7 Migliori Scaldabagno a Gas Per Risparmiare (Guida 2018)

Salve,
Sono Dario.

Oggi voglio parlarvi dello scaldabagno a gas, indispensabile per chi non è dotato di una caldaia in casa che possa permettergli di avere acqua riscaldata costantemente a disposizione.
Lo scaldabagno viene detto anche boiler e serve per riscaldare all’occorrenza l’acqua per uso sanitario, quindi principalmente per lavarsi.

Per spostarvi sulla pagina degli scaldabagno elettrici cliccate qui.

Esiste sia in versione da esterni che da interni, ovvero quella che più comunemente associamo all’immagine classica dello scaldabagno dei tempi andati.

Il vantaggio di questi apparecchi è che sono economici, consigliati quindi per chi non ha grandissime esigenze, una famiglia di dimensioni ridotte e soprattutto non vuole spendere un capitale senza rinunciare a grandi prestazioni.

CLICCA QUI PER PASSARE SUBITO SOTTO ALLA GUIDA DEL MIGLIORE SCALDABAGNO A GAS

Gli scaldabagno però non sono tutti uguali, di sicuro tra quelli lì che presenteremo in questa guida ci sarà quello adatto alle vostre esigenze, bisogna solo partire col presupposto che in base alla necessità si deve far combaciare il dispositivo adatto.

Ma andiamo con ordine.

Lo scaldabagno ha un innegabile vantaggio rispetto alle normali caldaie, ovvero che non ha bisogno di essere sottoposto a cicli obbligatori di manutenzione. Questo non significa però che non si guasterà mai, essendo comunque un dispositivo elettrico col tempo andrà incontro a normali usure ed è chiaro che bisogna fare ben attenzione che non ci siano perdite nei tubi di scarico, per essere sicuri che venga tutelata la nostra sicurezza e non ci siano problemi di eccessivi consumi imprevisti e indesiderati.

Scaldabagno a gas quale scegliere?

Le tipologie di scaldabagno a gas base sono tre:
GPL
Metano
Propano

Attraverso il gas si genera la combustione continua della fiammella che andrà a riscaldare l’acqua, è un funzionamento molto elementare e comprensibile praticamente da chiunque, è una tecnologia un po’ datata ma che fa ancora benissimo il proprio dovere, indicata soprattutto per chi punta a risparmiare senza rinunciare alla comodità di avere l’acqua calda in bagno.

La fiamma si accende per merito di un semplice contatto piezoelettrico.
E’ proprio questa parte a rendere il boiler a gas così economicamente vantaggioso dato che il costo del gas è nettamente inferiore a quello dell’elettricità a parità di effetto finale riscaldante.

Per accendersi impiega solo pochissima energia elettrica, per farvi capire quanto poca energia è richiesta basti pensare che ci sono alcuni determinati modelli che funzionano con delle semplici batterie e non hanno bisogno di collegarsi all’impianto elettrico casalingo.

Ovviamente non tutti gli scaldabagni a gas possono essere utilizzati a casa nostra in maniera indistinta, bisognerà tenere conto delle caratteristiche specifiche di ciascun modello, della capacità in litri che possono gestire, dello spazio che andranno ad occupare all’interno o all’esterno della nostra abitazione a seconda delle nostre esigenze. Poi tra un modello e l’altro possono esserci anche caratteristiche differenti che andranno a riflettersi sul prezzo del dispositivo in questione.
Ma andiamo ad esaminare assieme quali sono i punti salienti da tenere ben presenti quando ci si accinge all’acquisto di uno scaldabagno a gas.

Scaldabagno esterno o interno?

La primissima distinzione da fare quando si parla di scaldabagni a gas da utilizzo domestico è quella lì tra istantanei e ad accumulo. Chiaramente questa non è l’unica differenza sostanziale da tenere in considerazione, procediamo con ordine quindi e cerchiamo di capire bene di cosa stiamo parlando.

Gli scaldabagni ad accensione istantanea

Questi sono i modelli più diffusi e permettono di essere attivati tramite la pressione dell’acqua del rubinetto dell’acqua calda. Ogni qualvolta quindi che andremo ad azionare manualmente una manopola dell’acqua calda la pressione all’interno dello scaldabagno diminuirà e si accenderà automaticamente la fiamma pilota. L’acqua calda provvederà quindi ad incanalarsi nel rubinetto.

Quello appena descritto è il metodo più conveniente ed economico dato che permette un consistente risparmio sulla bolletta elettrica che potrà verificarsi essere decisamente notevole a fine anno. Non solo, è anche una prospettiva molto ecologica dato che permette di consumare soltanto il gas relativo all’acqua che decidiamo di consumare di volta in volta, evitando sprechi dannosi per l’ambiente. Mai come in questo momento c’è bisogno di considerare l’impatto delle nostre scelte relative ai consumi, dato che il pianeta ha bisogno di un occhio di riguardo per tornare a risplendere.

Un altro effettivo vantaggio non trascurabile dello scaldabagno istantaneo è il fatto che assicura acqua calda continuamente, perfetto quindi sia per poche persone che per famiglie con molti componenti.

La portata degli scaldabagni istantanei si esprime in litri al minuto, ed è chiaro che andremo a sceglierne un modello più capiente in relazione alle nostre necessità abitative.

Se in casa abbiamo più bagni o addirittura più cucine o più lavanderie ad esempio saremo per forza costretti ad acquistare un modello molto più capiente. Sarà bene a riguardo verificare sempre la portata minima dell’apparecchio prima di procedere all’acquisto. Questo è un fattore molto importante, oserei dire decisivo, dato che stabilisce la quantità di acqua che dovrà uscire dallo scaldabagno stesso prima di attivarne la fiammella tramite la differenza di pressione di cui parlavamo sopra.

Gli scaldabagni a gas migliori si attivano anche con piccolissime quantità d’acqua, questo li rende estremamente efficienti sia da un punto di vista economico che ecologico, è bene a riguardo assicurarsi che la portata sia inferiore ai 2 litri al minuto.

Lo scaldabagno ad accumulo

Questo tipo di scaldabagno è formato da un serbatoio in cui l’acqua si riscalda e si mantiene calda attraverso ad un termostato.
Il funzionamento ricorda quello dello scaldabagno elettrico, con la differenza che i costi saranno nettamente inferiori perché dicevamo che il gas a parità di effetto riscaldante ha un costo minore rispetto la corrente elettrica.

Esistono scaldabagni da 50, 80 o 100 litri, bisognerà scegliere chiaramente quello più vicino alle nostre esigenze. Più il nostro nucleo familiare sarà numeroso maggiore sarà il litraggio da considerare.

Certo direte voi, ma qual è la differenza con lo scaldabagno istantaneo?

Il vantaggio diretto immediatamente constatabile di questo tipo di scaldabagno è il fatto che la temperatura dell’acqua resterà costante anche nel caso vengano aperti più rubinetti contemporaneamente, inoltre l’acqua calda verrà erogata molto più celermente, quasi in maniera istantanea, perché già calda e pronta quindi per l’uso.

Si sente parlare molto di scaldabagni a camera chiusa o aperta, ma cosa significa esattamente? Andiamo a scoprirlo assieme.

Scaldabagno a camera aperta

La camera aperta costituisce senza ombra di dubbio la versione più economica tra le due, dato che lo scaldabagno in questo caso andrà a rifornirsi di aria direttamente dalla stanza in cui è installato.
I fumi verranno quindi espulsi fuori attraverso degli appositi tubi di scarico.

Non tutti gli scaldabagni possono quindi essere installati all’interno delle nostre abitazioni dato che la legge prevede che ci siano delle misure di sicurezza relative ai metri cubi della stanza in cui lo scaldabagno alloggia e la tipologia dei tubi di scarico.

Fate molta attenzione quando lo acquisterete e controllate attentamente che il modello scelto possa essere installato all’interno o all’esterno a seconda delle vostre esigenze. Ci saranno dei casi in cui ad esempio non vi sarà possibile installarlo all’interno di bagni dalle dimensioni contenute.

Scaldabagno a camera stagna

Ecco un sistema sicuramente più sicuro: quello a camera stagna. La differenza sta nel fatto che lo scaldabagno invece di prendere l’aria dall’interno della stanza la catturerà dall’esterno per poi emettere i fumi di scarico all’occorrenza.

Il motivo che rende questo sistema più sicuro sta nel fatto che l’ambiente domestico non viene messo in contatto con il sistema d’areazione, in questo modo si salvaguarda anche la saluta degli elementi della famiglia.
Lo scaldabagno a camera stagna può essere utilizzato senza paura sia all’interno che all’esterno, l’unica differenza sostanziale sta nel prezzo, che in questo caso è maggiore.

I migliori scaldabagno a gas qualità prezzo più efficienti

1. Ariston Next Evo, ottimo design

Ecco un interessantissimo scaldabagno a gas, classe energetica A, direttamente dalla Ariston, marca leader nel settore, questo Next Evo è una garanzia in quanto a risparmi e introduce alcune caratteristiche abbastanza insolite per questo mercato, ad esempio può funzionare senza problemi alcuni con un banalissimo carico di acqua al di sotto dei 2 litri, pensate un po’, e può essere integrato alla perfezione a sistemi di pannelli solari già esistenti a casa vostra. Niente male.

Di dimensioni contenute, garantisce una versatilità e una duttilità uniche, dato che può essere sistemato ovunque si desideri, all’interno del nostro bagno o addirittura della cucina. C’è uno schermo LCD che garantisce una regolazione velocissima e intuitiva della temperatura dell’acqua, garantendo così di tenere sempre bene sotto controllo i consumi e risparmiare notevoli somme.

Si accende attraverso un impulso elettrico, con un praticissimo sistema a ionizzazione di fiamma, che garantisce un grande risparmio per quanto riguarda il consumo di gas, addirittura fino al trenta percento.

E’ presente un comodo e pratico flussostato per l’acqua e uno per il controllo dei fumi, di modo che non possa sfuggirci nulla. C’è anche un sistema di protezione elettrica nel caso qualcosa dovesse andare storto.
Un dispositivo ottimo per chi non ha bisogno di grandissimi volumi di acqua calda in casa e ha bisogno di qualcosa di bello che non dia troppo nell’occhio ma si integri alla perfezione all’interno della propria abitazione.

Le funzionalità ci sono tutte e non c’è bisogno di sacrificare nulla, un ottimo prodotto sicuramente consigliato.

2. Vaillant atmoMAG XI e atmoMAG mini XI, dimensioni contenute

La Vaillant è un’altra azienda famosa produttrice di scaldabagno di altissima qualità, e infatti questi due modelli ne sono la chiara e diretta testimonianza.
Hanno un’accensione a batteria e una dimensione molto contenuta, dei selettori manuali, un display LCD molto bello e non dimentichiamo una modulazione della fiamma tramite un sistema molto sicuro ed affidabile, per non consumare nemmeno un centesimo di euro in più-

Il sistema Direct Start garantisce un’accensione velocissima e la fiamma può essere regolata tramite il sistema Opti Mod adattandosi alla temperatura e alla condizione atmosferica circostante.

I boiler qui presentati sono di due dimensioni e portate d’acqua differenti, infatti uno è da 14 e l’altro è da 11 litri, le funzionalità sono praticamente le stesse e anche il design è molto simile nonostante la grandezza diversa.

Funzionano a camera stagna, andate a leggere sopra se non ricordate questo cosa significa, e permettono una grande riduzione della dispersione del calore.

Consigliatissimi entrambi i modelli, da scegliere in base alle proprie esigenze.

3. SCAL.S.DUVAL AC.EL.MET. C11E

Ecco un altro scaldabagno affidabile, che vi permetterà di risparmiare un bel po’ sulla bolletta. Permettere di regolare la temperatura desiderata ed è dotato di un design accattivante che di sicuro non lascerà a bocca asciutta i più esigenti. Infatti non bisogna dimenticare che anche l’occhio vuole la sua parte e spesso è bene garantirsi un certo livello estetico sia all’interno che all’esterno della propria abitazione.

4. Baxi Acquaprojet+, ottimo per risparmiare sul gas

Qesto modello Acquaprojet+ della Baxi racchiude già nel nome le proprie intenzioni di risparmio sul consumo dell’acqua e della possibilità di regolare alla perfezione la temperatura evitando così sprechi inutili.

Il sistema di risparmio integrato è talmente efficiente che il risparmio è fino alla metà, garantito in particolar modo nei mesi estivi durante i quali giocoforza c’è minore necessità.

Gli sprechi sono evitati grazie a una gestione molto intelligente della fiamma.
L’accensione anche in questo caso è ovviamente elettrica e si può tenere tutto sotto controllo grazie al comodo display.

Lo spazio occupato è ridotto e sicuramente non darà fastidio in nessun ambiente della casa.

Funziona sia a gas che a GPL, consigliatissimo per chi non ha grandissimi consumi normalmente e pone il risparmio come priorità assoluta.

5. Junkers Hydrocompact Outdoor, perfetto per gli esterni

Ecco un ottimo scaldabagno perfetto per essere montato in esterni, può infatti resistere senza alcun problema a temperature fino i -26 gradi centigradi.
Inoltre garantisce una grandissima protezione anche al calore dei mesi estivi e una protezione da tutte le intemperie, essendo dotato di un notevole sistema di protezione elettrica.

Di dimensioni ridotte, permette di non intralciare particolarmente la vista ed eventuali installazioni future di altri elementi.
Non necessita di sistemi di aspirazione e può quindi essere controllato dall’interno dell’abitazione grazie a un praticissimo sistema di controllo remoto per mezzo di telecomando.

E’ uno scaldabagno molto avanzato e tra le caratteristiche principali vediamo quella di riuscire a funzionare anche con un carico d’acqua iniziale molto basso.

Ottimo per risparmiare sulla bolletta, dato che ha un sistema ultra efficiente di regolazione della fiamma.

6. Immergas Super Caesar 17 ErP

Un altro interessantissimo scaldabagno adatto un po’ a tutte le esigenze, infatti si adatta con gran facilità sia che vogliate installarlo all’esterno che all’interno della vostra abitazione.

Funziona con camera stagna.

La capacità è di ben 17 litri al minuto e c’è un sistema elettronico per avere una stabilità costante e definita della temperatura durante tutto il tempo della sua erogazione.
Non ci sono quindi sbalzi o variazioni di temperatura alcun tipo, una funzionalità davvero notevole che tornerà utile a molti.

Facilissimo da regolare grazie al capiente display LCD che permetterà con ci sfugga neanche un particolare durante l’installazione e la successiva configurazione.

Il design è efficiente è bello, non c’è che dire, ottimo per chi ha necessità medio-grandi di erogazione dell’acqua calda sanitaria.

7. Hermann Saunier Duval OpaliaFast, velocissimo

Ecco un grande scaldabagno velocissimo, che permette di risparmiare un bel po’ sui consumi di casa senza dover rinunciare a nessuna comodissima funzionalità e ad un prezzo sicuramente speciale.

Di dimensioni ridotte, quindi molto versatile per essere posizionato dove meglio si crede, ha un ottimo rendimento energetico e la classica camera stagna.

Il processo di riscaldamento dell’acqua avviene con estrema rapidità e c’è un controllo di presenza della fiamma invidiabile. Grazie al sistema Aquaspeed Fast c’è un’erogazione immediata e costante dell’acqua, in qualunque momento si desideri.

Lo schermo LCD permette di tenere sempre tutto costantemente sotto controllo e collegarlo al proprio impianto di pannelli solari sarà un gioco da ragazzi.

Adatto ad ambienti un po’ più grandi, trova il suo posto ideale sia in cucina che nel bagno senza alcun problema.

Eroga acqua sanitaria velocemente e di ottimo livello.

Come installare lo scaldabagno a gas?

Installare uno scaldabagno a gas è un’operazione relativamente facile, ma è sempre meglio affidarsi ad un esperto professionista dato che si tratta pur di avere avere a che fare con gas e impulsi elettrici, meglio non rischiare, soprattutto perché si parla in questo caso di un dispositivo che verrà utilizzato in prossimità dei propri familiari, in alcuni casi di bambini, l’unica maniera per accertarsi che sia tutto sicuro e a norma è affidarsi a personale specializzato ed evitare il fai da te.

Gli scaldabagni a gas al giorno d’oggi sono costruiti per durare molto a lungo, sono resistenti e affidabili e come dicevamo prima non richiedono manutenzioni fisse. E’ comunque bene controllare che l’acqua del proprio impianto idraulico non sia eccessivamente “dura” per non generare accumuli di calcare, questi infatti sono i principali nemici dello scaldabagno e rischiano di rovinarlo col passare dei mesi.

Una soluzione possibile nel caso si viva in zone con acqua notoriamente dura e piena di calcare è quella di dotarsi di un cosiddetto “addolcitore” che sfrutta dei sali assolutamente non tossici per gli esseri umani al fine di diminuire la percentuale di calcare presente all’interno dell’acqua e renderla più “morbida”.

E’ bene non dimenticare di eseguire pulizie costanti dello scambiatore e della serpentina del nostro scaldabagno per evitare che si formino depositi che potrebbero compromettere il riscaldamento del nostro dispositivo e quindi comprometterne i consumi. Andrebbe praticamente a farsi benedire tutto il risparmio di cui parlavamo sopra.

Ogni due-tre anni è bene inoltre effettuare controlli accurati della macchina per evitare che ci siano odori molesti e malfunzionamenti generalei. In tale caso è bene avvertire un professionista e farlo intervenire perché potrebbero esserci dei problemi ad esempio alle canne fumarie che potrebbero richiedere una sostituzione.

E’ chiaro che maggiori accorgimenti si terranno più il nostro scaldabagno durerà nel tempo permettendoci di risparmiare soldi sulla bolletta elettrica e soprattutto evitandone una sostituzione prematura.

E’ bene inoltre ricordare sempre la legge italiane cosa dice a riguardo delle misure corrette per l’installazione degli scaldabagni: quelli lì a camera aperta possono essere installati solo in locali con ampiezza superiore ai 20 metri cubi, con un’apertura di ventilazione di almeno 100 centimetri cubi e sono proibiti nelle camere da letto. Quelli a camera stagna sono invece consentiti in ogni ambiente.

In conclusione

Spero di esservi stato d’aiuto, non è facile fare una scelta del genere a cuor leggero dato che lo scaldabagno è un protagonista indiscusso della nostra casa, e non solo per quanto concerne i mesi invernali. L’acqua calda è senza ombra di dubbio una delle maggiori comodità imprescindibili dei tempi moderni ed è indiscutibile il fatto che non se ne può praticamente più fare a meno, è per questo necessario dotarsi di un dispositivo che sia affidabile e richieda il minimo di manutenzione possibile. Lo scaldabagno a gas è di sicuro un’opzione intelligente e funzionale, se sei interessato invece ad avere informazioni per quanto riguarda gli scaldabagno elettrici clicca qui.

La guida riportata qui sopra è esaustiva e va a toccare le principali questioni salienti rilevanti nella scelta di uno scaldabagno domestico, i modelli riportati sono quelli che secondo la mia esperienza reputo i migliori, quelli più efficienti e che permettono di risparmiare sulla bolletta, sul lungo periodo credetemi le vostre tasche vi ringrazieranno. Un dispositivo che funziona bene è il primo passo in avanti verso un grande risparmio, è chiaro che non bisogna ma dimenticare inoltre l’importanza di un piccolo risparmio energetico che può significare molto per l’ambiente al giorno d’oggi.

Spendere qualche euro in più oggi significa risparmiarne molti in futuro di riparazione o ancora peggio sostituzione completa dello scaldabagno, inoltre non bisogna mai dimenticare quanto è importante la sicurezza. Un dispositivo un po’ più costoso può a volte essere davvero garanzia di maggiore tranquillità.

Alla prossima amici.

Dal vostro Dario di Pro Contro

Ciao

ProContro.com partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it