Le 7 Migliori Torce LED (Più Potenti Di Sempre)

Salve,
sono Marco,
e oggi ti parlerò del mio amore per le torce LED.

Sei in cerca della torcia LED più potente sul mercato?

Le torce LED sono come avere un piccolo sole in tasca.

Ricordo ancora quando da bambino tiravamo fuori dall’armadio il torcione gigante tutte le volte che a casa mancava la luce, era pesantissimo e produceva una luce fioca nonostante tutte le pesanti batterie che usavamo per tenerlo in funzione.

Quei tempi sono finiti.

SE VOLETE SCORRERE IN BASSO ALLA GUIDA DELLE MIGLIORI TORCE LED CLICCATE QUI

 

LA MIA TOP 3

La Mia Torcia Led Preferita
LxH/Imalent DX80 32000LUMENS 8PCS CREE...
Comoda e Potente
Zweibrüder 9407 Torcia LED P7.2,
Economica ma Interessante
Anker LC130 torcia a LED, 1300 Lumen...
LxH/Imalent DX80 32000LUMENS 8PCS CREE...
Zweibrüder 9407 Torcia LED P7.2,
Anker LC130 torcia a LED, 1300 Lumen...
La Mia Torcia Led Preferita
LxH/Imalent DX80 32000LUMENS 8PCS CREE...
LxH/Imalent DX80 32000LUMENS 8PCS CREE...
Comoda e Potente
Zweibrüder 9407 Torcia LED P7.2,
Zweibrüder 9407 Torcia LED P7.2,
Economica ma Interessante
Anker LC130 torcia a LED, 1300 Lumen...
Anker LC130 torcia a LED, 1300 Lumen...

Ultimo aggiornamento 2018-11-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

 

Amo scalare le montagne, e quando mi avventuro nella natura preferisco sempre portare con me degli attrezzi affidabili su cui poter contare.

Le torcie led elettriche permettono un’illuminazione più potente rispetto a quelle tradizionali, ma anche applicazioni interessantissime come quella subacquea e militare, è stato proprio infatti da quest’ambito che si sono sviluppate ed evolute fino allo stato dell’arte attuale. Sono le preferite anche tra coloro che praticano caccia e pesca.

Le torcie LED sono di sicuro una delle innovazioni più rilevanti venute fuori dalla rivoluzione LED, avrete infatti sicuramente notato la presenza sempre più decisiva di questo acronimo all’interno del panorama tecnologico, c’è di sicuro un motivo. La rivoluzione LED è arrivata, e sarebbe da stupidi non sfruttare i tantissimi vantaggi che questa porta con sé.

 

Che cos’è la tecnologia LED?

fonte: http://www.ste-pignotti.com/prodotti/led/tecnologia-led.asp

La tecnologia LED è sicuramente la più interessante nel campo dell’illuminazione, come abbiamo già visto nell’articolo sulle lampadine LED.

LED sta per Light Emitting Diode ovvero diodo ad emissione luminosa e sfrutta le proprietà optiche di materiali semiconduttori che permettono di convertire l’energia elettrica in luce con una dispersione minima del calore, ma la cosa più interessante è che in questo modo generano una luce priva di raggi ultrarossi e ultravioletti. In questo modo il colore generato dalla torcia che utilizza la tecnologia LED è nettamente più puro rispetto a quello delle torce normali.

Questo vantaggio però non è solo estetico, si risparmiano anche le batterie perché l’energia impiegata per generare il flusso di luce è minore, la vita della lampadina LED montata sulla torcia stessa sarà più lunga inoltre di quelle normali e all’accensione la torcia sarà subito alla sua massima espressione di luminosità, senza dover attendere.

E’ possibile impiegare le torcie LED per una molteplice varietà di utilizzi, come ad esempio lampade di emergenza le volte in cui malauguratamente venga a mancare la corrente elettrica all’interno della propria abitazione.

Molti professionisti amano impiegarle anche per effettuare lavori di precisione, ad esempio su tavoli da lavoro per complicati lavori di bricolage, in più è perfetta per tenere le proprie mani completamente libere mentre si è alle prese con situazioni in cui sarebbe impossibile impugnare una torcia. In questo caso la si può collocare su di un copricapo in modo che emetta un fascio di luce da indirizzare nella zona interessate.
Le applicazioni insomma sono infinite, e se siete curiosi di conoscere qual è la torcia led più potente al mondo dovete assolutamente continuare a leggere questo mio articolo.

Le torcie led sono apprezzate inoltro anche in ambito sub, infatti le loro peculiarità tecniche le rendono perfette per immersioni subacquee lì dove c’è bisogno di fasci di luce molto importanti che possano aiutare a illuminare il fondo marino e permettere a chi è immerso di orientarsi al meglio. In situazioni così delicate in cui spesso è in gioco anche la propria sopravvivenza non ci si può mettere le mani di una tecnologia affidabile come quella LED.

Le torcie led sono state migliorate in ambito militare, sappiamo tutti bene che i vari eserciti, specie quello americano, si avvalgono solo delle migliori tecnologie dato che in contesti di guerra spesso un vantaggio tecnico può essere anche un grandissimo vantaggio sul campo contro eserciti meno evoluti. Vengono infatti anche dette torce tattiche.

Anche all’esterno le torcie LED sono fondamentali ad esempio durante escursioni molto lunghe come battute di pesca o caccia, oppure per gli appassionati di trekking, climbing e hiking.

 

Come fare a capire se una torcia LED è potente?

C’è un’unità di misura con un nome molto affascinante ed evocativo che definisce la potenza della luminosità emessa da una torcia: il lumen.

Nel passato si usava servirsi dei WATT come unità di potenza per descrivere l’intensità di una fonte luminosa, adesso invece si tende ad usare i lumen, che rappresentano nient’altro che l’effettiva quantità di luce visibile dall’occhio umano, quindi un riferimento decisamente più utile e interessante.

Le torce normali si attestano tra i 15 e 1000 lumen, già con questi numeri ci si può muovere egregiamente per qualunque tipo di utilizzo comune.

Ci sono poi le torce potentissime le più luminose che si trovano in commercio che viaggiano intorno ai 10’000 lumen.

Ecco il video di un americano che ha realizzato in casa la torcia più potente del mondo a ben 90’000 lumen, da notare che riesce ad illuminare l’intero lato di una montagna partendo da condizioni di buio totale.

La potenza è spesso regolabile, molte volte infatti non desideremo dispiegare tutti i lumen a disposizione, pensiamo ad esempio a contesti in cui il fascio luminoso potrebbe disturbare la visione di alcune persone oppure abbagliare delle auto in strada.
Bisogna sempre ricordare che le torcie più potenti possono essere anche pericolose, mai guardare la fonte luminosa direttamente per più di qualche frazione di secondo, infatti la retina potrebbe danneggiarsi anche permanentemente.

Regolare la potenza della torcia può inoltre essere utile quando ci troviamo fuori casa e vogliamo fare economia sulle batterie permettendole di durare ancora più a lungo.

I lumen però non sono l’unico fattore da considerare quando si guarda alla potenza di una torcia e se ne considera l’acquisto, c’è infatti da tener ben presente il fascio luminoso. Alcune torce infatti sono provviste di zoom oppure di fascio regolabile, è chiaro per una questione fisica che più il fascio sarà stretto maggiore sarà la distanza percorribile da questo, quindi illuminerà più lontano (pensiamo ad esempio ai laser), viceversa più il fascio sarà maggiore minore sarà la distanza coperta ma allo stesso tempo avremo più luce nei dintorni della torcia. Tutto dipende dal tipo di utilizzo che ne stiamo facendo ovviamente.

 

Quanto durano le batterie nelle torce a LED?

Le torce a LED possono alimentarsi sia tramite le comuni batterie che per mezzo di batterie interne ricaricabili. Alcune torce sono dotate di porta USB per essere collegate ai più svariati dispositivi in modo da essere ricaricabili in qualsiasi contesto. Di certo una bella comodità che rende ancora più versatili questo genere di torce.
Alcune addirittura possono essere utilizzate come powerbank per ricaricare altri oggetti, una comodità unica.

 

Qual è la torcia LED più potente del mondo?

Ultimo aggiornamento 2018-11-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Eccola, la fuibo a 45000 lumens, se siete in cerca di una torcia LED davvero potente, per prestazioni sovrannaturali, per illuminare intere montagne.

E’ una torcia davvero incredibile, che permette di illuminare a giorno qualunque ambiente, provare per credere.

 

Come funzionano le torce LED?

Anticamente per avere una sorgente di luce molto potente c’era bisogno di una torcia molto grande che potesse soggiornare una lampadina atta a produrre un determinato numero di Lumen che potessero soddisfare le nostre esigenze.

Non è più così.

La tecnologia LED ha cambiato completamente le carte in tavola, al giorno d’oggi è estremamente facile avere una potenza luminosa impressionante in un apparecchio dalle dimensioni molto contenute. (Il discorso è diverso quando si tratta ovviamente di necessità luminose sovraumane, a quel punto anche la torcia LED deve essere giocoforza un po’ più grande della norma…)

La maggior parte delle torce LED sono trasportabili nel proprio taschino, quindi sono perfette per chi ad esempio fa lavori notturni o ha bisogno di portarne magari dietro più di una da tenere nello zaino.

Il funzionamento di queste comodissime torce è semplice e minimale, basta di solito ruotare la parte posteriore infatti e queste si accenderanno o spegneranno secondo la nostra volontà.

 

La funzione dimmer

Alcuni determinati modelli di torcia inoltre hanno integrata una funzione dimmer, ovvero che permette di controllare la quantità di lumen erogati, ovvero di luminosità, possibilità che si rivela comodissima in alcune situazioni.
Di solito questa funzione si manovra per mezzo di un anello posizionato alal base della testa della nostra torcia.

Esiste anche in certi casi la modalità “Moonlight” ovvero quella ultrabassa, per quando si ha bisogno di un piccolo alone di luce, oppure quella Turbo per quando viceversa si necessità per un tempo limitato di grandissima potenza.
Ovviamente non può mancare nella maggior parte delle torce integrata la funzionalità SOS per effettuare segnalazioni in caso di pericolo.

Per chi volesse divertirsi con i propri amici inoltre c’è anche la modalità “strobo”, ovvero l’accensione e lo spegnimento veloce e a intermittenza, famosa per essere utilizzata nella maggior parte dei club da ballo, ovviamente questa modalità non sarà molto utile a chi utilizza questi dispositivi professionalmente.

 

La lunghezza del fascio di luce

Le torce come caratteristica a parte la produzione di luce più o meno potente a seconda dei lumen indicati, cambiano tra di loro anche per la “gittata” del fascio di luce. Le migliori torce led partono da almeno 100 metri di lunghezza del fascio.

La tecnologia in voga in questo momento per la produzione delle torce LEd è la LED CREE XM-L.

I LED moderni tendono ad avere una gittata di fascio molto più lunga rispetto ai modelli antichi, questo perché hanno un centro più grande, che permette alla luce di viaggiare per più metri.

Le torce LED montano di solito un’unica batteria, a differenza di quelle a cui eravamo abituati da piccoli che vedevano a volte la presenza di ingombrantissime pile gigantesche, che spesso pesavano più della torcia stessa. Be’, dimenticate questi tempi perché la parola chiave legata al mondo LED è: praticità.

Le batterie al litio tendono ad essere più potenti di quelle alcaline, tenetelo bene a mente quando acquistate una torcia led quindi. Le batterie alcaline infatti viaggiano a una tensione minore rispetto a quelle al litio, con l’aumentare della tensione c’è anche un logico aumento dei lumen.

 

La migliore torcia LED potente tattica militare

1. fuibo 45000lm 18 X XM-L T6 LED, tra le più potenti al mondo

Ultimo aggiornamento 2018-11-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

La fuibo a ben 45000 lumen è una delle torce più potenti al mondo, se consideriamo quelle in vendita, perché ne esistono alcuni modelli militari o “custom” realizzate da appassionati per il semplice gusto di vedere “quanto in là si possa arrivare” in quanto a erogazione di lumen.

Se siete in cerca del meglio in assoluto, non guardate altrove, questa è una torcia che vi permetterà di illuminare lontanissimo e fortissimo. Un’unica avvertenza: fate estrema attenzione agli occhi quando la utilizzate perché può essere pericolosissima data la potenza di luce erogata.

Fatevi qualche domanda però e chiedetevi se effettivamente necessitate di qualcosa di così assurdamente forte, personalmente non ne ho mai sentito il bisogno.

 

2. LxH/Imalent DX80 a ben 32000LUMENS, potentissima ma abbordabile

Ultimo aggiornamento 2018-11-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Ecco un’altra torcia potentissima ad un prezzo molto più approcciabile, anche se resta un prodotto di nicchia per appassionati.

Si parla ovviamente di oggetti per chi intende farne un uso professionale, altrimenti non c’è davvero motivo di spendere così tanto.

E’ chiaro che se potete permettervi la spesa, questa è la torcia da acquistare perché garantisce una luminosità incredibile, può illuminare praticamente un campo da calcio per una partita notturna, o essere utilizzata per manovrare di notte apparecchi industriali.

Ognuno deve valutare bene prima di acquistare un prodotto del genere, che non è ovviamemente per tutte le tasche.

Se non avete incredibili necessità e volete spendere un po’ di meno invece ecco i modelli che consiglio:

 

3. Led Lenser Zweibrüder 9407, quella che uso personalmente in montagna

Ultimo aggiornamento 2018-11-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Dopo tanti anni e tantissime sperimentazioni, cominciando anni fa con le torce a pile classiche vintage, ecco la torcia che mi sento di consigliare perché è quella che utilizzo personalmente, o meglio una di quelle che porto con me nelle mie escursioni in montagna, la più affidabile e potente del trio.

Il fascio si proietta fino a 300 metri e a pochi metri l’intensità è accecante rendendo invisibile chi la manovra.

E’ estremamente robusta, dal bel design, e dotata di un laccetto di sicurezza per non perderla anche nelle situazioni più concitate.
Il fascio di luce è regolabile e nella confezione sono già presenti ben 4 batterie AAA alkaline.

La qualità di fattura è altissima, è infatti realizzata in alluminio areonautico, lasciando ad intendere che sia stata originariamente un progetto militare forse… L’impugnatura è perfetta anche in situazione di umidità o pioggia, questo la rende un’ottima compagna di campeggi ed escursioni.

Il colore è nero opacizzato antiriflesso, il pulsante è molto preciso e facile da controllare, basta una leggerissima pressione infatti per accendersi, ma al tempo stesso non si accende mai involontariamente, una cosa da considerare assolutamente infatti alcuni modelli cinesi che avevo acquistato in passato tendevano anche ad attivarsi da sole nello zaino..

Il fascio nei primi 200 metri è molto forte e poi tende un po’ a perdersi, dipende chiaramente dalle condizioni di luce e di riflettenza degli oggetti intorno a voi, arriva comunque tranquillamente a 300 metri anche se gli ultimi 100 metri non sono altrettanto forti.

Che dire, consigliatissima.

 

4. Anker LC130, una torcia tattica molto amata dagli utenti

Ultimo aggiornamento 2018-11-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Ecco una torcia che ho posseduto in passato e che è una vera e propria gioia da tenere tra le mani, purtroppo è di produzione cinese quindi i materiali non sono della stessa qualità di quelle precedenti. Vi posso assicurare che ciò nonostante le prestazioni sono buone.

E’ una torcia cosiddetta tattica perché pensata per essere utilizzata in situazioni di trekking, campeggio oppure di emergenza.

Pensate a tutte le volte che si siete trovati a cambiare una ruota in autostrada di notte, ecco, questa è una situazione di emergenza di tutto rispetto che non auguro a nessuno, ma che in compagnia di una torcia del genere diventa un semplice fastidio risolvibile in pochi minuti senza pericolo.

Dotata anche di segnalazione SOS morse, ovvero tre segnali brevi, tre lunghi e altri tre brevi, nel caso malaugurato vi doveste trovare in una situazione davvero difficile e aveste bisogno di soccorsi.

Per un prodotto cinese la qualità della luce è davvero impressionante, il colore del raggio è bianco, in questo si distingue dalle torce LED cinesi di infima qualità che illuminano poco e producono una sgradevole luce dotata di dominanti in alcuni casi blu in altri verdi, che dire, orribili.

Si ricarica tramite USB e questo se vogliamo è un po’ il punto debole di questa torcia della Anker, dato che impiega un po’ di tempo per ricaricarsi.

E’ un po’ pesantuccia e il pulsante posteriore potrebbe risultare un tantino scomodo per alcuni, ciò nonostante consigliata se intendete spendere un po’ di meno e avere comunque una luce molto forte per le vostre escursioni o perché no in casa o in auto.

 

5. ThruNite TN12 CREE LED 1050, torcia potentissima professionale con fascio medio

Ultimo aggiornamento 2018-11-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un’altra torcia interessantissima la propone Thrunite, che già del nome promette bene.
La torcia TN12 funziona con una pila 18650 o due batterie cr123a (non fornite in dotazione).

La potenza è incredibile, il raggio arriva a circa 200 metri. Si può utilizzare in 5 differenti modalità, ma nella maggior parte dei casi non ci sarà bisogno di spingersi al di sopra delle 2 iniziali, soprattutto se si intende preservare la durata delle batterie a fronte comunque di prestazioni molto potenti. Potrete poi scalare verso l’alto le poche volte che necessiterete di maggiore potenza, sacrificando in questo modo un po’ la durata della batteria.

Realizzata ad opera d’arte e waterproof, quindi non ci sarà alcun problema nel caso si decida di utilizzarla anche in condizioni meteo particolarmente avverse. Questa è la seconda torcia LED che porto dietro con me nelle escursioni in montagna e vi posso assicurare che è una vera e propria bestia, non mi ha mai lasciato “a piedi”.

Non è molto compatta, non è possibile tenerla agevolmente in tasca, ma non è neanche gigantesca, un buon compromesso tra dimensioni e potenza.

Come già specificato sopra questa è una torcia consigliata per chi come me ne fa un uso intensivo, sia a lavoro che nel tempo libero. Gli ingegneri che l’hanno realizzata si sono concentrati particolarmente sulle caratteristiche di impermeabilità del prodotto, quindi non c’è de preoccuparsi anche se si prevede di esporla a particolari stress di utilizzo.

L’impugnatura anche per questo è molto buona e ragionata.

Dotata di due pulsanti, quello posteriore fa da ON e OFF, mentre quello posto sulla circonferenza della testa della torcia fa da dimmer per poter regolare a proprio piacimento la potenza del fascio luminoso, comodo no?

Molto comoda all’interno della propria auto, nel caso si debbano cambiare ruote improvvisamente di notte, o si decida di leggere della mappe o molto semplicemente quando le luci interne dell’auto non bastano, mettiamo ad esempio il caso in cui si perda un oggettino all’interno dell’abitacolo e si desideri recuperarlo velocemente, be’ con questa torcia non ci saranno problemi.

L’ampiezza del fascio di luce non è regolabile, quindi fate molta attenzione e se siete in cerca di un modello col fascio regolabile meglio che vi rivolgiate altrove dato che in questo caso è fisso. Ma vi assicuro che per gli utilizzi base andrà benone.

All’interno di una stanza buia la illumina a giorno.

Consigliatissima nonostante il prezzo un po’ alto forse per alcuni, ma ricordiamo che una manciata di euro investiti oggi possono significare grandi vantaggi nel futuro, quindi quando la differenza è davvero di pochi soldi meglio evitare il risparmio e puntare alla qualità.

 

6. ThorFire 18650 900 lumen, ottimo rapporto qualità prezzo

Ultimo aggiornamento 2018-11-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

La ThorFire è sicuramente un gioiellino se consideriamo il suo impressionante rapporto qualità prezzo.

La portata di questa torcia infatti è molto lunga, con la funzione moonlight è però possibile ridurla di modo da utilizzare la luce in contesti ad esempio al chiuso in cui non si ha necessità della massima potenza del dispositivo.

Realizzata in ottimi materiali, anche qui vediamo fare capolino le tecnologie militari, grazie all’impiego del cosiddetto alluminio aerospaziale e delle giunture che permettono alla torcia ThorFire di essere sigillata ermeticamente.
Infatti è anche impermeabile, cosa volere di più da un oggettino del genere?

C’è anche la funzione strobo per chi volesse divertirsi con i propri amici o desideri utilizzare la torcia in contesti di segnalazione in caso di emergenza o di pericolo.

Il punto di forza di questo oggetto è senza ombra di dubbio il suo prezzo, estremamente limitato considerate le prestazioni di cui è capace. Infatti è un oggettino che non sfigura nello zaino dei più avventurosi esploratori di zone isolate e oscure.

Dotata di laccio da polso per averla sempre vicina, la batteria è un a 3400 MAh.

La finitura invece è nero opaca, molto elegante.

Nella confezione troviamo anche il comodissimo supporto per la bici.

Ovviamente le finiture del prodotto non sono propriamente quelle di prodotti ben più blasonati, ma cosa ci si può aspettare da un prodotto del genere che già offre prestazioni mostruose per la sua fascia di prezzo?

La luminosità si regola su 4 livelli, ma difficilmente vi troverete ad adoperare quello più intenso, perché già a potenza intermedia rischia di accecarvi se ve la puntate negli occhi, ho detto tutto.

Se la accendete di notte in una stanza la illumina a giorno.

Non scalda anche in caso di utilizzo prolungato.

Consigliata per chi vuole entrare nel mondo delle torce LED dal portone principale senza però dissanguarsi, qui ci troviamo al cospetto di una piccola macchina da guerra che non ha nulla da invidiare a concorrenti molto più costose, di certo la qualità non è esattamente la stessa ma se non ne intendete fare un utilizzo super professionale quotidiano, puntate su questa torcia e non ve ne pentirete.

 

7. Linkax, la torcia economica perfetta

Ultimo aggiornamento 2018-11-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Se desiderate una torcia LED davvero economica senza però dover rinunciare del tutto alla qualità, puntate invece sulla Linkax.
La marca non dirà molto alla maggior parte di voi, ma di sicuro le caratteristiche vi faranno venire l’acquolina in bocca e ve ne faranno ordinare una magari come seconda torcia supplementare.

Perché no? Il prezzo alla fine è limitato e non fa mai male in casa avere un paio di torce LED per quando va via la luce, ci sono delle zone in Italia infatti in cui capita che questa manchi addirittura per svariate ore, e chi ha bambini piccoli in casa sa bene quanto questo possa facilmente diventare una “tragedia”.

All’interno della confezione si trovano le istruzioni, anche se non saranno indispensabili data l’estrema facilità di utilizzo dell’oggetto e anche 3 pile AAA queste invece necessarie per il funzionamento della nostra piccola torcia.

Realizzata in metallo, in mano risulta immediatamente robusta e dall’aspetto durevole, insomma non è di quelle cinesate che danno da subito la sensazione di durare letteralmente da Santo Stefano a Natale, come amava spesso ripetere mio padre.

Nella parte anteriore della torcia c’è una lente che ruotata dà adito alla regolazione del fascio di luce emesso, infatti non sempre richiediamo il massimo della lunghezza di gittata, pensiamo ad esempio quando siamo all’interno della nostra abitazione e vogliamo aggirarci tra le stanze senza svegliare o ancora peggio accecare nessuno.

C’è da fare un piccolo appunto infatti che, a differenza delle torce vintage, queste torce LED tattiche moderne sono realizzate con una tecnologia che le rende estremamente più potenti, quindi bisognerà fare ben attenzione a come le si utilizza, insomma non andranno mai trattate come le comuni torce del passato, questo lo specifico soprattutto per chi ha una certa età ed è abituato alla luce striminzita di certi torcioni antichi.

Ma parliamo adesso della qualità della luce prodotta da questo piccolo dispositivo, essa infatti è impressionante, bella bianca e chiara, molto precisa. Non è al pari delle luci emesse da torce ben più costose, è chiaro, ma si difende benissimo.

E’ possibile inoltre scegliere il tipo di emissione, che può essere continua, ovvero quella classica, o diventare alternata e discontinua ad esempio in caso di emergenza se dovesse servire indicare la nostra posizione a una squadra di soccorso, nella malaugurata e sciagurata ipotesi ovviamente che speriamo non si presenti mai nel corso delle nostre vite, ma si sa che siamo sotto al cielo.

Il prezzo è molto conveniente, quindi è consigliata a chi volesse fare un bell’acquisto in bundle e dotare ad esempio di una copia di essa ciascun componente del proprio nucleo familiare, perché no, in modo da non esserne mai a secco.

Il raggio della luce è parecchio preciso, molto lungo e come abbiamo già detto regolabile.

E’ possibile inoltre impostare l’intermittenza classica da SOS, lanciando il segnale morse della richiesta di soccorso.

Un oggetto che non dovrebbe mancare nella borsa, nell’auto o nella casa di nessuno dato il bassissimo costo e l’alta qualità relativa.

Promossa a pieni voti.

 

In conclusione

Il mondo dell’illuminazione è senza ombra di dubbio molto affascinante ma anche complicato per il profano che spesso si trova davanti un insieme quasi incomprensibile di termini tecnici che non sono spiegati approfonditamente.

Tenete presente amici che i “lumen” sono l’unità di misura contemporanea della luce, non lasciatevi trarre in inganno da chi per vendervi torce utilizza altri termini.

Molti sono in cerca della torcia led più potente del mondo, be’ amici mi dispiace smorzare i vostri sogni di megalomania ma vi posso assicurare che non avrete praticamente mai bisogno nella vostra vita di una potenza tanto grande, a meno che non intendiate essere denunciati dai vicini per “eccesso di luce molesta durante la notte”.

Credetemi, ho maneggiato una di queste lampade potentissime e a parte il divertimento iniziale, e la sensazione di potere di illuminare a giorno l’intera facciata della collina di fronte casa mia, quando mi è tornato il raziocinio mi sono reso conto che non mi sarebbe effettivamente mai servita e che una tascabile avrebbe fatto piuttosto al caso mio.

Infatti io amo lanciarmi in avventurose escursioni in montagna, spesso in solitaria, e l’ausilio di una fonte luce affidabile è una prerogativa assolutamente necessaria, spesso amo infatti portarmi dietro più di una luce per stare tranquillo ed essere sicuro che anche in caso di tragedia abbia sempre addosso qualcosa per vederci bene in condizioni di poca luce.

E’ importante non farsi trarre mai in inganno da pubblicità ingannevoli e dare sempre un’occhiata alle recensioni dei consumatori che molto spesso forniscono dati fondamentali per aiutarci a comprendere se un prodotto possa fare o meno al caso nostro.

Conosco molti amici inoltre che ne fanno spesso un uso subacqueo e si trovano benissimo, le torce LED sono compagne inseparabili anche nei profondi abissi.

Ho un nipote inoltre che è soldato e mi ha assicurato che le torce LED militari sono usatissime anche in situazioni tattiche.

Le torce LED sono sicuramente fondamentali per chiunque desideri fare sul serio in condizioni di scarsa luce, pensiamo ad esempio ai metronotte, ho un carissimo amico che fa questo lavoro e ho fatto spesso riferimento a lui affinché mi consigliasse il migliore modello di torcia del momento.
Chi si muove di notte ha bisogno di una completa visibilità in caso di pericolo ad esempio, se c’è un ladro o una minaccia da scovare si ha bisogno di dispiegare la massima potenza di lumen nel più breve tempo possibile e su una distanza ragguardevole, di modo da non farsi trovare impreparati.
Sono questi i casi in cui letteralmente si benedice il cielo per avere con sé un’ottima torcia LED.

Il mondo del LED ultimamente ha fatto passi da gigante e troviamo infatti questa tecnologia nei televisori, in monitor e anche nelle comuni lampadine da casa, che per mezzo dei LED riescono a durare molto di più e a sprigionare una quantità di luce assurda in comparazione a quanto poca energia elettrica consumano.
Nei prossimi anni sono sicuro che sentiremo sempre di più parlare di questa tecnologia, che diverrà all’ordine del giorno.

Sono molti anni che acquisto torce su internet e sono sempre rimasto molto soddisfatto dalle loro prestazioni, spero che con gli anni la tecnologia si evolva al punto di produrre delle torce LED alimentate a luce solare o magari tramite l’energia corporea, quello sì sarebbe un sogno.
Infatti vi confesso che spesso trovo un po’ scocciante l’operazione di ricaricare le batterie al litio e di montarle nelle rispettive torce, lo so che è un’operazione da niente, ma sono un pigro incredibile un po’ sbadato ed amo avere la mia attrezzatura da campeggio sempre pronta quando devo partire.

Spero che questa guida vi sia effettivamente stata d’aiuto, vi saluto quindi e vi rimando al prossimo appuntamento.

Un caro abbraccio dal vostro

Marco di Pro Contro

ProContro.com partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it