I 4 Migliori Omogeneizzatori Affidabili (Guida 2018)

Salve,
sono Antonella, madre di un bebè di 6 mesi e mezzo.

Siete delle neo-mamme anche voi e vi state chiedendo cosa sono gli omogeneizzatori?

Be’ allora siete nel posto giusto perché oggi parleremo di questo strumento a molti sconosciuto ma in realtà molto utile.

Ultimamente ci sono stati diversi scandali che hanno visto purtroppo come protagonisti gli omogeneizzati industriali. I prodotti venduti al supermercato non sono controllati come una volta, spesso sono di provenienza incerta e contengono ingredienti misteriosi potenzialmente nocivi per la salute.

E’ nostro dovere di mamme e genitori provvedere quindi a realizzare in casa il cibo che verrà ingerito dai nostri piccoli.

Gli omogeneizzatori permettono infatti di creare in casa propria degli omogeneizzati, con tutta la sicurezza di utilizzare ingredienti freschi e genuini di sicura provenienza, fondamentali in fase di svezzamento.

Gli omogeneizzati hanno una consistenza a metà tra solido e liquido e per questo non richiedono la masticazione da parte del bambino, vengono somministrati quando il nostro piccolo ancora sta assumendo latte materno, in questo modo si facilità il passaggio da cibi liquidi a quelli solidi.

A cosa serve l’omogeneizzatore?

L’omogeneizzatore è un apparecchio utilissimo per preparare le pappe per il bambino nella maniera più sicura, veloce ed economica possibile.
L’investimento iniziale dell’acquisto infatti è di norma abbondantemente compensato nel tempo, dato che si evita del tutto di comprare omogeneizzati industriali.

Pensate al vantaggio economico e anche di salute, il vostro piccolo imparerà da subito ad apprezzare i sapori genuini italiani senza ingurgitare fin da subito conservanti e ingredienti di dubbia provenienza in un corpo così giovane e indifeso.

Non solo, si abbassa l’impatto ambientale, dato che gli omogeneizzati che si acquistano al supermercato vengono normalmente venduti in vaschette di vetro che devono essere smaltite.

Che differenza c’è col frullatore?

Alcuni credono di poter sostituire l’omogeneizzatore con il comune frullatore di casa, il funzionamento di base infatti è lo stesso, si tratta di sminuzzare finemente gli ingredienti fino a renderli una poltiglia…

C’è però una grandissima differenza.

L’omogeneizzatore a differenza del frullatore non incorpora l’aria all’interno degli alimenti. Requisito fondamentale per del cibo dedicato ad un neonato in svezzamento infatti eliminando l’aria diminuisce la possibilità che si formino coliche.

E’ ovvio che non è uno strumento strettamente indispensabile, ma per chi tiene davvero alla salute del proprio bambino e vuole per lui solo il meglio, è di sicuro un apparecchio da acquistare.

Migliore omogeneizzatore, recensioni

1. Philips SCF875/02 Easy Pappa 4in1, quello che uso a casa

L’Easy Pappa Plus 4in1 è un robot per pappe tuttofare che aiuta a preparare con facilità pasti salutari.
Non prepara solo omogeneizzati infatti, ma anche brodi e passate.

Questo apparecchio della Philips è molto potente, può cuocere a vapore pesce, verdura e carne in modo molto veloce.

Il contenitore all’interno può essere utilizzato sia come vaporiera che come frullatore, è dotato inoltre di un comodissimo segnale acustico per aumentarne la sicurezza, infatti questo ci avvisa dell’avvenuta cottura e poi si spegne tranquillamente da solo. Avverte anche nel caso in cui il contenitore non sia stato montato bene.

Date le sue multifunzioni può essere utilizzato nelle varie fasi di crescita del bambino, è un grande investimento che col tempo ripaga assolutamente specie chi desidera evitare di acquistare prodotti per l’infanzia industriali di dubbia provenienza e fattura.

E’ completamente lavabile in lavastoviglie e si accede facilmente al serbatoio dell’acqua per poterlo ripulire a fondo.

All’interno della confezione ci sono una spatola, un contenitore e un ricettario molto ben fatto.

2. Nuk 10256304 Baby Menu 4 in 1, miglior qualità prezzo

Ecco un ottimo prodotto per qualità prezzo: il Nuk 10256304 Baby Menu 4 in 1, certo non a livello della qualità Philips, ma una bella macchina che può regalare lo stesso grandi soddisfazioni.

Ingombra poco ed è molto robusto, facile da pulire.

Dotato di doppia lama, sminuzza gli ingredienti in parti molto piccole non pericolose per i più giovani.

Cuoce a vapore, riscalda, congela e omogeinizza, comodo anche per preparare pranzi per i più grandi.

Il livello dell’acqua purtroppo non è facilmente rilevabile ad occhio nudo.

Un buon prodotto per chi vuole acquistare un elettrodomestico tuttofare per la propria cucina non dedicato esclusivamente ai bimbi piccoli.

3. Imetec Dolcevita Baby Omogen, tritatutto

La Imetec è un’ottima marca per elettrodomestici e anche questa volta non ci tradisce con questo prodotto che viene presentato innanzitutto come tritatutto ma che funge all’occorrenza anche da omogenizzatore.

Per ottenere migliori risultati è bene aggiungere un po’ d’acqua agli ingredienti che si intende onogeneizzare.

Tende un po’ a surriscaldarsi purtroppo, ma in generale è un ottimo prodotto adatto anche per essere utilizzato in cucina per i più grandi, insomma non è uno di quei prodotti da buttare una volta che i figli crescono, anzi.

A differenza di altri prodotti però non possiede altre funzioni interessanti.

4. Chicco De’Longhi grande robot multifunzione

La Chicco si sa è una marca famosissima per i prodotti dedicati all’infanzia. Questo Chicco De Longhi è un buon robot multifunzione, anche se alcune lo ritengono un po’ difficilotto da lavare.

E’ di sicuro uno dei migliori prodotti del genere in considerazione, anche se forse un po’ caro, ma andiamo assieme ad esaminare tutte le sue preziose funzioni.

A differenza di altri prodotti simili infatti presenta delle belle sorprese, può ad esempio cuocere come una vera e propria pentola, regolando l’intensità di cottura a proprio piacimento.

Ma può ovviamente anche cuocere a vapore oppure ad ebollizione, scongelare, tagliare, mescolare, frullare e ovviamente omogeneizzare.

Può scaldare il latte e preparare creme.

E’ praticamente una sorta di cuocipappa, non specializzato sull’omogeneizzazione, da considerare se desiderate un prodotto a tutto tondo capace di performare bene in molte attività, è praticamente una sorta di mini-Bimby per i più piccoli, prodotto di cui ricorda anche la forma. La Chicco come sempre è gran sinonimo di qualità.

Come usare l’omogeneizzatore

E’ possibile realizzare omogeneizzati a base di frutta, pesce, carne o verdura.

La carne deve essere tritata estremamente bene per favorirne la digeribilità, meglio chiedere al proprio pediatra se si è nel dubbio.

E’ meglio scegliere prodotti freschi di stagione, solo in questo modo verranno esaltati tutti i nutrienti presenti al loro interno.

Gli omogeneizzati casalinghi come dicevamo prevengono anche l’insorgere di coliche nel pancino del nostro bimbo o della nostra bimba.

L’utilizzo è estremamente facile e subito ci si prenderà la mano e sarà possibile realizzare buonissimi composti.

Ma vediamo insieme quali sono gli step da compiere:

  • Per prima cosa versiamo l’acqua minerale all’interno della caldaia.
  • Tagliamo finemente la frutta, verdura o carne che desideriamo cucinare e inseriamola nel cestello.
  • L’omogeneizzatore cuoce quindi tutto a vapore.
  • Una volta terminata la cottura c’è bisogno di frullare il preparato.
  • Si badi bene a realizzare una poltiglia liscia, non ci devono essere pezzi interi o rimasuglio visibili di frutta e verdura.

Molte di noi sono oramai vittima di grande stress, è dura essere una mamma lavoratrice, si sa, per questo è comodo avere la possibilità di realizzare i propri omogeneizzati tutti nello stesso giorno in grandi quantità da poter conservare, per evitare così l’incombenza di doverli fare ogni giorno.

Una bella comodità non credete?

Le pappe realizzate con l’omogeneizzatore possono essere infatti tranquillamente conservate all’interno di vasetti di vetro chiusi ermeticamente SOTTOVUOTO, all’asciutto e lontano da fonti di calore ed umidità.

Nel caso in cui si perda il vuoto, ovvero che entri aria all’interno del vasetto, questo andrà buttato perché rischierà di essere contaminato.

L’alternativa è congelarli, sempre sottovuoto, e conservarli così a lungo termine.

Come scegliere l’omogeneizzatore

Gli omogeneizzatori non sono tutti uguali, ci mancherebbe.
Dobbiamo cercarne uno che sia molto facile da lavare, perché questa può essere una incombenza un po’ scomoda a volte, ma non è un problema perché seguendo questa guida troverete di sicuro il miglior omogeneizzatore che fa al caso vostro.
Alcuni modelli possono addirittura essere lavati direttamente in lavastoviglie.
E’ fondamentale che il tipo di omogeneizzatore che scegliamo sia capace di realizzare pappe molto cremose in cui gli ingredienti si diluiscano del tutto, sminuzzando completamente i pezzi interi più grandi.

Se pensiamo di preparare di volta in volta grandi o addirittura grandissime quantità di omogeneizzato è un’ottima idea controllare che la capienza del nostro dispositivo risponda adeguatamente alle nostre esigente.

Non tutti i prodotti da supermercato sono effettivamente controllati e realizzati con ingredienti scelti come viene dichiarato dalle pubblicità, in un mondo tanto confuso in cui sono crollate oramai tutte le certezze preparare in casa ciò che mangeranno i nostri piccoli è la minima precauzione che si può prendere per cercare di crescerli sani e robusti.

Esistono vari tipi di omogeneizzatore, e bisogna imparare a distinguerli bene prima di effettuare l’acquisto.

Gli omogeneizzatori semplici si occupano solo di omonegeneizzare al meglio la pappa, mentre quelli lì evoluti hanno invece anche tante altre comodissime funzioni. Dipende chiaramente dalle nostre esigenze.

Gli omogeneizzatori classici sono piccoli e non occupano eccessivo spazio, sono consigliati chiaramente per chi ha bisogno solo di questa funzione e null’altro.

Quelli lì multifunzione invece possono frullare, tritare, cuocere a vapore e addirittura anche scongelare. Sono dei veri e propri robot tuttofare dedicati al cibo del nostro bambino.
Se decidiamo di acquistare un apparecchio più complesso è chiaro che ci libereremo anche da altri tipi di incombenze e renderemo molto più facile la nostra vita in cucina quando avremo a che fare col cibo dei nostri piccoli.
Si potrà realizzare la pappa in qualunque fase dello svezzamento, cuocerla risparmiando tempo e sporcando di meno, oppure scongelare le pappe quando ce ne sarà bisogno.
Un elettrodomestico del genere è sottinteso che oltre ad essere utilizzato per il cibo dei bebè può essere anche sfruttato per altre incombenze casalinghe che riguardando la cottura dei cibi degli adulti.

Gli omogeneizzatori sono dotati di una lama, che a seconda della qualità dei materiali con cui è realizzata e progettata riesce a sminuzzare più o meno gli ingredienti che vengono inseriti all’interno dell’apparecchio, e poi omogeneizzarli rendendoli vellutati.

Il contenitore all’interno è solitamente graduato per tenere bene sotto controllo i quantitativi inseriti all’interno, infatti è bene monitorare sempre con attenzione quanto e cosa stiamo dando da mangiare ai nostri pargoli.
Il fatto che sia trasparente inoltre ci assicura di poter analizzare bene se sono presenti eventuali prezzi troppo grandi che richiederebbero un’ulteriore “passata”.

Per evitare inoltre problemi, la maggior parte dei modelli è dotata di una comodissima chiusura di sicurezza.

Alcuni tipi dispongono della funzione frullatore normale, che come abbiamo ben spiegato qualche paragrafo su si distingue di parecchio da quella di omogeneizzazione nonostante nell’immaginario popolare queste due spesso siano confuse ed associate.

Differenza tra omogeneizzatore, cuocipappa e frullatore

A volte ci si confonde tra questi tre elettrodomestici, il motivo è semplice, all’apparenza sono molto simili, ma in realtà svolgono tre mansioni completamente diverse.

Andiamole a scoprire insieme.

Gli omogeneizzatori producono una pappa liscia senza presenza di bolle d’aria, o ancora peggio pezzi grandi di verdura o addirittura carne che potrebbero essere pericolosissimi per la salute del bimbo. I bambini molto piccoli non sono dotati infatti di denti capaci di masticare come gli adulti e anche il loro esofago è molto più fragile, questo aspetto non si può assolutamente lasciar scorrere in secondo piano perché ne va della salute e del benessere dei piccoli.
Alcuni modelli sono poi dotati di cottura a vapore o scongelamento. Queste sono le features base di questo tipo di elettrodomestici.

I cuocipappa invece sono degli apparecchi molto più versatili, che svolgono le stesse funzioni degli omogeneizzatori con in più altre importantissime feature che li rendono dei veri e propri strumenti a 360 gradi da impiegare in cucina nella preparazione dei cibi per i più piccoli.
Ad esempio possono fungere tranquillamente da frullatore, sterilizzatore e scaldabiberon.

Il frullatore infine è uno strumento pensato per la cucina degli adulti, quindi orientativamente non dovrebbe essere in alcun modo impiegato per preparare cibo destinato ai neonati.
Le poltiglie di cibo che produce infatti non sono omogeneizzate, quindi non adatte ai bambini, perché tendono a contenere aria e quindi a rendere più difficile, se non fastidiosa la digestione.

In conclusione

E’ sempre buona norma badare bene a ciò che si mangia e soprattutto al cibo che si dà da mangiare ai propri piccoli, come adulti siamo obbligati a tutelare la salute dei bambini, in un mondo così complesso e globalizzato come il nostro.

Mentre un tempo era più facile capire ciò che arrivava sulle nostre tavole, negli ultimi anni si è assistito a una e propria invasione di prodotti cinesi di dubbia qualità spacciati ad esempio come prodotti italiani.

Vi invito care mamme e cari papà a fare sempre molta attenzione e non trattare mai questo aspetto fondamentale della vita con superficialità.

Vi abbraccio e spero che questa mia guida vi sia stata di grande aiuto.

Alla prossima.

Antonella di Pro Contro

ProContro.com partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it