fine tenere per qualche minuto i capelli sotto l’acqua fredda con un getto delicato. Questo aiuterà sicuramente a tenere i capelli più sani e forti.


Quanto tempo ci vuole a far crescere i capelli?

I capelli crescono in media 1 centimetro al mese, quindi si potrebbe erroneamente immaginare di arrivare ad una chioma infinita. Questo talvolta non accade, perché? I capelli vengono traumatizzati continuamente e per loro natura si rompono e cadono. Non possono quindi essere sempre lunghissimi. Molto dipende anche dal colore del capello, i biondi hanno più capelli dei neri e questi ne hanno più dei castani. In media ci sono 150 capelli per centimetro quadrato ma c’è chi ne ha di più e chi ne ha di meno.


Quanto ci mettono a crescere i capelli di 10 centimetri?

Considerata la media di un centimetro al mese ci vogliono almeno 10 mesi per ottenere 10 centimetri ma, considerando tutte le variabili del caso è meglio considerare un anno come tempistica idonea.

Per velocizzare il processo è importante nutrire e curarli così da consentire al capello una più rapida crescita ma anche uno stato totale del cuoio capelluto ottimale. Nei casi più favorevoli, con un certo impegno, sarà possibile anche arrivare alla crescita di due centimetri al mese ma sarà sicuramente frutto dell’impegno e dei rimedi applicati nel tempo.

Pro Contro