3 Migliori Pettini per la Barba 2021 (Guida Definitiva)

Ciao 👋 sono Marco

In questa guida sto per svelarti quali sono i migliori pettini per la barba del 2021 🔝

Comincerò subito mostrandoti i miei tre pettini per la barba preferiti 🙂

Al Primo Posto
Pettine per la barba ultraleggero di...
Al Secondo Posto
BFWood Pettine Tascabile per Barba e...
Al Terzo Posto
Kent grossolana a mano e pettine a denti...
Il pettine è realizzato in legno di pero, materiale di pregio
Il materiale che compone il pettine è solido e resistente
Il suo passaggio su barba e capelli non provoca irritazione, grazie alle punte arrotondate di ogni dente
Al Primo Posto
Pettine per la barba ultraleggero di...
Il pettine è realizzato in legno di pero, materiale di pregio
Al Secondo Posto
BFWood Pettine Tascabile per Barba e...
Il materiale che compone il pettine è solido e resistente
Al Terzo Posto
Kent grossolana a mano e pettine a denti...
Il suo passaggio su barba e capelli non provoca irritazione, grazie alle punte arrotondate di ogni dente

Clicca qui per leggere subito le recensioni dei migliori pettini per la barba del 2021

Chi ha la fortuna di possedere la barba sa bene quanto sia importante garantirle una cura adeguata. Questa passa dall’uso di lozioni, creme e oli vari, oltre a pratiche legate al lavaggio e alla distensione della peluria.

Un modo utile per prendersi cura della barba è quello di utilizzare un pettine per districare i nodi formatisi.

Trattandosi di peli, non è raro individuare nodi sulla superficie della propria barba. Possono divenire fastidiosi e, pertanto, necessitanti di una cura più attenta, dettagliata, nel particolare.

Il pettine è l’oggetto che fa al caso nostro. Utilizzato generalmente per la capigliatura, lo strumento diviene utilissimo per curare la peluria lungo il proprio viso.

Ti ricordo che su ProContro trovi anche le guide all’acquisto dei migliori rasoi corpo uomo e dei migliori rasoi elettrici 🔝

Va fatta una precisazione: il pettine non sostituisce la spazzola per la barba. Piuttosto, è considerato un complemento, un oggetto da inserire nella propria toeletta.

Di norma, può essere utilizzato a fronte di una lunghezza considerevole della peluria. Stiamo parlando di una crescita costante di almeno tre-quattro mesi: lassi di tempo inferiori corrispondono a una barba di lunghezza ridotta, non ancora soggetta al passaggio di un pettine per una cura approfondita.

Detto ciò, vale la pena esaminare i migliori pettini sul mercato, vagliandone i pro e i contro.

Clicca qui per scorrere subito in basso alle domande frequenti sui pettini da barba

Migliori Pettini per la Barba 2021

1. Pettine per la barba Camden Barbershop Company

Pettine per la barba ultraleggero di...

CLICCA SUBITO PER IL PREZZO 👉

Il pettine per la barba Camden Barbershop Company si contraddistingue per la sua notevole leggerezza. È realizzato in legno di pero, materiale che, tra le altre cose, è adoperato anche nella costruzione navale.

Il legno in questione si mette in evidenza per la sua capacità nel resistere alle intemperie. Inoltre, degne di nota le sue proprietà antistatiche: ciò lo distingue in maniera netta dai modelli in plastica e in metallo.

Il suo utilizzo è particolarmente vario. Gli utenti possono sfruttarlo per eliminare la forfora dalla barba, applicare l’olio apposito e, più in generale, pettinare la peluria.

Da evidenziare la possibilità di utilizzarlo per qualsiasi tipologia di barba, senza distinzioni: può essere adoperato su barba folta o lungo i baffi, sulla barba di tre giorni o su quella allungatasi nell’arco di mesi e mesi.

A proposito del design, il pettine è stato concepito in modo tale da poterlo portare sempre con sé: 0.7 x 5.7 x 10 centimetri, per un peso complessivo di circa 20 grammi.

La struttura è composta da due file di denti, utili per districare al meglio gli eventuali nodi della barba.

La fila più sottile è adatta appositamente per le operazioni di districamento, mentre quella più grossolana è utilizzabile per le aree più folte, garantendo una distensione della peluria lungo le porzioni più ampie della barba.

Al fine di proteggere l’oggetto, il pettine è venduto con una custodia in finta pelle. Oltre ad essere sottile, la protezione è leggera e resistente, l’ideale per riporla in una borsa o in uno zainetto.

La custodia è particolarmente elegante: sulla sua superficie è presente un’incisione con il logo del marchio produttore, Camden Barbershop Company.

Altro aspetto da non sottovalutare è la possibilità di ottenere un codice di accesso per scaricare un e-book sui consigli per la cura della barba.

Il codice è presente in ogni pettine, e può essere utilizzato per eseguire il download del file.

Per dare un’idea della sua completezza, è sufficiente evidenziare come all’interno dell’e-book siano presenti consigli sull’utilizzo del pettine, sulla routine per la cura della barba e via dicendo.

PRO: il pettine è realizzato in legno di pero, materiale di pregio. Inoltre, può essere protetto facendo uso di una custodia, un elemento che allunga la “vita” del prodotto.

CONTRO: una debolezza del pettine è data dalla lunghezza non ottimale dei dentini, un fatto che rende più difficoltoso l’utilizzo dell’oggetto su barbe particolarmente lunghe.



2. Pettine per la barba BFWood

BFWood Pettine Tascabile per Barba e...

CLICCA SUBITO PER IL PREZZO 👉

Il pettine da barba BFWood è realizzato con legno di pero. Il materiale si mette in evidenza per la sua solidità, risultando stabile e solido al tatto. Inoltre, è dotato di proprietà antistatiche: ciò lo rende perfetto per evitare di produrre elettricità al passaggio del pettine.

Il Well Groomed Wizard può essere adoperato senza problemi con oli, balsami e cere varie. Questo permette all’utente di prendersi cura al meglio della propria barba, pettinandola e, al contempo, applicando i prodotti desiderati.

Una volta utilizzato, il pettine può essere riposto nella propria tasca. Le sue dimensioni, infatti, sono tali da renderlo tascabile: misura 13.8 x 0.7 x 5.2 centimetri, a fronte di un peso complessivo di appena 9 grammi.

Ciò lo rende uno dei pettini più leggeri sul mercato, uno strumento da portare sempre con sé (e senza che il suo ingombro possa dare fastidio all’interno di una tasca).

Utilizzabile in maniera indistinta su barba e capelli, il Well Groomed Wizard è realizzato in uno stile classico. I denti sono lunghi, in modo tale da raggiungere i punti più fitti della peluria.

A dispetto di altri modelli in commercio, il legno del modello qui descritto è stato lavorato tramite incisione laser. Ciò lo rende assai più delicato, dalle forme precise ed essenziali.

A proposito della sua protezione, il pettine è venduto con una scatola in cui riporvi l’oggetto. Questo consente all’utente di evitare di lasciare lo strumento in giro, all’interno del bagno o altrove. Inoltre, la scatola evita che la polvere possa depositarsi sul pettine stesso.

PRO: la struttura del BFWood è realizzata attraverso l’incisione laser, metodo di lavoro dalla precisione estrema. Più in generale, il materiale che compone il pettine è solido e resistente.

CONTRO: rispetto ad altri pettini per la barba, il BFWood dispone di una sola fila di denti, una peculiarità che lo rende meno in grado di districare la peluria lungo il viso.



3. Pettine per la barba Kent

Kent grossolana a mano e pettine a denti...

CLICCA SUBITO PER IL PREZZO 👉

A dispetto di altri pettini in commercio, il Kent è realizzato interamente in plastica. È un materiale completamente differente dal legno, ma ugualmente in grado di dimostrarsi solido e stabile.

Inoltre, la plastica è perfettamente impermeabile: in questo modo, il pettine potrà essere utilizzato senza il timore di rovinarne la superficie, una volta che l’oggetto sia venuto a contatto con l’acqua.

A proposito delle dimensioni, il pettine misura 35 x 35 x 102 millimetri, sostanzialmente in linea con altri modelli sul mercato. Ciò che contraddistingue il Kent, però, è la modalità con la quale è stato realizzato.

Rispetto ad altri pettini, quello qui descritto è caratterizzato da una lavorazione a mano. Proprio così: il pettine per la barba Kent è un prodotto hand made. Questo lo rende un articolo particolarmente appetibile, un oggetto di qualità da apprezzare per la sua lavorazione manuale.

Per quanto riguarda il peso, il pettine non supera i 10 grammi complessivi. Si tratta di un valore basso, in linea con altri modelli sul mercato.

Un altro aspetto interessante è dato dalla notevole qualità del design. Esaminandolo in maniera dettagliata, si potrà denotare chei denti sono arrotondati, in modo tale da non graffiare il cranio. Inoltre, tra un dente e l’altro sono presenti dei microcanali, utili per raccogliere la polvere e la sporcizia.

Simili peculiarità lo rendono il prodotto ideale per l’applicazione di lozioni e creme varie, da utilizzare sulla peluria e distendere in modo semplice ed efficace.

Infine, da segnalare la capacità del pettine di evitare di strappare capelli o peli di barba. Passando il Kent sulla propria peluria, quest’ultima verrà massaggiata in maniera delicata: questo è dovuto anche e soprattutto alle particolarità dei denti, i quali, come detto, sono dotati di punta arrotondata.

PRO: il pettine Kent è considerato tra i migliori sul mercato, in virtù del suo design dettagliato e della straordinaria capacità nel distendere la peluria. Inoltre, il suo passaggio su barba e capelli non provoca irritazione, grazie alle punte arrotondate di ogni dente.

CONTRO: il pettine è solido, ma meno di un modello in legno. In caso di urti o di sbadataggine, potrebbe rompersi con maggiore facilità rispetto a un oggetto realizzato con un materiale ligneo.


Domande Frequenti

Come scegliere il pettine per la barba ideale

La scelta del pettine per la barba deve passare necessariamente dall’analisi di fattori differenti. A partire, ovviamente, dalla tipologia di materiale utilizzato per la sua produzione

Sul mercato si riscontra la presenza di pettini in legno e in plastica, in metallo e in resina, e ogni materiale presenta caratteristiche strutturali differenti.

Logico pensare che ogni singolo materiale si presenti con un peso e una solidità diversi: sta all’acquirente scegliere il prodotto che ritiene ideale per i propri scopi.

Un secondo fattore da considerare è la dimensione del pettine, con riferimento, in particolare, alla lunghezza. Un pettine piuttosto lungo risulterà scomodo da utilizzare, mentre uno più corto si dimostrerà inadatto per trattare ampie aree della barba.

L’ideale sarebbe acquistare un pettine di media lunghezza, in grado di insistere su porzioni consistenti di peluria e, al tempo stesso, possa essere maneggiato in tutta comodità.

Terzo fattore imprescindibile, da valutare ai fini dell’acquisto del pettine per la barba, è il design dello stesso.

Sul mercato esistono modelli contraddistinti da design semplici, strutture utili per pettinare la propria barba. Tuttavia, il pettine ideale sarà quello che si dimostrerà impeccabile al passaggio sulle porzioni di pelo, senza graffiare o provocare irritazione.

Altro fattore non trascurabile è il peso complessivo del pettine. Dovendo essere utilizzato con le proprie mani, è bene che l’oggetto si dimostri pratico e leggero: in questo modo, non risulterà mai scomodo a fronte di un utilizzo prolungato.

Infine, un ultimo aspetto da considerare è la tascabilità del pettine. Il fattore in questione si ricollega al discorso già effettuato in tema di dimensioni: il pettine dovrà poter essere riposto comodamente in una tasca, in modo tale da poter essere portato sempre con sé, tornando utile all’evenienza.

Ti possono interessare le nostre guide all’acquisto dei migliori rasoi a mano libera e dei migliori rasoi di sicurezza del 2021 🥇


Come pettinare la barba nella maniera corretta

Al fine di pettinare la barba nella maniera corretta, è utile tenere a mente una serie di accorgimenti.

In primo luogo, la barba andrà pettinata partendo dal collo, eseguendo movimenti dal basso verso l’alto. Già in questa prima fase si individueranno dei nodi: andranno sciolti con calma e muovendo il pettine con delicatezza.

Nel caso in cui risultino eccessivamente arricciati, è utile fare uso di po’ di olio da barba. La sostanza aiuterà a rendere i peli più lisci, facilitando il passaggio del pettine.

In secondo luogo, dopo aver conferito un aspetto gonfio alla propria barba, sarà necessario procedere con dei movimenti verso il basso. Questi serviranno per dare alla barba la forma desiderata, in modo tale da adattarlo al proprio stile.

Un ulteriore appunto sulle modalità di utilizzo del pettine: mai farne uso dopo la doccia. A causa del calore dell’acqua, impattante sulla cute e sulla barba, i pori risultano essere più propensi ad espandersi, e dunque a rilasciare il pelo.

Passando il pettine in questi frangenti, vi è l’elevato rischio di indebolire la peluria, con il risultato di strappare via i peli con estrema facilità: meglio evitare!


Pettinare la barba: usare il pettine o la spazzola?

Chi possiede la barba, folta o meno folta che sia, si sarà chiesto se le finalità del pettine siano le medesime di una spazzola.

In realtà, pettine e spazzola si “comportano” in maniera differente. Il primo, utilizzabile a tre-quattro mesi di distanza da una rasatura, è utile fondamentalmente per sciogliere i nodi, oltre che facilitare nelle operazioni di styling della barba.

La seconda, invece, viene utilizzata per tenere la peluria sempre in ordine, oltre ad aiutare nell’applicazione di lozioni e oli. Inoltre, a differenza del pettine, può essere sfruttata anche a fronte di un pelo piuttosto corto.

Infine, da sottolineare che la spazzola è utilissima nell’ottica della pulizia della barba stessa. Usandola con costanza, si potranno rimuovere più facilmente gli eventuali “corpi estranei” all’interno della peluria, garantendo ai propri peli la massima morbidezza possibile.

Più in generale, dunque, spazzola e pettine potranno essere utilizzati in maniera complementare. L’utente è libero di impiegarli tutti giorni per garantire benessere alla propria barba, districando i vari nodi, rendendo più morbida la peluria e rimuovendo la sporcizia accumulatasi naturalmente tra i peli sul viso.

Ultimo aggiornamento 2021-11-26 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Pro Contro