🥇 5 Migliori Teli Copriauto (A Prova Di Bomba)

Ciao,sono Mimmo.

La passione me l'ha contagiata mio nonno, operaio alla primissima fabbrica Lamborghini... 

Sono un pazzo maniaco per la mia auto. 🚗

Ecco nel video mostrato un telo felpato che non rovina la vernice della carrozzeria:

Vicino casa mia ci sono in questo momento diversi cantieri e spesso si alza una fitta coltre di polvere pericolosissima per la salute della mia vettura.

Per non parlare dell'inverno, che dalle mie parti è rigidissimo per colpa dell'inasprimento delle temperature con vento e neve che mettono a serissimo repentaglio la salute estetica e meccanica dell'auto.

Anche i raggi ultravioletti sono grandi nemici invisibili.

Vogliamo citare le caduta di pigne e castagne dagli alberi? Che cinque anni fa stavano devastando la macchina di mia moglie...

Quando ci si trova in condizioni particolari, è importante avere un telo copriauto felpato per non far graffiare la macchina.

LO USO PER la mia auto
Navaris Telo Copriauto Universale Anti-Grandine - Cover Auto...

Navaris

​• universale
• antigrandine e robusto

estivo e COMPATTO da chiuso
Copriauto Telo LOETAD Impermeabile Antipolvere Anti UV Universale...

Loetad

​• estivo 
• compatto e facile da montare

Bellissimo
Sailnovo Telo Copriauto, Copertura Auto Protettiva, Copertura...

Sailnovo

​• antigraffio 
• bellissimo design

PER LA SMART
F.LLI IANNACCONE SRL COPRIAUTO Felpato per Smart Universale...

Per Smart

​• per Smart 
• felpato


Il telo per auto è perfetto perché si può fissare oppure ripiegare da soli senza alcun aiuto, quindi se hai paura di dover sempre chiedere la mano di qualcuno per la sua installazione, non è così.

I moderni teli copriauto non rovinano la vernice dell'auto perché felpati e quindi mantengono al 100% la salute estetica della nostra vettura.

Il telo è perfetto per lasciare la macchina ferma, ad esempio in estate quando la si usa, sotto il sole, anche per più di una settimana.

E' possibile volendo lavare il telo anche direttamente sull'auto, dato che la parte sotto il telo difficilmente si sporca, quella da lavare è la parte esteriore.

Come sapere quale telo copriauto comprare per la propria vettura?

E' molto facile: basta controllare sul sito da cui si acquista quali sono le misure di questo e confrontarle con quelle della propria vettura.

A cosa serve il telo copriauto?

I teli copriauto servono per riparare l'auto in condizioni di cattivo tempo, ad esempio quando fa molto freddo e c'è ghiaccio, grandine, vento o neve.

Ma sono anche molto utili quando si parcheggia l'auto in territori ostili, ovvero dove l'umidità è alle stelle, o c'è un caldo eccessivo, polvere che si alza (immaginiamo nelle vicinanze di un cantiere) o piccioni in vena di continui "bombardamenti" a sorpresa.

Se non si presta estrema cura alla nostra carrozzeria proteggendola quando è necessario l'auto può facilmente deteriorarsi e usurarsi. Infatti sia le componenti elettriche che quelle meccaniche se esposte alle intemperie possono deteriorarsi prima del tempo.

I cambiamenti di temperature e climatici di questi ultimi anni a causa dell'inquinamento hanno reso il meteo sempre più imprevedibile, e anche in zone fino a qualche decennio fa con climi miti e prevedibili sono cominciati i guai.

Diluvi, gelate incredibili, folate di vento sovra-umane, oramai non si sa più cosa ci si può aspettare.

E' per questo che il primo accessorio che consiglio a tutti i miei amici quando hanno una macchina nuova (ovvero non ancora pietosamente rovinata come purtroppo spesso mi capita osservare le loro vecchie vetture) è il telo copri-auto.

Prima di procedere all'acquisto è importante valutarne però la resistenza, l'impermeabilità, il tessuto con cui è stato assemblato e le sue finiture.

Il materiale deve essere sia resistente alle bassissime che alle altissime temperature, per garantire una totale protezione durante tutto l'anno. E in questa mia guida ho scelto solo i migliori.

La bordatura del telo deve essere elastica, per far sì che il montaggio sia più agevole e veloce, anche se si è da soli.

Qual è il Migliore Telo Copri Auto? (Opinioni)

Navaris Fantastico Telo Universale Antigrandine

Navaris Telo Copriauto Universale Anti-Grandine - Cover Auto...

CLICCA QUI ORA E VAI SU AMAZON

Ecco un bel telo universale versatilissimo e molto protettivo.

L'unico neo di questo telo è che è un po' ingombrante da ripiegato, quindi non lo consiglio a chi ha poco spazio in macchina e intende utilizzarlo aprendolo e piegandolo più volte al giorno.

Consigliato a chi deve lasciare l'auto ad esempio diversi giorni alle intemperie e vuole un telo che gli garantisca la massima sicurezza e che gli permetta di dormire sonni tranquilli.

Per installarlo basta appoggiare il telo sul tettuccio della nostra auto e poi procedere a fissare tramite le fascia elastica integrata la cover sulla superficie della nostra vettura. Molto veloce e intuitivo.

Nella parte sopra è molto spesso, per impedire che grandine e pioggia possano devastare la carrozzeria.

Indispensabile per chi non ha un garage.

Sailnovo antigraffio, grande design

Sailnovo Telo Copriauto, Copertura Auto Protettiva, Copertura...

CLICCA QUI ORA E VAI SU AMAZON

Un telo antigraffio, robusto e bellissimo.

Quello della Sailnovo è un telo copriauto antigraffio dal grande design, ovvero permette di fare bella figura anche quando giocoforza si è costretti a ricoprire la nostra bella vettura, senza lasciarci tristi e con l'amaro in bocca.

Molto robusto e resistente alla grandine.

Consigliato ad occhi chiusi.

Loetad copriauto estivo estremamente compatto

Copriauto Telo LOETAD Impermeabile Antipolvere Anti UV Universale...

CLICCA QUI ORA E VAI SU AMAZON

Il Lotead è un bel copriauto estivo contro i raggi uv e contro la polvere, ma efficacissimo anche d'inverno, compattisimo una volta riposto.

Questo telo è perfetto anche per chi ha gli specchietti richiudibili, ovvero il mirror pack montato di serie.

Dato che non si incastra al momento della chiusura.

E' estremamente compatto, quindi occupa davvero pochissimo spazio all'interno della vettura. Una volta aperto non si riesce a chiedere ai propri occhi per quanto è effettivamente grande e coprente.

Le prime volte si potrà trovare qualche difficoltà nel rintracciare il giusto verso di applicazione, ma dopo un po' si prende la mano e si riesce a montarlo in un batter d'occhi. Diventa praticamente un'automazione.

Si monta saldamente alle ruote tramite i 4 lacci.

Se si deve affrontare un vento molto forte, basterà tirar fuori il laccio supplementare che permetterà di legarlo ben bene al centro e non farlo scappare.

Resiste molto bene ai raggi UV, proprio come indicato dal produttore, ma è molto efficace anche contro la polvere e l'acqua.

Si monta infilando gli elastici per bene nel paraurti, una volta collocato non si smuove nemmeno con le bombe.

Non è facilissimo da ripiegare, ma dopo un po' si capisce come fare e si impiega sempre meno tempo.

FREESOO 3 in economico, trapuntato con calamite

FREESOO 3 in 1 Copriauto per Parabrezza, Impermeabile Telo...

CLICCA QUI ORA E VAI SU AMAZON

Ecco un bel telo auto trapuntato, abbastanza protettivo, per chi vuole spendere di meno dato che non ha bisogno di una grandissima protezione per la propria vettura.

Dotato di calamite per un'installazione ancora più facile.

Le alette pensate per essere inserite dentro le portiere sono davvero comode.

Per installarlo sulla propria vettura ovviamente invito a non lasciarsi prendere dall'entusiasmo dato il meccanismo magnetico e non farsi venir voglia di lanciarlo sopra la macchina come nelle migliori pubblicità ottimistiche anni 80, bensì di adagiarlo con cura.

Ci sono anche gli elastici sugli specchietti, per garantire un po' di sicurezza contro ai furti di telo.

Economico ma efficace.

Copriauto per SMART felpato e perfetto

F.LLI IANNACCONE SRL COPRIAUTO Felpato per Smart Universale...

CLICCA QUI ORA E VAI SU AMAZON

Il telo copriauto per la Smart.

Se avete una Smart, questo è il telo felpato per voi, molto robusto, non rovina la carrozzeria dell'auto perché il tessuto interno è pensato in modo molto intelligente e tecnologicamente avanzato.

Perfetto contro sole, vento e pioggia, non creando alcuna condensa.

Attenzione però se il vento è fortissimo, in quel caso questo telo tende un po' a cedere.

Non è dotato di occhielli di ancoraggio, quindi è meglio armarsi di un paio di corde elastiche da agganciare alle ruote per ottenere il massimo dell'affidabilità.

Perfetto per ogni Smart.

Come lavare il telo copriauto?

Capita il che il telo si sporchi molto e abbia bisogno di essere lavato. \

Lavare il telo copriauto è facile.

Ti spiego come faccio io:

Prendo un panno morbido inumidito e uso un comune sapone neutro, comincio quindi a passarlo delicatamente in maniera circolare sulle macchie più ostinate per farle ammorbidire.

Poi prendo il telo copri auto e lo cospargo di sapone detergente.

Procedo quindi a sciacquare eliminando eventuali residui rimasti con dell'acqua pulita.

A volte utilizzo la lavatrice con un detergente delicato, far attenzione in questo caso a scegliere un ciclo di lavaggio dolce per capi delicati.

Per asciugarlo lo metto su una cavo robusto da poterlo sostenere e lo lascio lì qualche ora.

Mi raccomando di asciugare sempre naturalmente il telo senza provvedere a soluzioni veloci come ad esempio l'asciugatrice, che potrebbe rovinare il tessuto.

Per permettere al copriauto di asciugare velocemente in tutti i suoi punti è bene girare diverse volte sul cavo da biancheria il telo, di modo da garantire un'asciugatura completa.

Come fissare il telo?

Fissare il telo sulla propria auto è un'operazione facile che può essere effettuata da soli, quindi non bisogna andare nel panico se le prime volte si farà un po' fatica, alla terza quarta volta diventerà un gioco da ragazzi e si ridurranno drasticamente i tempi.

E' importanti per prima cosa assicurarsi che la carrozzeria dell'auto sia pulita e non ci siano residui che potrebbero eventualmente graffiarla (tremo al solo pensiero).

E' bene prima cosa chiudere l'auto e cominciare a sollevare il telo dalla parte anteriore (dietro) dell'auto.

Bisogna posizionarlo sul lato superiore della macchina in maniera orizzontale.

C'è bisogno di tirare per bene ai lati dando un'occhiata e controllando che non vi siano porzioni scoperte.

Come piegare il telo?

innanzitutto appoggiate il telo su una superficie abbastanza ampia, poi pulitelo rimuovendo polvere e sporco. Se necessario servitevi di acqua, ma in questo caso accertatevi di asciugare bene.

Piegate il telo a metà, verticalmente, fino a far combaciare due lati. Questo passaggio va ripetuto due o tre volte. A questo punto piegatelo in senso orizzontale, anche in questo caso per un paio di volte. Eseguite una pressione sul telo allo scopo di appiattirlo e quindi sistematelo nella sua custodia.

Come scegliere il telo copriauto?

Se non si dispone di un garage giocoforza si avrà bisogno di un telo copriauto.

Come scegliere il telo copriauto giusto?

Seguimi.

Spesso si crede che il telo copriauto sia effettivamente un accessorio di bellezza, anche un po' scomodo perché difficile da montare.

Niente di più falso.

Il copriauto è un accessorio indispensabile ed è effettivamente facilissimo da montare, anche da soli, e ci vuole meno di un minuto per metterlo sulla propria vettura e potere così dormire sonni tranquilli.

I teli si dividono essenzialmente in tre categorie:

I teli Contro la grandine

La grandine è terribile contro la carrozzeria dell'auto, può devastarla anche solo dopo un paio d'ore di grandinata.

I teli Contro graffi e intemperie

I teli felpati contro intemperie e graffi sono i miei preferiti, ne ho sempre uno dietro, e anche tu dovresti seguire il mio esempio per non farti trovare mai impreparato. Perfetti anche contro i raggi ultra-violetti.

I teli da garage

I teli da garage sono quelli più "soft", per chi ha un posto dove parcheggiare l'auto, indoor, ma vuole darle un'ulteriore protezione da umidità.

Come proteggere la macchina dal gelo?

Parcheggiare l'auto al gelo può essere rischiosissimo, dato che le nostre vetture soffrono moltissimo quando ci sono le basse temperature.

Se si vive al Nord Italia o in luoghi del mondo in cui si raggiungono spesso temperature sotto i 10 gradi costanti, specie per parecchi giorni di fila, è bene correre ai ripari.

Cosa fare?

Prima cosa montare pneumatici invernali.

Usare l'antigelo nel radiatore.

Proteggere la batteria dell'auto con una termofedera scaldabatteria.

Accertarsi che le candele siano isolate.

Riparare eventuali fori sul parabrezza, dato che il gelo e le basse temperature potrebbero spaccare il vetro.

E' bene inoltre tenere sott'occhio i freni, che col freddo diventano particolarmente sensibili, quindi si provveda in questo caso a verificare la salute del disco, delle pastiglie dei freni e del livello del liquido.

Tipologie di teli copriauto:

Copriauto Felpato Impermeabile

Il copriauto felpato ed impermeabile è il mio preferito, dato che è molto protettivo all'esterno ma allo stesso tempo evita di graffiare l'auto all'interno.

Questo aspetto potrebbe sembrare effettivamente scontato, ma provate ad utilizzare un telaio non felpato, poi però non venite qui a piangere nei commenti, perché siete avvisati, il rischio che combini casini alla vernice dell'auto è molto alto. Quindi semplicemente evitate.

Il copriauto felpato serve a proteggere dalle intemperie, perfetto contro la neve, la brina, i raggi solari, la polvere e la pioggia.

Il materiale d'elezione in questo caso è il PVC, vengono invece custoditi in belle custodie di nylon.

All'interno c'è di solito uno strato di cotone per aumentarne l'impermeabilità e permettere un'ulteriore protezione.

Copriauto Antigrandine

Nel caso dalle vostre parti ci fossero forti raffiche di grandine, è bene dotarsi di un copriauto antigrandine.

Questi sono perfetti per coloro che non dispongono di un garage, e quindi lasciano l'auto alle intemperie per la stragrande maggioranza dell'anno.

Il copriauto antigrandine protegge la carrozzeria e impedisce che questa possa essere danneggiata dagli agenti atmosferici, è dotato infatti di uno strato di circa 5mm che copre tetto, cofano e baule, per evitare che vengano malridotti dalla grandine.

Il materiale preferito per i copriauto antigrandine è l'etilene, molto protettivo ed efficace. Ai lati si monta il poliestere atermico impermeabile, per proteggere contro sole e polvere.

Dentro in genere sono foderati con un tessuto molto particolare, studiato apposta per evitare di graffiare la carrozzeria, senza toccare direttamente la vernice.

Allo stesso tempo permettono una efficace traspirazione del veicolo.

Rigido da interno

I copriauto da interno sono più leggeri, perché servono a coprire l'auto quando questa è già protetta all'interno di un box garage.

Servono principalmente per proteggere la nostra vettura da polvere, sporco e umidità, però fanno poco e niente contro gli agenti climatici.

Il telo da interno traspirante serve per evitare graffi alla vernice della nostra carrozzeria.

Di solito vengono venduti in modelli universali.

Quanto costa un telo copriauto?

Un buon telo copriauto può costare generalmente tra i 25 e i 50 euro, sconsiglio di spendere molto di più a meno che di possedere un auto di lusso.

Sconsiglio però allo stesso tempo di avventurarsi in negozietti cinesi oppure da store online che spediscono dalla Cina, dato che è essenziale munirsi di un copritelo per auto di qualità, telato in modo che non graffi la macchina, e che garantisca una buona tenuta anche in condizioni atmosferiche poco favorevoli.

Non vorremmo certo trovarci di colpo fregati con l'auto "nuda" nel bel mezzo di un diluvio universale, vero? 😉

Dove comprare un telo copriauto?

Io personalmente quando devo acquistare un telo copriauto faccio riferimento ad Amazon, perché è lì che posso trovare ottimi prezzi e soprattutto delle comparazioni interessantissime per capire cosa ne pensano effettivamente i consumatori.

E' proprio in questo modo che ho rintracciato il migliore copriauto per le mie esigenze, e ho potuto così diventare esperto nel tempo e potere alla fine redarre questa preziosissima guida.

In conclusione

Le auto moderne sono particolarmente delicate, più passa il tempo più i produttori sembrano in vena di progettare telai e carrozzerie sempre più fragili, per non parlare delle componenti meccaniche ed elettriche.

Le auto di un tempo sembravano pensate per potere essere utilizzate come carrarmati da guerra, mentre quelle odierne si rompono con un non-nulla.

Io sono quel genere di persona attenta ai dettagli e pretendo che le persone intorno a me mi somiglino.

Credo infatti che si possa giudicare qualcuno dalla maniera in cui tratta i propri oggetti. Non è solo vero che l'abito fa il monaco, ma anche le cose che si porta dietro, infatti per capire chi mi trovo davanti amo dare un'occhiata alla sua auto se possibile e farmi un'idea.

Un uomo o una donna che non si prendono cura della propria auto e lasciano che si graffi o si rovini non meritano il mio rispetto. Lo so di suonare forse un po' estremo ma non posso farci niente, mio nonno mi ha cresciuto con questa idea, lui lavorava alla prima fabbrica Lamborghini e sapeva bene di che parlava.

E' per questo che da sempre utilizzo un telo copri-auto felpato per la mia auto di modo da proteggerla dalle intemperie e dalla polvere.

Ho voluto scrivere questa guida per chi come me si trova nella bizzarra posizione di dover fare sempre tutto da solo e cercare di capire qual è il miglior prodotto sul mercato e portarselo a casa senza però fare troppo male al portafogli, evitando quindi i prodotti troppo costosi che non servono a niente perché magari sono della stessa qualità di quelli di fascia media, se non in certi casi inferiore.

Alla prossima,Mimmo

Scopri Altre Guide Interessanti Qui Su Procontro


ProContro.com è un sito di appassionati. Si sostiene partecipando al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una piccola commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it, senza variazioni dei prezzi.

Ultimo aggiornamento 2019-12-05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *