Le 5 Migliori Fustellatrici Domestiche (Per Creare Capolavori)

Ciao,
Sono Antonella.

Sarai d’accordo con me quando dico:

Le cose fatte con le proprie mani sono sempre le più belle e gratificanti.

Mi piace scoprire nuovi hobby in cui immergermi ed appassionarmi, ultimamente ho approfondito quello della decorazione della casa.

La fustellatrice è di sicuro un’ottima alleata per coloro che vedono il fai da te e l’hand-made come una religione.

SE VUOI SCORRERE IMMEDIATAMENTE SOTTO ALLA GUIDA DELLA MIGLIORE FUSTELLATRICE CLICCA QUI

Oggi voglio parlartene approfonditamente perché secondo me è un oggetto che utilizzato bene può essere compagno di avventure creative emozionanti e gratificanti.

Cos’è la fustellatrice?

Con fustella in generale si intende un attrezzo che permette di eseguire un taglio preciso di un prodotto in foglio “tenero” (carta, cartone, cuoio, tessuti, gomme, plastiche, ecc).

La fustellatrice è una macchina che serve a realizzare senza alcuno sforzo rilievi oppure ritagliare e incidere materiali diversi in serie partendo solitamente da un modello di base.

Ne esistono sia versioni industriali che casalinghe, in questo articolo tratteremo ovviamente solo di quelle per uso domestico.

La fustellatrice permette di lavorare su svariati materiali, quello più comune è il feltro, ma opera senza problemi sulla carta, cartone, cartoncino, pannolenci, sughero e lamine metalliche.

Le fustellatrici domestiche vengono utilizzate per lavoretti decorativi o artigianali.

Un’altra capacità peculiare di questa macchina è quella di incidere o embossare, ovvero creare effetti in rilievo da poter applicare ad esempio su fogli di carta o bigliettini.

E’ ovvio che le fustellatrici industriali possono invece incidere e tagliare anche materiali molto più pesanti come ad esempio il cuioio e i tessuti.

Come funziona la fustellatrice?

La fustellatrice domestica ha un’apparenza quasi “giocattolosa”, infatti il principio su cui si basa è estremamente semplice e intuitivo e può essere utilizzata praticamente da chiunque senza bisogno di particolari conoscenze tecniche. A differenza ovviamente di quelle industriali che richiedono professionisti specializzati per operare.

Non lasciatevi però trarre in inganno dall’apparenza, dato che un oggetto apparentemente così semplice e immediato è invece estremamente potente e vi permetterà di realizzare in serie cose che in alternativa risulterebbero estremamente laboriose e complicate.

Le fustellatrici casalinghe si azionano a mano, con la semplice forza fisica, dato che le normali esigenze domestiche individuali non sono certo comparabili a quelle industriali, ovvero non c’è bisogno di fustellare migliaia e migliaia di oggetti, ma normalmente al massimo qualche decina.

Se siete curiosi di approfondire le tecniche di embossing, letterpress e timbro, potete dare un’occhiata a questo interessante articolo di lacoppiacreativa.

Esistono tre tipologie di fustellatrici attualmente in commercio:

Le fustellatrici a pressione, chiamate anche col nome “punch”, sono quelle più economiche, e vengono di solito acquistate per i bambini, dato che sono le più facili in assoluto da utilizzare e non presentano alcun pericolo per la propria creatività. Sono quelle consigliate per gli utilizzatori occasionali o per i semplici curiosi che intendono avvicinarsi al mondo delle fustelle senza spendere un capitale.

Il funzionamento di base è simile a quello della macchina che effettua buchi sui fogli per permettere di utilizzarli in archivi ad anelli, con una pressione infatti si può effettuare un buco sagomato a partire da un punch di partenza.

E’ chiaro che per stampare o ritagliare forme diverse sarà necessario di volta in volta un punch diverso.

La fustellatrice elettrica invece è pensata per un utilizzo professionale industriale.

Il disegno viene progettato in digitale per mezzo del PC, e poi la fustellatrice penserà a tracciarlo sui materiali che vi saranno inseriti.

Le fustellatrici industriali sono capaci di operare su materiali molto più duri e complessi che la semplice carta o feltro, dato che chiaramente il loro utilizzo è per la produzione in larghissima scala di oggetti.

E ci sono poi la fustellatrici a manovella, quelle lì presenti all’interno di questa lista, le più utili per chi desidera fare lavoretti casalinghi ed esprimere così la propria vena artistica.

In questo caso l’azione sul materiale avviene attraverso a dei rulli che vanno a comprimere per mezzo di pressione la forma “base” ovvero la fustella che si vuole imprimere sul materiale desiderato.

Migliore fustellatrice casalinga

Big Shot Sizzix feltro, pelle e tessuto

Ultimo aggiornamento 2018-08-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Ecco la regina delle fustellatrici, la più completa di tutte.

Come ben sappiamo la Big Shot è la maggiore marca produttrice di fustellatrici e anche questa volta ci troviamo di fronte ad un prodotto di grande qualità che già del design ci fa subito intuire le sue possibilità.

Si possono ottenere bigliettini, fare lavori su carta anche molto complessi, tagliare il tessuto e realizzare quindi anche accessori di moda se si è capaci, non c’è limite alla fantasia in pratica con questo oggetto.

E’ compatibile con tutte le fustell Sizzix, tranne quelle Big Pro.

E’ possibile creare effetti molto interessanti, che sembreranno usciti fuori da una vera e propria produzione industriale, è difficile a volte discernere e stabilire se il prodotto ottenuto è stato acquistato o realizzato in casa, chiaramente questo avviene solo ad un occhio poco esperto dato che le persone dotate di cuore sapranno immediatamente apprezzare la fattura “casalinga” ma non per questo meno perfetta di quella industriale.

La Big Shot inoltre propone tantissimi accessori per corredare questa macchina e per espanderne le possibilità virtualmente all’infinito.

E’ di sicuro lo strumento ideale compagno di viaggio per tutti coloro che desiderano fabbricare decorazioni ogni giorno e vogliono il meglio in casa, ovviamente evitando di acquistare una fustellatrice digitale che oltre a costare tantissimo e ad essere complicata da utilizzare toglie anche tutto il romanticismo all’atto della fustellatura manuale.

Le fustelle disponibili costano un po’, ma data la qualità dei materiali ne vale assolutamente la pena.

E’ un oggeto molto divertente da utilizzare, che si presta ad essere impiegato tanto da coloro che sono alle prime armi come da chi è già scafato in quest’arte e vuole qualcosa di affidabile e preciso.

Consigliatissima, ovviamente il prezzo è un po’ proibitivo, se siete in cerca della vostra prima fustellatrice, forse meglio puntare a qualcuno degli altri modelli proposti più in basso in questa lista.

Sizzix Big Shot Pro, per progetti grandi

Ultimo aggiornamento 2018-08-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Ecco la fustellatrice adatta a chi voglia realizzare grandi progetti e non si accontenta delle piccole dimensioni.

L’apertura infatti in cui può essere inserito il materiale è di ben 33 centimetri, niente male per una macchina ad utilizzo domestico.

E’ un prodotto davvero ottimo che assicura una grandissima manegevolezza e precisione, alcuni utenti lamentano però la mancanza di alcuni accessori nella confezione, come ad esempio i tappetini adattatori che sono indispensabili in una moltitudine di situazioni.

Big Shot Sizzix 660200, il mio modello preferito

Ultimo aggiornamento 2018-08-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Ecco un altro prodotto che si presta ad essere utilizzato senza ombra di dubbio sia da coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo delle fustellatrici che da chi è oramai esperto e cerca una macchina che duri nel tempo.

Ma andiamo assieme a vedere bene le caratteristiche di questo gioiellino.

Con questa macchina della Big Shot è possibile dare libero sfogo alla propria immaginazione, senza bisogno di rimanere ancorati ad un’unica maniera di fare le cose, infatti ricordiamo che la fustellatrice non è solo adatta a tagliare ma può anche embossare, ovvero creare preziosissimi rilievi sui materiali.

La larghezza dello spazio in cui inserire il materiale è poco più di 15 centimetri, se desiderate effettuare decorazioni più grandi dovete ripiegare sui modello Plus e Pro, che permettono maggiore spazio d’azione.

Certo è che per cominciare questa 660200 della Big Shot è un ottimo strumento che non deluderà le aspettative di nessuno.

Molto facile da utilizzare dato che sono in vendita delle fustelle dalle più svariate decorazioni da poter ritagliare sul materiale che verrà passato attraverso ai due rulli interni alla macchina che vi imprimeranno la forma.

Una macchina estremamente facile da usare ma allo stesso tempo efficace, basta pochissima forza fisica infatti per imprimere l’energia adatta al funzionamento della stessa.

Il bello di queste fustellatrici è che richiedono dell’intervento umano per essere messe in opera, mio marito adora utilizzare la sua stampante 3D, ma sinceramente con capisco che gusto ci trovi dato che in quel caso è il computer a fare tutto il lavoro, mah…

Bisogna prima inserire una lastra trasparente, poi la fustella, quindi il materiale su cui operare e poi una lastra in plexiglass. Sembra un’operazione complicata ma fidatevi che non lo è e può essere agevolmente fatta da tutti.

Attraverso l’utilizzo di alcuni tappetini poi è possibile realizzare il tanto amato embossing, ovvero il bellissimo effetto rilievo che sono sicura tantissime volte vi sarete chiesti come viene ottenuto, ebbene questa è la maniera che preferisco: a mano con una grande fustellatrice.

Di sicuro consiglio questa Big Shot a chiunque voglia cominciare in grande stile, un’alternativa è lo starter kit che andrò adesso a illustrare qui in basso.

Sizzix 661545 Big Shot Kit perfetto per principianti

Ultimo aggiornamento 2018-08-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Per chi normalmente ha voglia di essere completamente indirizzato per essere sicuro di non sbagliare con l’acquisto di accessori che potrebbero magari rivelarsi obsoleti col passare del tempo ecco un modello molto interessante.

Questo starter kit Sizzix della Big Shot è ideale per chi vuole affacciarsi in questo mondo ma non sa ancora che pesci pigliare.

La mia migliore amica è appassionata di decoupage e di home decor e devo ammettere che acquistando questa macchina si è trovata benissimo e mi ha ringraziato mille volte per avergliela consigliata.

Non è un caso che sia rimasta così soddisfatta dato che in questo kit non manca proprio niente, ma andiamo a scoprire insieme quali sono le caratteristiche che fanno di questo set uno dei migliori per i principianti.

All’interno della scatola troverete parecchie fustelle diverse per cominciare subito a creare alla grande.

Non manca proprio niente per mettersi subito al lavoro, come potete già notare dalle foto una volta aperta la scatola non c’è da preoccuparsi di dovere ordinare altri accessori, sarete subito pronti all’azione.

Consigliatissima.

Sizzix Big shot plus un intero kit per iniziare

Ultimo aggiornamento 2018-08-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Ecco lo stesso kit illustrato poco sopra, però nella sua versione Plus, è ovviamente più grande e permette di creare progetti  più ampi senza doversi preoccupare delle dimensioni.
Sicuramente una bella comodità, ma che dovrete ben valutare, dato che la maggior parte delle persone tende a realizzare ritagli ed embossing di piccolo calibro.

Nella Big Shot Plus sarà possibile ovviamente usare oltre alle fustelle appositamente pensate per questo formato esteso anche quelle dei modelli più piccoli, questa caratteristica fa di questo kit un’incredibile arma creativa di grande versatilità.

Di sicuro un ottimo investimento per chi vuole iniziare ma già ha capito che con la fustellatura è amore a prima vista e immagina di utilizzare questa macchina per molto tempo a venire.

All’interno del kit ci sono svariate fustelle dalle forme divertenti ed eleganti.

Il prezzo è leggermente più alto dato che ci troviamo al cospetto di un prodotto che punta ad essere sì mirato all’utilizzo casalingo ma per chi è in cerca di qualcosa che permetta di realizzare oggetti anche grandi.

L’apertura è di 33 cm, e all’interno della scatola ci sono pochi accessori ma vi posso assicurare che è quello che basta per partire sicuri che non vi mancherà nulla, oltre chiaramente alle fustelle da taglio da ordinare a parte.

Un ottimo prodotto.

Quanti tipi di fustelle esistono?

Esistono differenti tipologie di fustelle vendute dalla Big Shot, chiaramente bisogna prima capire quali sono le più adatte alle proprie esigenze e poi eventualmente scegliere quale macchina acquistare anche grazie all’agevole guida visiva presente su amazon che permette di capire quale fustella è compatibile con quale fustellatrice.

E’ chiaro che ogni modello è presente in svariati disegni adatti ad ogni occasione.

Ma analizziamo assieme quali sono i modelli principali, ma ne esistono ovviamente altri.

Fustelle Bigz
Le Bigz sono buone per intagliare i materiali più svariati, si parte ovviamente dal carta e cartoncino semplici fino ad arrivare addirittura a tessuti, quindi sono ottime per i lavori di moda, perché vanno bene persino sul jeans, sul cuoio e sul feltro.

Fustelle Thinlits
Come suggerisce il nome, “thin” in inglese vuol dire sottile, queste fustelle data la loro delicatezza sono ottime per effettuare tagli molto molto precisi, quindi perfette per effettuare decorazioni al millimetro su bigliettini augurali e ogni tipo di decorazione in carta o cartoncino.

Fustelle Framelits
Queste fustelle sono praticamente geniali, infatti danno adito di sommare una ulteriore dimensione a quella lì comune delle semplice stampe a fustella, realizzando delle vere e proprie opere in 3D, molto interessanti e innovative quindi, consigliate per coloro siano in cerca di effetti molto particolari per stupire i propri amici.

Esistono anche le Thinlits Plus, le Framelits Plus, le Movers and Shapers e le Cartelle di goffratura Textured Impression versione normale e Plus, per ogni riferimento consultate comunque la descrizione del prodotto e verrà evidenziata di volta in volta la compatibilità per essere in ogni caso sicuri di non sbagliare.

Pinza fustellatrice professionale S&R

Ultimo aggiornamento 2018-08-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Ecco un oggetto fuori lista che però rientra nella categoria delle fustellatrici, nel caso specifico è una semplice ma professionalissima pinza per effettuare buchi su qualunque superficie, è infatti molto robusta e si presta ad un utilizzo ripetuto, ottima quindi anche su tessuti molto duri.

Si può usare senza alcun problema su gomma, cuoio e pelle, ha tubi di perforazione di diverse dimensioni, ovviamente espresse in millimetri si passa dai 2 ai 5, per coprire qualunque tipo di esigenza.

Basterà girare l’apposita rotella e si potrà selezionare il buco prescelto, con un po’ di forza si possono forare anche superfici molto dure.

Di sicuro un attrezzo che non può mancare nell’inventario di qualunque artigiano dei tessuti, ma anche per chi in casa propria desideri realizzare i famosi buchi alle cinture ad esempio che altrimenti devono essere improvvisati con attrezzi di fortuna, spesso con risultati imprecisi che rischiano di rovinare anche accessori importanti.

Consigliatissimo in abbinamento con le fustellatrici a rullo consigliate nella lista sopra, è sempre una buona idea dotarsi di uno strumento del genere, basta soffermarsi alcuni secondi a pensare a tutte le volte che è servito e non lo si possedeva.

In conclusione

Non è facile capire quali “attrezzi del mestiere” acquistare quando ci si mette in gioco con un nuovo hobby, è per questo che internet è il posto migliore per incontrare persone con la nostra stessa passione, magari che hanno cominciato prima di noi.

Una fustellatrice è un oggetto magico che può donare gioia e trasmettere amore.

Adoro passare da un forum all’altro di decoupage o di lavoretti per la casa, se masticate un po’ di inglese vi consiglio di dare un’occhiata a Reddit, un sito che contiene al suo interno tantissime bacheche di discussione di community diverse e sono sicura che troverete facilmente persone coi vostri stessi gusti che vi sapranno consigliare senza alcun problema, oppure potrete usarlo per prendere spunto e scoprire cose che neanche avreste immaginato prima.

Il fai da te è di sicuro un’attività interessantissima che tiene svegli lo spirito e il corpo, non c’è niente di più emozionante e galvanizzante di regalare a qualcuno il lavoro che si è realizzato con le proprie mani, assistere a un progetto prendere forma dall’ideazione quando magari è solo una folle idea che ci è venuta nella vasca da bagno a quando finalmente diventa un prezioso oggetto tra le mani dei nostri cari.

Devo ammettere la verità: sono una vera e propria fanatica dei cosiddetti “lavoretti”, quando si avvicinano le festività ad esempio adoro realizzare bigliettini di carta embossati da inviare per posta per stupire ogni volta i miei familiari, e credetemi riesco ogni volta ad inventarmi fantasie decorative sempre nuove che vengono molto apprezzate.

I biglietti d’auguri belli e pronti che si acquistano in cartolibreria sono sicuramente d’effetto, ma niente dice “ti voglio bene” come un oggettino che porta stampato su tutto il tempo che abbiamo amorevolmente impiegato per realizzarlo.

In questa società consumistica apparentemente risulta sempre più difficile trovare il tempo per dedicarsi ad attività manuali, ci vogliono far credere che tutto è acquistabile, che non c’è bisogno di “perdere tempo”.
Ma cari amici e cari amiche io purtroppo non sono di questo avviso, sarà che sono stata abituata da mia mamma circa l’importanza della lentezza e di quanto a volte sia fondamentale spegnere il televisore e rilassarsi immaginandosi di stare in una casa dei tempi andati in cui non esisteva la corrente elettrica.

Prima dell’invenzione degli elettrodomestici infatti le persone stavano più insieme e valutavano meglio il loro tempo, l’avvento dei mass media ha senza ombra di dubbio messo ampiamente in secondo piano questo aspetto.

Io credo che dovremmo passare più tempo operando con le nostre mani ed attivando i nostri sensi, perché non c’è niente di più umano che toccare, annusare e percepire il mondo intorno a noi.

Purtroppo gli apparecchi elettronici hanno ampiamente rubato il posto a questi momenti magici che si trascorrevano godendosi la vita con i propri cari, e questo è un peccato, ma ho molta fiducia nel futuro. Infatti credo che presto riscopriremo il fascino del mondo reale e ci tornerà la voglia di riscoprirlo, mettendo finalmente un po’ da parte computer e smartphone, perché no.

Da quando ho scoperto la possibilità di fustellare la mia vita è cambiata per il meglio, ovviamente non è stata una rivoluzione totale, ma una fustellatrice fa parte di quei piccoli oggetti di casa che aiutano a migliorare la qualità della propria vita.

I miei bambini partecipano alle mie creazioni con grande entusiasmo, la più grande già è appassionatissima di decoupage e addirittura ha preso la straordinaria abitudine di guardare video online e poi di spiegarmi quello che ha imparato giorno per giorno. La manualità è di sicuro una delle tante possibilità da esplorare assieme per migliorare il rapporto con i propri figli, se siete adulti pensate alla vostra infanzia e a tutte le cose che facevate con i vostri genitori. E’ incredibile come al giorno d’oggi sembra ci si sia dimenticato cosa vuol dire apprendere direttamente dall’esempio fisico, guardando le movenze e i gesti dell’altra persona e incamerandoli e assimilandoli, di modo da non dimenticarli più nel corso della vita.

Lo so, che posso farci, sono un’inguaribile romantica, ma ogni volta che comincio a scrivere, anche se si parla di prodotti di consumo capita che mi faccia prendere la mano e cominci con queste digressioni, che spero non vi dispiacciano.

Spero che questa guida vi sia stata d’aiuto, certo i modelli venduti in Italia non sono tantissimi ma ugualmente non è facilissimo individuare quale possa essere il migliore a fare al caso nostro.

Vi saluto abbracciandovi e rimandandovi al prossimo articolo, spero che queste mie riflessioni facciano bene anche al vostro spirito.

Ciao amici e amiche!

La vostra,
Antonella di Pro Contro

ProContro.com partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it