🥇5 Asciugatori Soffiatori Migliori Per Cani (Guida Definitiva)

Ciao,
Sono Sabrina.

Non sai come asciugare il tuo cane e hai sempre paura che si ammali dopo il bagno?

Il phon per cani professionale è un attrezzo che non può mancare nell’arsenale di un appassionato di cani che si rispetti.

L’asciugatore soffiatore è un apparecchio semplice quanto salvifico, infatti può facilitare la vita di ogni padrone a un livello che a volte nemmeno ci si immagina.

Col phon normale impiegavo anche più di un’ora per asciugare il mio cane, con l’asciugatore per cani una decina di minuti!

Non mi ritengo in nessun modo un’esperta, sono solo una donna che ha passato tantissimi anni della sua vita a contatto con i cani, e ne ha viste davvero di tutti i colori, pensa che per un periodo sono stata addirittura una dog sitter, e giravo con 5-6 cani alla volta, di razze diverse!

E oggi voglio condividere la mia esperienza con te.

Ogni volta che facevo il bagno al mio cane era la stessa storia.

I nostri amici a quattro zampe sono animali dalle poche pretese, si sa, è facilissimo farli felici.

Come lavare e come asciugare il cane?
Si può usare il phon “umano” per asciugare il cane?

Per questo motivo paradossalmente si corre il rischio a volte di pensare di stare facendo il loro bene quando invece si sta compiendo qualcosa di molto pericoloso per la loro salute.

Se vuoi evitare che il tuo cane abbia quell’odore di pelo bagnato caratteristico della fase post-bagno, è necessario allora l’acquisto di un soffiatore per cani.

Da notare come il rumore del soffiatore non infastidisce il cane:

In passato quando non ero dotata di asciugatore soffiatore per cani capitava che mi rendessi conto dopo diversi minuti che il cane aveva bisogno di fare “un altro giro” nella vasca da bagno, perché non si era asciugato correttamente.

Potete immaginare che sottoporre i nostri amici animali a troppe sedute di lavaggio costituisce per loro uno stress inutile e il rischio che si ammalino.

E’ bene dunque ottimizzare il bagno, e per fare ciò occorre ottimizzare il processo di asciugatura.

Troppi bagni significa anche troppo pelo qua e la, a invadere letteralmente la casa e i cani alla fine risultano mai asciutti del tutto.

L’asciugatura tradizionale di un cane può richiedere anche più di un’ora se non si dispone di soffiatore.

Scegliere l’asciugatore perfetto per i propri cani è un’operazione facile, ma dato che è un oggetto da acquistare fondamentalmente una volta, dato che non verrà sostituito spesso (ci si augura 🙂 ) bisogna scegliere rigorosamente il meglio in base ovviamente alle proprie necessità e alle proprie disponibilità economiche.

Non tutti i soffiatori sono uguali, ci sono infatti asciugatori più o meno potenti, a seconda dell’energia erogata e anche del loro costo e della loro dimensione.

I phon per cani permettono di regolare con estrema precisione la quantità d’aria che si vuole erogare, per agire in maniera assolutamente razionale ed evitare di recare danno ai nostri amici animali.

La scelta della temperatura è fondamentale, perché non tutti i cani sono uguali, alcune razze hanno il pelo più folto e resistente, mentre altre hanno un pelo più leggero. E’ chiaro che non si può pretendere di utilizzare quindi la stessa impostazione per questo o per quell’altro cane.

All’inizio c’è bisogno di un po’ di studio, ma è inevitabile se si vuole davvero bene ai nostri amici a quattro zampe.

L’asciugatura perfetta è possibile con il phon per cani, e voglio dimostrartelo con questa breve guida che ho compilato proprio per gli appassionati di cani come me, grazie all’esperienza accumulata in questi anni passati.

Non bisogna peccare di incuria e superficialità quando si tratta di asciugare il proprio cane, al contrario bisogna badare bene ad intervenire su ciascuna zona del suo corpo per lasciarlo alla fine completamente asciutto. Le parti infatti che si lasciano bagnate tendono a rimanere umidicce e col tempo a puzzare, ma non solo, costituiscono anche un forte rischio per il nostro amico a quattro zampe, perché se c’è del freddo fuori può anche ammalarsi. E sappiamo tutti la pena di avere un cane ammalato in casa, quando succede i miei figli non smettono di stare in pensiero e di preoccuparsi giorno e notte.

Per evitare scenari da panico quindi provvedo sempre io stesso al lavaggio e all’asciugatura dei miei cani, dato che sono una maniaca della precisione dell’ordine riesco modestamente bene in quest’attività, completando un’asciugatura perfetta degli animali.

Ma oltre alla mia perizia personale c’è il fatto non trascurabile che mi avvalgo sempre dei migliori phon per cani per compiere quest’operazione, che onestamente in questo modo diventa facilissima. Un gioco da ragazzi, come si suol dire.

Le bocchette del phon per cani, non sono da sottovalutare, perché permettono di emettere aria calda o fredda in maniera differente.
E’ importantissimo che si possa agire velocemente e con immediatezza sui loro attacchi, così da potere avere il pieno controllo anche in fase di asciugatura.
In alcuni casi conviene ad esempio cambiare bocchetta per intervenire su una parte del colpo del cane piuttosto che su un’altra.

Scegliere il miglior soffiatore per cani quindi è facile, se si tiene conto di tutti questi fattori e soprattutto se ci si affida a questa mia guida, facile da consultare quanto esaustiva.

Per compilarla ho chiesto infatti l’opinione anche dei miei amici cinofili, che in questi anni mi hanno accompagnato in questa lunga e importantissima avventura.

Ma andiamo allora insieme a vedere quali sono i migliori soffiatori per cani e come si fa ad asciugare correttamente il proprio cane.

Si può usare il phon “umano” per asciugare il cane?

Molti si chiedono se sia possibile utilizzare il phon di casa, quello che si usa per i capelli di noi umani, per asciugare il pelo dei cani dopo il bagno.

La risposta è NO, per prima cosa il comune phon per capelli è troppo rumoroso per i nostri amici animali, e rischia di rovinargli l’udito, e poi in secondo luogo meglio non rischiare, dato che i phon “umani” non sono calibrati per l’utilizzo sul pelo degli animali, la cui cute è molto più delicata di quella umana.

Sia il getto d’aria in quanto a dimensione, che la temperatura, potrebbe infatti essere dannosa per il benessere fisico del nostro animale, e avere conseguenze in futuro.

Miglior Soffiatore Asciugatore Phon professionale per cani

BAODE, l’asciugatore che uso a casa coi miei cani

ORA IN OFFERTA 20%
Soffiatore Per Cani Pet Dryer Grooming Cane Animali Domestici...
  • Potenza: max. 2400 W, tensione: CA 220-240 V, frequenza: 50 Hz, rumore: 60 dB
  • Dimensioni: 400 × 160 × 200 mm (L × P × A), Peso confezione: 4,75 kg, Colore: nero

Il Baode è il mio asciugatore per cani preferito, e ci sarà un motivo.

Il costo è un po’ elevato, ma se ci tenete davvero alla cura e alla salute dei vostri amici a quattro zampe, vi consiglio di fare l’acquisto a occhi chiusi, non ve ne pentirete.

Ho provato molti soffiatori prima di questo, ma non c’è niente di paragonabile, è per questo che alla fine ho deciso di dare via a parenti e amici cinofili gli asciugatori che avevo acquistato nel corso degli anni e di lasciare questo a casa, per il mio consueto uso intensivo. Non mi serve altro.

E’ molto utile per la toelettatura del mio cane, silenziosissimo, batte tutti gli altri modelli, il cane sembra praticamente non accorgersi quando glielo punto sul pelo, non leggo nei suoi occhi nemmeno l’ombra di un leggero fastidio.

Ci sono modelli in giro cinesi che si spacciano per silenziosi ma sono alla fine estremamente rumorosi (questi non li ho inclusi nella lista perché non recensisco né tantomeno utilizzo cinesate, mai, ci tengo alla qualità dei miei prodotti).

La potenza è modulabile in base alle nostre necessità, si può facilmente regolare il flusso che serve per soffiare via tutta l’acqua dal pelo del nostro cane subito dopo un lavaggio.

Il tubo e il manicotto sono praticamente perfetti.

La temperatura è ottima.

I miei cani hanno un pelo molto folto, ma ciò non intimorisce il Baode, che agisce a fondo, senza però intaccare la salute della cute dei miei carissimi amici.

Il riscaldamento dell’aria si può regolare su due livelli distinti.

Efficace, impeccabile, di ottima fattura e ha anche un bel design, mi ritengo pienamente soddisfatta e lo consiglio a tutti senza ombra di dubbio.

Le bocchette intercambiabili lo rendono estremamente versatile, adattabile quindi alle dimensioni e alle necessità del nostro animale.

Il manuale non è tradotto in italiano, ma l’utilizzo è talmente semplice e immediato che non c’è neanche bisogno di consultarlo.

Se sei un padrone esigente, e hai avuto sempre cani in casa o in campagna e programmi di averne per sempre, non guardare oltre e scegli direttamente questo modello, non c’è di meglio sul mercato secondo la mia modesta opinione.

I pochi euro in più spesi per questo oggetto col passare degli anni saranno assolutamente giustificati e ripagati.

Dieci più per questo soffiatore della Baode.

Amzdeal Soffiatore per Cani con 4 Ugelli, 2800W

amzdeal Soffiatore per Cani con 4 Ugelli, 2800W, 2 Livelli di...
  • POTENTE E SICURO - Potenza 2800w, motore in rame puro, getto potente ed alta efficenza, vi offre una durata più lunga rispetto quel di motore in alluminio. Incorporata di dispositivo di protezione da surriscaldamento, funzione di protezione automatica, vi permette di utilizzarlo senza preoccupazione. È aggiunto anche manicotto isolante calore, che protegge le vostre mani da scottatura durante utilizzo
  • MENO RUMORE - Il rumore è inevitabile, il rumore è in parte dato dal motore ed in parte dal volume di aria emessa. La grandezza di ambiente di utilizzo anche influenzerà il grado di rumore dal senso di orecchio. Il nostro soffiatore dispone di dispositivo di riduzione del rumore di smorzamento, riduce efficaciamente il rumore il più possibile. Il rumore durante l'utilizzo è: 70 - 80db (Vi consigliamo di fare i vostri cani abituare il soffiatore dalla ventilazione più bassa)

Ecco un soffiatore davvero facile da utilizzare, è per questo che lo adoro.

Ha solo due tasti.

Uno di accensione e uno del calore, in più c’è una comoda manopola per regolare la potenza dell’aria in uscita a proprio piacimento.

Si può utilizzare sia per asciugare il proprio cane dopo un lungo bagno, si per spazzare via i peli morti.

Il rumore è moderato, ma a differenza dei phon normali per umani il suono viene emesso tutto dal retro del soffiatore, per evitare di disturbare in alcun modo l’animale.

Si sa bene i cani quanto siano sensibili ai rumori.

Più veloce e comodo delle comuni spazzole per soffiare via il pelo, e perfetto per asciugare.

Nel kit è presente anche una bella spazzola con un pettinino.

Il cane esce fuori ben asciutto dopo una decina di minuti.

Non è richiesta particolare perizia o esperienza per asciugare il proprio animale, come sempre può bastare tutto il nostro amore e la cura che quotidianamente riserviamo per il nostro amico a quattro zampe.

Promosso a pieni voti.

Outsunny – Soffiatore Phon

Outsunny - Soffiatore Phon Asciugatrice Riscaldatore per Cani /...
  • Potente asciugatrice a 2400W per animali domestici e cani.
  • Per uso domestico e professionale

Questo Outsunny è perfetto per asciugare cani di taglia media, c’è il mio amico Nicola che se ne è praticamente innamorato, un prodotto che praticamente non lascia nulla al caso.

Si consiglia l’utilizzo in un ambiente esterno, perché “smuove” moltissimi peli dell’animale e si rischia di ritrovarseli tutti in giro per casa 🙂

E’ molto rumoroso, però sconsiglio comunque di puntarlo direttamente sul muso o nelle orecchie del cane, dato che in questi punti sono molto sensibili.

C’è bisogno di aspettare una decina di secondi che il phon per cani si riscaldi completamente.

Si poteva forse fare di meglio per quanto riguarda i collegamenti del tubo con le bocchette.

Tutto sommato però un prodotto, ve lo raccomanda Nicola, proprietario di due bellissimi husky.

Paneltech 2800W

Paneltech 2800W specialità peli di Cane asciugacapelli Pet...
  • L'essiccatore per animali domestici è progettato per la cura degli animali domestici a casa!
  • Ideale per tutti gli animali domestici, come animali domestici piccoli o grandi.

Ecco un soffiatore per chi ama asciugare il proprio cane senza intervento di altre persone per tenere fermo l’animale.

E’ molto silenzioso, e non dà fastidio al cane come invece succede con il comune phon per capelli che alcuni padroni ancora si ostinano a utilizzare traumatizzando in questo modo i propri poveri animali.

E’ possibile regolare l’intensità del calore e del flusso d’aria, così come succede per gli altri modelli presenti all’interno di questa lista.

Il tubo forse è il solo aspetto negativo di questo prodotto, che appare a mio parere un po’ troppo rigido, ma niente che impedisca un’ottima asciugatura e un lavoro a regola d’arte.

Dotato anche di bocchette perfette per adattare il getto d’aria alla tipologia del pelo del nostro cane.

Promosso a pieni voti.

Kenley Soffiatore Phon Asciugatrice Riscaldatore per Cani

Ecco un altro bel riscaldatore per cani da non lasciarsi sfuggire se si sta tirando le somme e si vuole fare una cernita tra i migliori asciugatori presenti in questo momento sul mercato.

Il Kenley è un soffiatore perfetto per chi non ne può più del phon tradizionale e vuole finalmente passare ad un prodotto professionale, il getto infatti in questo caso è calibrato per salvaguardare la salute dei nostri amici.

Paradossalmente il getto d’aria è meno caldo, ma la potenza è nettamente superiore a quella di un comune phon per capelli.

L’unico contro da notare è che il soffiatore in questione è un tantino rumoroso, ma non eccessivamente, infatti non disturberà in alcun modo il nostro cane.

Il soffiatore per cani Kenley è maneggevole e di dimensioni molto contenute, l’asciugatura è rapida e molto precisa.

Si può utilizzare anche per rimuovere semplicemente la polvere dal manto del nostro animale dopo che è tornato da una scorribanda all’aria aperta.

Alcuni cani possono avere un po’ paura dell’asciugatore, ho un amico che ha impiegato un paio di settimane prima di fare abituare il suo meticcio alla pulizia tramite asciugatore, ma vi assicuro che ne vale la pena.

PawHut Soffiatore Economico ma molto efficace

PawHut Asciugatore per Animali Domestici a 2600W Φ26 x 40cm...
  • 【Potente e sicuro】Potebza di 2400W, alta efficienza. Materiale ABS, robusto ma leggero.
  • 【Intensità aria regolabile】Intensità aria regolabile tra 38 e 48m/s, adatto a tanti tipi di pelo.

Ecco un prodotto molto economico, ma che non lascia nulla al caso, infatti è progettato proprio per contenere i costi ma essere efficace e compiere il proprio dovere senza troppi fronzoli.

Quando si usa la funzione “phon” tende un po’ a scaldarsi, ma nulla di preoccupante.

Perfetto per asciugare in pochi minuti il proprio cane dopo un bel lavaggio.

La mia amica Antonella lo utilizza anche per soffiare via i peli vecchi dal manto del proprio cane a pelo lungo, senza bisogno del bagno, un’operazione che ama compiere ogni 2-3 giorni, perché è divertente e ama vedere il proprio cane bearsi nel getto del phon.

La potenza è regolabile secondo le proprie esigenze e la taglia del cane.

Decisamente promosso, nonostante non sia al livello degli altri asciugatori presenti in questa guida è di sicuro un’ottima opzione per chi vuole spendere di meno senza però rinunciare all’effetto finale.

Come lavare e come asciugare il cane?

Lavare il proprio cane spesso è un’operazione estremamente importante, ci sono infatti cani che tendono a sporcarsi moltissimo perché amano giocare fuori all’aperto, infilandosi nei posti più incredibili, rotolandosi nelle pozzanghere e così via.

Un cane pulito e asciutto è un cane felice, presto detto.

E’ importante però utilizzare sempre gli strumenti giusti quando si effettua questa delicata operazione, molti padroni di cani in realtà non sanno che pesci prendere e la sola idea di dover lavare il proprio cane li manda nel panico.

Le prime volte il cane tende a non gradire troppo il bagno, ma col tempo impara ad abituarcisi, alcuni cani gioiscono addirittura quando è il momento del bagnetto, perché i propri padroni gli hanno insegnato a prenderlo come un gioco.

E’ bene scegliere un momento preciso in cui ci si vorrà prendere cura della pulizia del proprio cane. A quel punto serve stilare una lista degli strumenti indispensabili per effettuare l’operazione.

Sono necessari:

Shampoo specifico per cani
Spugna
Asciugamani
**Tappetino antiscivolo **
Contenitore per liquidi
Asciugacapelli
Spazzola, pettine e cotone

Ecco quindi i passaggi da seguire per lavare correttamente il proprio cane senza esporlo a rischi inutili:

Come prima cosa pettinare accuratamente il cane per rimuovere dal suo pelo la sporcizia più grande che in questo modo non andrà ad inficiare il bagno. In questa maniera si rimuovono anche i peli morti e si riesce a sciogliere i nodi dei peli.

Poi si può passare a immergere il cane in una vasca oppure in un box per la doccia molto capiente, sconsiglio di utilizzare lo stesso che si usa per le persone, ma in mancanza di altro si può procedere senza problemi.

E’ bene sistemare un tappetino antiscivolo, perché dato il materiale della doccia o della vasca il cane potrebbe non fare presa e tendere a scivolare, in questo modo si evitano rischi.

Quindi tappare le orecchie del proprio cane con dei batuffolini di cotone per evitare che gli entri acqua dentro, che è molto fastidiosa nel caso.

Bagnare il cane per prima cosa con dell’acqua tiepida, partendo dalle zampette, dal sederino alle spalle, poi il petto e la testa come ultima, evitando di toccare orecchie ed occhi.

Non tutti hanno dimestichezza con un cane indemoniato che ha paura dell’acqua, a seconda del temperamento del vostro animale quest’operazione di lavaggio infatti può risultare più o meno complessa. Il cane va trattato con dolcezza ma allo stesso tempo con fermezza, in alcuni casi è bene rassicurare l’animale.

A questo punto si procede a insaponare il nostro amico con dello shampoo, da dosare relativamente alla grandezza del suo corpo.

Si mette lo shampoo sul palmo della mano e si massaggia il pelo diluendo lo shampoo in un contenitore.

Si lascia formare una piccola schiuma e lo si insapona tutto.

A questo punto è necessario far agire lo shampoo per qualche minuto, evitando chiaramente che il cane scappi via, non sapete quante volte avevo urlato vittoria prima del tempo, per poi trovarmi il cane imbizzarrito per casa, tutto pieno di schiuma… 🙂

A questo punto procedere al risciacquo con acqua tiepida. Meglio preferire un contenitore d’acqua per evitare di puntare il getto della doccia direttamente sul corpo del cane.

In questo modo si evita di spaventarlo più del dovuto.

Assicurarsi quindi di avere eliminato tutto lo shampoo dal corpo del cane.

A questo punto si procede all’asciugatura, ed è qui che entra in gioco il phon per cani, anche detto asciugatore-soffiatore, lo si punta direttamente sulla cute del cane, evitando però di utilizzare aria calda, preferendo quella fredda.

Una cosa da tenere sicuramente in considerazione quando si utilizza un asciugatore per cani è che questi non sono esseri umani, quindi non è come usare il phon sui nostri capelli, la cute dei cani è infatti molto più sensibile della nostra.

Prima che il manto sia completamente asciutto è importante pettinare il cane, così alla fine lo si ritroverà bello ordinato.

In inverno si consiglia di utilizzare uno shampoo secco per evitare di utilizzare l’acqua, e di far ammalare quindi il cane senza motivo.

In conclusione

L’amore per il proprio cane è di certo la forma di espressione di sentimento più pura e incredibile che esista al mondo.

I nostri amici a 4 zampe sono una risorsa preziosissima per noi, perché è proprio grazie al loro affetto che riusciamo ad andare avanti nella vita di tutti i giorni, io ho due cani bellissimi, due golden retriever per i quali darei letteralmente la mia vita.

Nel corso degli anni ho avuto davvero molti animali, perché vivo in campagna e non ho quindi problemi di spazio, poi dato che siamo una famiglia numerosa ognuno di noi ha il proprio animale preferito a cui dedica cura preferenziali. Io sono l’addetta ai cani diciamo, perché ritengo che l’affetto che possono regalare questi animali è davvero ineguagliato.

Provvedere all’igiene dei nostri amici però è davvero fondamentale, e dalle mie esperienze al parchetto fuori città, luogo in cui posso confrontarmi con gli altri padroncini, sono giunta alla conclusione terribile che molti di loro non hanno la più pallida idea di quali siano le regole sostanziali per evitare che i nostri amici a quattro zampe corrano pericoli inutili.

Lavare e asciugare un cane è una faccenda molto delicata, a cui occorre dedicare sempre la massima attenzione, perché si sa che qualsiasi superficialità può costituire un pericolo per la saluta di un animale.

Gli animali domestici, addomesticati per secoli a vivere nelle case degli umani infatti sono molto più sensibili dei loro “colleghi” selvatici, è per questo che sono più suscettibili a malattie e ha stress causati paradossalmente proprio dal condividere gli stessi spazi vitali dei propri padroncini.

Ci sono dei possessori di cani infatti che immaginano sempre i propri animali come degli esseri umani senza il dono della parola, e quindi li trattano come se fossero dei bambini. Se questa cosa è positiva da un lato, perché rende i nostri amici parte integrante della nostra famiglia, e si educa anche i nostri figli in questo modo al rispetto per tutti gli esseri viventi, dall’altro lato può portare a riservare atteggiamenti per gli animali che alla lunga possono risultare controproducenti.

E’ per questo che di colpo ci si ritrova con cani troppo “viziati”, iper-aggressivi, disabituati alla presenza di estranei, troppo pigri o viceversa troppo vivaci, e nei peggiori casi dei cani malati sia psicologicamente che fisicamente.

Decidere di diventare “genitori” di un cane è un passo che non si dovrebbe compiere con superficialità, soprattutto se si vive in città, e quindi il cane dispone gioco-forza di minore spazio vitale per esprimersi.

Consiglio prima di adottare un cane sempre di documentarsi su internet, da amici che hanno già avuto diversi animali, e tramite appositi libri.

E’ vero che l’Amore può tutto, ma troppo spesso vedo proprietari di cani comportarsi con superficialità, e in quel caso purtroppo l’ignoranza vince anche l’amore.

Con questa guida sul migliore phon e asciugatore per cani spero di esserti stata d’aiuto.

Alla prossima,
Sabrina.

ALTRE GUIDE INDISPENSABILI:

Migliore Tappetino Refrigerante per Cane
Migliore Crocchette per Cane
Migliori Cucce per Cani
Migliore Repellente per Gatti

Migliori Trappole per Topi
Migliore Acquario per Tartarughe
Migliori Terrari per Tartarughe

ProContro.com partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.

Ultimo aggiornamento 2019-11-19 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *