7 Migliori Tagliaerba Manuali 2024 (Prato Sempre Verde)

Ciao ? sono Edoardo.

Se mi seguirai in questa guida ti darò i miei consigli su come scegliere il tagliaerba manuale perfetto per le tue esigenze ?

Prima di tutto ti mostrerò i miei tre tagliaerba preferiti ?

Clicca qui se vuoi leggere subito le domande frequenti sui tagliaerba manuali

La cura del prato è di fondamentale importanza per un bravo giardiniere. E un buon tagliaerba, che sia elettrico o a scoppio o manuale, ti aiuta proprio in questo.

Io ho scelto di farlo abbattendo completamente i costi e soprattutto il rumore per godermi a pieno i miei momenti a tu per tu con Madre Natura.

Vediamo insieme le recensioni dei migliori rasaerba manuali presenti sul mercato; infine le ultime parole saranno spese per vedere alcune caratteristiche tecniche come le lame e la manutenzione.



Migliori Tagliaerba Manuali 2024

1. Einhell GC-HM 40 – Grande ampiezza di taglio a buon prezzo

Einhell GC-HM 40 Tagliaerba Manuale, 40 cm
  • Rullo elicoidale montato su cuscinetti a sfera con 5 lame di acciaio di alta qualità
  • Regolazione dell’altezza di taglio da 15 a 35 mm
  • Grandi ruote che non rovinano il tappeto erboso
  • Raccomandato per prati fino a 250 m² di superficie



Il tagliaerba manuale Einhell GC-HM 40 è l’attrezzo perfetto se stai cercando qualcosa con una grande ampiezza di taglio ma non vuoi spendere i miliardi.

Dico la verità, a me serviva qualcosa del genere e il prezzo contenuto di questo prodotto Einhell mi ha tentato molto. Ho scelto AL-KO solo perché ho anche altri attrezzi della stessa marca.

Einhell è una tentazione in tutto e per tutto e questo tagliaerba manuale ha tutte le carte in regola. L’ampiezza del taglio è di 40 centimetri, sono tantissimi e questo vuol dire che un solo passaggio permette di coprire un’ampia superficie di giardino.

C’è anche la versione più piccola da 30 centimetri e leggermente più economica, il GC-HM 30.

Il vantaggio del rasaerba manuale Einhell GC-HM 40 è quello di arrivare compreso di sacchetto per la raccolta dell’erba, certo non grandissimo, di 16 litri, ma è pur sempre qualcosa, considerando che di solito questi tipi di attrezzi vengono venduti senza.

Puoi anche usarlo senza, sta a te la scelta. Dipende se vuoi buttar via l’erba appena tagliata o se vuoi lasciare che venga ridistribuita sul prato.

Può essere regolato su 4 diverse altezze di taglio: da 15 millimetri, la più bassa, fino a 35 millimetri, la più alta.

Il cilindro contiene un rullo dotato di ben 5 lame di acciaio che sono davvero affilate e efficaci.

Per il prezzo a cui viene venduto, il rasaerba manuale Einhell GC-HM 40 è perfetto per chi vuole operare in maniera veloce.







2. Tosaerba manuale Fiskars – Pensato per affrontare i terreni più ostici

Fiskars Tosaerba Manuale, Tosaerba a Cilindro con Sistema di Taglio Senza Attrito diLlame, Larghezza di Taglio: 43 cm, StaySharp Plus, Nero/Arancione/Argento, 1015649



CLICCA QUI PER IL PREZZO 👉



Completamente realizzato in robusto acciaio verniciato a polveri, questo tosaerba manuale è pensato per affrontare anche terreni in cui sono presenti erbacce infestanti molto robuste senza temere di bloccarsi.

Dotato di quattro grandi ruote, due frontali e due sul retrotreno di appoggio, per esercitare più forza se il terreno è ostile e permettere una manovra di taglio più accurato, anche su piccoli arbusti.

Tramite un comodo meccanismo a pedale l’altezza di taglio è regolabile anche durante il lavoro, con la possibilità di selezionare da un minimo di 4 cm di prato all’inglese, fino a 10 cm per tenere in posizione l’erba più alta senza alcuna fatica.

La comoda impugnatura è rinforzata da una piastra antitorsione in plastica ABS nera ed è assolutamente silenzioso, perfetto per gli amanti della vita all’aria aperta. Il materiale con cui è realizzata non teme urti e abusi ed è pensato per sopportare ogni condizione di utilizzo.

Il meccanismo di trasmissione delle lame minimizza completamente l’attrito, permettendo di utilizzare questo tosaerba a mano molto a lungo anche per trattare prati di grandi dimensioni, senza doversi stare a preoccupare di faticare troppo.

Il tosaerba manuale Fiskars ed è pensato per un uso continuativo, grazie anche alla sua larghissima portata di taglio che raggiunge i 43 cm, perfetto per abbattere i tempi di lavorazione e godersi un lavoro ben fatto.

Quando non viene utilizzato, può essere smantellato sganciando i bloccaggi a vite con e le pratiche manopole, oppure semplicemente riposto dopo aver messo le cinture in posizione di riposo, rendendolo facilissimo da appendere in garage o da tenere su una mensola.

Infatti il suo peso, grazie a materiali di altissima qualità è ridotto al minimo, appena 16,5 kg, perfetto anche per chi non vuole rinunciare al proprio hobby nonostante l’età oppure non può aggiungere tasselli grandi nel muro del garage.







3. Einhell Tosaerba GE-HM – Ottima praticità d’uso

Einhell Tosaerba manuale GE-HM 38 S (38 cm Larghezza taglio, max. 38 mm altezza taglio, per superfici fino a 250 m²)



CLICCA QUI PER IL PREZZO 👉



Realizzato in robusto tubolare d’acciaio piegato, questo tosaerba del Einhell è perfetto per chi vuole avere il massimo controllo del proprio praticello senza troppa fatica.

Completamente silenzioso e privo di alimentazione elettrica, ha una lama regolabile in altezza da 15 mm fino a 35 mm in 4 step discreti, facili da regolare a mano e senza nessuna fatica.

Le lame per un ampio taglio da 38 cm sono realizzate in acciaio verniciato a polvere a prova di ossidazione e non richiedono affilatura frequente, perché il meccanismo a doppia spirale permette di tagliare qualsiasi tipo d’erba, senza bisogno dell’angolo vivo.

È facilissimo da assemblare in pochi minuti, grazie ai grandi pomelli a vite che permettono di regolare tranquillamente, come meglio si preferisce, l’altezza del manico dotato di impugnature in materiale plastico, antiurto e morbido, perfette anche per essere afferrate anche con le mani umide oppure i grossi guanti in cuoio per il giardinaggio, senza temere di perdere la presa sotto sforzo.

Le due grandi ruote frontali permettono a questo tosaerba di affrontare ogni tipo di terreno senza problemi e senza rimanere bloccate, mentre i rulli in gomma dura sul retro, garantiscono che l’erba tagliata non schizzi in giro, rendendo quindi più facile e meno faticosa la pulizia successiva.

Non è dotato di serbatoio per l’erba tagliata, ma offre il vantaggio di una grande maneggevolezza e leggerezza anche nel momento in cui si desidera di riporlo in garage.

È completamente lavabile con il tubo dell’acqua per annaffiare in giardino e la superficie trattata a polveri è antiaderente, quindi non c’è il problema del fango o della terra che rimane attaccata e bastano pochi minuti per poterlo rimettere tranquillamente apposto.

LEGGI  11 Migliori Fili Per Decespugliatore (La Guida Definitiva)

Inoltre è dotato di una levetta di bloccaggio che permette di allinearlo in posizione di riposo per agganciarlo a parete senza ingombrare troppo in garage o nella rimessa in giardino, in attesa del prossimo prato da rimettere in sesto.







4. Wolf-Garten

Wolf-Garten 15A-AA-650 TT 300 Rasaerba Elicoidale, 30 cm, Rosso/Nero



CLICCA QUI PER IL PREZZO 👉



Comodissimo per chi è alla ricerca di un tosaerba compatto leggero e facile da usare, con lama elicoidale, facilmente regolabile in altezza, per raggiungere anche i tagli estremamente bassi come quelli del perfetto pratino all’inglese canonico e avere sempre tutto in ordine.

È dotata di un’impugnatura in gomma poliuretanica espansa, morbida ma al tempo stesso resistente alla pioggia e al rischio di taglio, per poterlo riporre tranquillamente e maneggiare con i guanti senza rischio di danneggiarlo.

Sul retro sono presenti i pattini a rullo che servono per il bilanciamento della posizione e il sistema di trasmissione regolabile che fa girare la lama, offrendo anche il massimo della maneggevolezza perché riduce al minimo la trasmissione dello sforzo sostenuto.

È completamente realizzato in metallo verniciato a polvere a prova di umidità e può essere tranquillamente lavato con la pompa dell’acqua, una volta terminato il lavoro, con la certezza che il paratagli abbia già bloccato il grosso dello sporco.







5. AL-KO Soft Touch 38 HM Comfort

AL-KO - Tosaerba Manuale a Taglio Elicoidale - Larghezza di lavoro 38cm Ideale 250mq.
  • Scocca leggera e robusta
  • Cilindro a 5 lame di alta qualità per un taglio preciso ed accurato
  • Estremamente maneggevole e particolarmente delicato nel taglio. Se il prato viene tagliato con un tosaerba elicoidale, il taglio dei fili d'erba risulta netto, come se fosse stata utilizzata una forbice. Qui gioca un ruolo importante la tecnologia di taglio: le lame non entrano in contatto tra di loro e questo significa massima cura dell'erba.
  • Rinforzo centrale in alluminio, con chiusura rapida

Parto col dire che la AL-KO è un marchio di alta qualità. Nel giardinaggio è un brand leader. E secondo me il Soft Touch 38 HM Comfort è il migliore che c’è.

Sul mio prato è praticamente perfetto e non c’è davvero nulla che possa fare un lavoro più bello. Il taglio è a prova di errore.

Monta 5 lame nel suo cilindro di altissima qualità e molto efficaci. Si vede chiaramente la differenza con un tagliaerba elettrico, a partire proprio dalla precisione del taglio.

C’è un sistema di autoaffilamento per le lame così da non doversi preoccupare più di tanto se non della effettiva sostituzione che prima o poi va fatta per qualunque tagliaerba.

È silenzioso non avendo nessun motore di alcun tipo. Ed è quindi anche molto leggero, si fatica un po’ soltanto quando l’erba è alta ma io ovvio, come ti ho già detto prima, passando prima il tagliaerba elettrico per poi lasciare la passata definitiva all’AL-KO Soft Touch.

Quello elettrico non lo uso con grande frequenza, solo quando necessario ed è in quei giorni che noto la vera grande differenza tra avere un tagliaerba con motore a lame rotanti e un tagliaerba manuale elicoidale.

Il taglio con quest’ultimo è più preciso ed è chiaramente più bello alla vista.

Avete presente un campo da calcio? Ecco, è quello l’effetto. Nessuna sbavatura, stessa lunghezza dell’erba in ogni punto.

L’impugnatura è molto comoda, considerato che è un tagliaerba a spinta e deve appunto essere ergonomica e facilitare gli spostamenti.

È pensato solo per il taglio, cosa abbastanza comune per questo tipo di articoli, e infatti non è presente un cesto di raccolta. Io l’ho comprato separatamente ed è fondamentale per me.

Ho preso quello da 41 litri per via delle dimensioni del mio prato ma trovi anche diverse capacità.

Se vuoi lasciare l’erba stesso sul prato allora il cestino non fa al caso tuo e non sarai costretto a una seconda spesa.

Questo rasaerba manuale ha un’ampiezza di taglio di ben 38 centimetri ed è ideale per un prato di 250 metri quadrati. Io rientro abbondantemente in questa misura e confermo che il tagliaerba è ottimo e permette un lavoro abbastanza veloce.

Se hai un prato più piccolo e questo risulta troppo grande per te, ti consiglio di dare un’occhiata all’AL-KO SoftTouch 2.8 HM Classic che ha un’ampiezza di taglio di 28 centimetri.

È anche più piccolo, più leggero ed essendo AL-KO si porta dietro la grande qualità che contraddistingue questi prodotti.

Se vuoi il migliore tosaerba manuale allora devi affidarti all’AL-KO Soft Touch.

6. Bosch AHM 30

Bosch Home and Garden Bosch Ahm 30 Rasaerba Manuale, Verde Nero, 46 x 42.5 x 46 cm
  • Taglio veloce e comodo di piccoli prati
  • Con il principio di taglio a forbice
  • Con 4 lame curve in acciaio temperato
  • Regolazione dell'altezza di taglio

Se vuoi comunque usufruire a pieno dei vantaggi di un tagliaerba manuale e spendere di meno puoi invece optare per un Bosch, grandissima qualità ad un prezzo molto buono.

L’AHM 30, con la sua ampiezza di taglio di 30 centimetri è perfetto per un giardino di piccole dimensioni. In questi casi garantisce un lavoro abbastanza veloce, considerato che è un tagliaerba a spinta e che non ha un motore.

Appunto la mancanza di un motore lo rende davvero molto leggero e non si fa molta fatica quando lo si spinge. Tieni comunque e sempre conto che la fatica è direttamente proporzionale all’altezza dell’erba.

Ha un cilindro con 4 lame in acciaio temprato con un geniale sistema di autoaffilamento che garantisce un taglio netto anche dopo vari utilizzi.

Questo è ottimo perché ti permette di dedicarti completamente al tuo lavoro senza troppi pensieri.

L’altezza di taglio è regolabile tra 12 millimetri e 40 millimetri, perfetto per limitare la fatica su erba alta.

Ricordati che un prato bello ha bisogno di attenzione. Se lo trascuri, l’erba crescerà e poi sarà impossibile usare un tagliaerba manuale senza faticare.

Ti ricordo che non è in dotazione il cesto di raccolta dell’erba tagliata, come di solito accade per i tagliaerba manuali va acquistato a parte perché sono pensati principalmente per il solo taglio e il rilascio dell’erba sul prato stesso.

7. Fiskars Momentum

Offerta
Fiskars Tosaerba manuale, Tosaerba a cilindro con sistema di taglio senza attrito di lame, Larghezza di taglio: 46 cm, StaySharp Max, Nero/Arancione/Argento, 1000591
  • Tosaerba manuale per un taglio netto e preciso in giardino, Falciatura vicino ai bordi con un altezza di fino a 10 cm, Silenzioso e quindi ideale per falciare la domenica e i giorni festivi
  • Altezza di taglio regolabile tra 2,5 e 10 cm, Manubrio ergonomico regolabile in altezza con rivestimento in gomma antiscivolo per una grande comodità di lavoro, Quattro ruote per un utilizzo senza sforzo e maggiore stabilità anche su terreni accidentati
  • Rispetto per l'ambiente: tosaerba manuale, silenzioso, senza carburante né elettrecità, Sistema di taglio senza attrito delle lame elicoidali sulla controlama
  • Raccoglierba Fiskars disponibile separatamente (articolo num. 1000592), Marchio di sicurezza GS, Design finlandese
  • Contenuto: 1x Fiskars Tosaerba manuale StaySharp Max, Dimensioni (A x L x P): 160 x 140 x 50 cm, Peso: 23,5 kg, Colore: Nero/Arancione/Arancione, 1000591

È il momento del vero primo posto. Se esiste davvero il miglior tagliaerba manuale nel mondo, questo è sicuramente il Fiskars Momentum. C’è solo un piccolo problemino: il prezzo. E quindi capisci perché non è davvero al primo posto.

LEGGI  7 Migliori Tagliaerba Elettrici (Guida 2022)

Io sinceramente il pensierino ce lo sto facendo perché se da un lato costa tanto, dall’altro è davvero un mostro.

Parto col dirti una cosa che ho appena letto e che mi ha lasciato a bocca aperta: la Fiskars è una delle aziende più vecchie dell’Occidente, è nata in Finlandia nel 1649. Capisci quanti anni di esperienza?

Il tagliaerba manuale Fiskars ha un’ampiezza di taglio di -rullo di tamburi- 46 centimetri. Insomma lo puoi usare per tagliare l’erba del San Siro. Oppure se un giorno deciderai finalmente di comprare la Reggia di Caserta, il tagliaerba per i giardini già ce l’hai.

Ha un’altezza di taglio regolabile tra i 2,5 centimetri e i 10 centimetri che risultano abbastanza anche per prati con un’erba abbastanza alta.

La stabilità è garantita da un manubrio di ottima fattura regolabile e ben quattro ruote a prova di qualunque tipo di terreno.

Il sistema di taglio elicoidale si basa sul brevetto StaySharp Max: le lame tagliano senza toccarsi tra di loro e questo garantisce un guadagno in termini di facilità d’uso.

L’attrito è nettamente minore quando usi il Fiskars Momentum, il risultato è meno fatica nella spinta.

Ora capisci perché è un mostro? In conclusione ti dirò che alla prima occasione lo prenderò ad occhi chiusi.

30 Giugno: faccio questa modifica a fronte dell’acquisto di un Fiskars Momentum. L’AL-KO è fantastico ma mi sono deciso a fare il grande passo.

Confermo tutto quello che si legge su internet. È un vero e proprio investimento. Te lo consiglio se puoi permettertelo. Capisco il prezzo elevato e il dubbio ma una volta provato è davvero impossibile tornare indietro.

8. Stiga SCM 240 R

STIGA Tagliaerba Elicoidale a Spinta SCM 240 R, Larghezza Taglio 40 cm, 5 Lame, Raccoglierba NON Incluso



CLICCA QUI PER IL PREZZO 👉



Il tagliaerba manuale Stiga SCM 240 R è uno dei migliori sul mercato. Non ha un prezzo basso ma è giustificato da un’ampiezza di taglio di 40 centimetri che lo rende uno strumento molto utile e veloce da usare, non necessariamente su appezzamenti piccoli.

Ha un cilindro con ben 5 lame elicoidali in acciaio, molto efficaci, e l’altezza di taglio può essere regolata su 3 misure che vanno dal minimo di 25 millimetri al massimo di 60 millimetri.

Non è pensato per la raccolta. Sul retro è presente un rullo che aiuta l’erba appena tagliata a ridistribuirsi in maniera uniforme sul terreno, garantendo un buon mulching.

Chiaramente lo si può usare in modalità raccolta acquistando a parte un cesto, come succede quasi sempre per i tagliaerba manuali.

Un buon tagliaerba manuale per chi ha un discreto appezzamento di terreno, è leggero e silenzioso e 40 centimetri di superficie di lavoro sono notevoli.

9. Gardena Elicoidale 400 C

Offerta
Rasaprato Elicoidale Gardena Classic 400 C: Rasaerba a Mano Larghezza Lavoro 40 Cm, Fino a 250 M², Cilindro in Acciaio,Tecnica a Sfioramento (4022-20)
  • Taglio preciso: Grazie al cilindro di taglio e la controlama in acciaio temprato (fino a 250 m²)
  • Silenzioso e maneggevole: Grazie alla tecnica di taglio a sfioramento
  • Semplice conservazione: Il manico si può ripiegare in maniera da occupare meno spazio
  • Facile da pulire: Il cilindro di taglio possiede un rivestimento antiaderente
  • Contenuto: 1x Rasaprato elicoidale Gardena Classic 400 C

Gardena fa ottimi prodotti e ha una vasta famiglia di tagliaerba manuali che lasciano solo l’imbarazzo della scelta. Scelta che ovviamente va fatta solo in base alle proprie esigenze.

Ce n’è per tutti. Quello che vediamo insieme qui è il rasaerba Gardena Elicoidale 400 C, un attrezzo che ha un’ampiezza di taglio di 40 centimetri.

Questo rasaerba essendo manuale non ha alcun motore, è a spinta ed è molto leggero. Sarà come farsi una tranquilla passeggiata sul prato di casa, alla rasatura penserà Gardena.

Ha un’altezza di taglio che è regolabile tra il minimo di 12 millimetri fino ad un massimo di 42 millimetri su 4 posizioni diverse.

Le lame elicoidali sono in acciaio temprato e garantiscono un taglio netto, preciso e silenzioso.

Il manico è pratico da usare ed è ripiegabile, in modo tale da poter riporre l’attrezzo davvero in qualunque posto grazie al poco spazio che occuperà.

Non ha un cesto per la raccolta, come quasi tutti i tagliaerba manuali, ma è possibile acquistarlo a parte se desideri.

10. Vigor VTM-40

Vigor 7100810 Tagliaerba a Spinta
  • Lama in acciaio elicoidale
  • Con rullo posteriore
  • Altezza di taglio regolabile
  • Prodotto di qualità ottimale

La Vigor è sorprendente perché riesce a mettere sul mercato articoli che costano molto poco ma che hanno un’efficienza pari ai modelli simili più costosi.

Il rasaerba manuale Vigor VTM-40 è senza dubbio il miglior prodotto economico di questa categoria. E non rinuncia a nulla.

Ha un’ampiezza di taglio di 40 centimetri e un’altezza di taglio regolabile tra un minimo di 15 millimetri fino ad un massimo di 43 millimetri.

Nel cilindro si trovano 4 lame elicoidali in acciaio che fanno il loro lavoro molto bene.

È facilmente manovrabile in quanto è molto leggero, il peso si attesta su poco più di 8 chilogrammi.

Se hai un giardino piccolo con un terreno regolare e con erba non altissima, e inoltre non vuoi affrontare una grande spesa, il Vigor VTM-40 fa al caso tuo

11. Grizzly HRM 38

Grizzly Tagliaerba a mano HRM 38, larghezza di taglio 38 cm, regolazione continua dell'altezza, tecnologia di taglio senza contatto (HRM 38 + sacco di cattura)
  • Grizzly Tagliaerba a mano HRM 38, larghezza di taglio 38 cm, regolazione continua dell'altezza, tecnologia di taglio senza contatto (HRM 38 + sacco di cattura)

Alternativa al Vigor, il tagliaerba manuale Grizzly HRM 38 è davvero semplice ma allo stesso momento efficiente.

Ha una ampiezza di taglio di 38 centimetri e l’altezza di taglio è regolabile tra un minimo di 14 millimetri e un massimo di 43 millimetri.

Ha 5 lame elicoidali in acciaio. È molto leggero e il manubrio può essere piegato per occupare meno spazio quando viene riposto a lavoro ultimato.

Il tagliaerba Grizzly lo consiglio se vuoi spendere il giusto e hai un prato piccolo dal terreno regolare.

Domande Frequenti

Perché scegliere il tosaerba manuale: la mia esperienza

Di tagliaerba ce ne sono davvero tantissimi. E li ho provati tutti. Solo quello manuale ha soddisfatto le mie esigenze sotto tutti i punti di vista.

Ho considerato l’eventualità di comprare il tagliaerba a scoppio: fa un rumore incredibile. A questo aggiungi che emette CO2 e fa una puzza non indifferente. Quindi mi son detto “NO, voglio lavorare in un ambiente più tranquillo e salutare”.

Quindi sono passato ai tagliaerba elettrici: ce ne sono di molto belli e potenti in giro, devo ammettere.

Lavorare su uno spazio grande con un filo sempre in mezzo ai piedi non faceva al caso mio. Lo trovo una buona soluzione ma scomoda. Inoltre, saranno pure più silenziosi di quelli a scoppio ma fanno pur sempre rumore.

Insomma, a conti fatti, per me è molto importante dedicarmi al lavoro di giardinaggio mantenendo la pace intorno a me e una condizione “naturale”. Per questo ho deciso di comprare il tagliaerba manuale. E per giunta il migliore che c’è.

Non c’è davvero paragone, lasciamelo dire. Il discorso ambientale è molto importante, come si può lavorare in un giardino con un motore a scoppio?

Sarò io che prendo il giardinaggio in un modo diverso ma per me è un lavoro vero e proprio e un’arte che mi permette di stare davvero in contatto con la natura.

LEGGI  Motosega Husqvarna (Guida Definitiva)

Vivo in un posto abbastanza isolato della campagna salentina e fidati se ti dico che quando sei lontano dalla città inizi ad apprezzare il vero valore del lavoro manuale.

Ho un amico, grande appassionato di giardinaggio anche lui, che ha creato il suo bell’orticello in pieno centro città.

Quando gli ho passato un paio di libri sulla vita del contadino di campagna e gli ho descritto nel dettaglio cosa significa secondo il mio personale punto di vista, si è deciso anche lui ad acquistare un tosaerba manuale.

E da allora è molto più contento perché è come se avesse raggiunto una sorta di nirvana personale.

 

Come scegliere il tagliaerba perfetto

Cominciamo con un po’ di terminologia. Ci sono tre nomi diversi che indicano lo stesso attrezzo da giardinaggio e questi sono:

  • Tagliaerba
  • Rasaerba
  • Tosaerba

Con questi nomi si indica sempre la stessa cosa, ovvero quello strumento atto alla falciatura dell’erba di un prato o di un giardino.

Bisogna fare chiarezza anche per i tagliaerba manuali. Essendo tutti simili per tipo di taglio, ovvero a cilindro con lame elicoidali, verranno chiamati “tagliaerba elicoidali” oppure “tagliaerba a cilindro” e indicheranno lo stesso identico tipo di prodotto.

Detto ciò, la scelta di un tagliaerba non è semplice, e lo so molto bene. Ci sono vari fattori che entrano in gioco, vediamo insieme i più importanti.

Il primo è sicuramente dato dalla dimensione e dalla tipologia del proprio appezzamento di terreno. Per questo motivo spesso non possiamo semplicemente fare una scelta in base a dei gusti personali, ma dobbiamo tenere conto di quello che abbiamo tra le mani.

Per prati molto grandi e difficili, con dislivelli e parecchie irregolarità, forse un tagliaerba a scoppio è più adatto.

Per prati di medie e piccole dimensioni, facili da mantenere, un tagliaerba elettrico invece è molto più consigliato, specie se si ha facile accesso alle prese di corrente elettrica.

Un tagliaerba manuale invece è indicato sicuramente per un prato di piccole o medie dimensione per una questione di velocità e di fatica, in quanto va spinto e magari passato più di una volta sul terreno stesso.

Se vuoi una soluzione che tenga conto dell’inquinamento acustico, un motore a scoppio fa parecchio rumore, un motore elettrico è più silenzioso mentre un tagliaerba manuale elimina completamente questo problema. Quindi è una soluzione adatta per esempio se hai dei vicini che non vogliono essere disturbati.

Infine ci sarebbe il fattore “ecologia” che per molti, come me, è molto importante. In questo senso il tagliaerba a scoppio non ti aiuta per niente. Devi optare per uno elettrico o uno manuale che garantiscono zero emissione di CO2.





Come funziona il tagliaerba manuale

Il principale sistema di taglio che montano i tagliaerba manuali è quello a lame elicoidali, tant’è che spesso si usa semplicemente chiamarli tagliaerba elicoidali.

Le lame sono collegate alle ruote per cui spingendo il tosaerba si aziona automaticamente l’intero comparto lame senza particolare sforzo. Durante la spinta l’erba verrà a trovarsi tra le lame elicoidali e una barra esterna che viene chiamata controlama, la quale taglia di netto.

Le lame sono montate all’interno di un cilindro che si aziona come ti ho spiegato appena adesso. A volte, per questo motivo, questo tipo di attrezzi vengono anche chiamati tagliaerba a cilindro.

Qualcuno tra voi lettori potrebbe pensare che questo sistema non è efficiente. VI SBAGLIATE. Non solo è MOLTO EFFICACE ma è anche MIGLIORE PER IL PRATO.

La differenza vera sta tra il sistema elicoidale e il sistema rotante.

Una lama rotante tende molto più facilmente a strappar via i fili d’erba, specie se non è ben affilata. È un modo un po’ più violento per dirla in breve. Sai cosa succede quando si sfilaccia la parte terminale di uno stelo d’erba? Col tempo si ingiallisce.

Quindi se vuoi evitare anche questo problema la tua scelta deve essere un tagliaerba manuale. Il tuo prato sarà sempre verde.

Il sistema di taglio elicoidale taglia in maniera più netta e precisa, ovvero più “gentile”. Se gli steli potessero parlare te lo chiederebbero loro di usare un tosaerba manuale.





Lame

Nei tosaerba manuali le lame vengono controllate dal’asse delle ruote. In pratica spingendoli queste girano e provvedono a tagliare l’erba. In alcuni dei modelli più economici, però, la lama ha un altezza fissata e quindi non sono adatti a ogni tipo di lavoro.

È quindi molto importante controllare che ci sia a disposizione un sistema per regolare l’altezza, oppure una trazione di tipo indiretto.

In base alla dimensione del cilindro ideale che contiene la lama, si possono ottenere tagli più o meno accurati, con un diametro che di solito si aggira intorno ai 10-15 cm.

Le lame devono essere realizzate a doppia spirale, cioè avvolte lungo la loro lunghezza e intrecciate tra loro per garantire che spingendo il tosaerba, svolgano il ruolo duplice di taglio e di tensionamento, che è indispensabile per garantire che la parte affilata venga in contatto con i tralci e li tagli.

Di solito sono lame realizzate in acciaio inossidabile, più adatte a sopportare lo stress dell’umidità dell’erba perché non si arrugginiscono, hanno però lo svantaggio di essere molto difficili da affilare nel caso in cui si danneggino.

In caso conviene utilizzare una pietra ollare e non la lima per non rovinarle. Altri invece hanno le lamine ricoperte in ceramica, decisamente più fragili ma capaci di tagli molto più precisi.





Larghezza di taglio

La larghezza del taglio dipende dall’interasse e solitamente rispetta uno standard derivato da quello dei rack, quindi in media si aggira intorno ai 43-45 cm, anche se ci sono modelli più piccoli, ma non necessariamente più comodi e altri più grandi che però richiedono sforzo superiore.

La larghezza di taglio ottimizzata permette di dover fare sovrapposizioni minime tra le singole strisciate di taglio del tosaerba, ma è inevitabile che ci sia da ripassare su alcuni punti, perché, in particolare sui bordi, l’erba potrebbe riuscire a sfuggire lateralmente.

Solitamente, però, per fortuna, con la larghezza della lama standard il secondo passaggio è meno faticoso, perché l’erba è già stata parzialmente sfibrata.





Altezza di taglio

L’altezza di taglio è uno dei punti più critici del tosaerba manuale, perché a seconda del modello non è possibile regolarla ed è sempre opportuno controllare se questa funzione è disponibile.

Molto spesso si trovano modelli per il prato all’inglese, quindi un’altezza di circa 2-4 cm, mentre in altri casi i modelli permettono di regolare a piacimento le dimensioni del taglio e sono dotati anche di pettini e rulli per garantire che queste vengano rispettate e che il risultato sia omogeneo.





Scocca del tagliaerba

La scocca del tagliaerba può essere realizzata in metallo, ma questo può influenzare negativamente la manovrabilità e la manutenzione dell’attrezzo, perché risulta essere decisamente più pesante rispetto ad altri, oppure in plastica o in fibra.

Solitamente vengono scelti materiali in grado di sopportare gli urti ed unire leggerezza e maneggevolezza.

La scocca del tagliaerba, inoltre, può essere autoportante o soltanto una copertura per la parte meccanica, che è realizzata in tubolare d’acciaio, decisamente affidabile e resistente, perfetto per chi è alla ricerca di un prodotto di lunga durata.

I tagliaerba che hanno il paratagli rimovibile sono pù facili da tenere in ordine, rispetto a quelli completamente monolitici, che a volte finiscono per dover richiedere interventi di emergenza perché si bloccano per via dello sporco accumulato.





Manubrio

Il manubrio del tosaerba manuale deve garantire di offrire un’impugnatura comoda, indipendentemente dall’altezza di chi spinge la macchina, quindi se ne possono trovare con estensione telescopica, che tramite una ghiera permette di regolare l’altezza in maniera libera e accurata, oppure con posizioni prefissate che possono essere raggiunte svitando viti a farfalla o ancora con bloccaggi con molla e pulsante.

L’importante è che il manubrio sia dotato di un freno di sicurezza per bloccare le lame e di un’impugnatura ergonomica, gommata e possibilmente non soltanto sulla traversa, ma anche sui lati, per consentire una più facile manovrabilità, nel caso di terreni difficili e parzialmente sconnessi.

L’impugnatura garantisce la sicurezza e il manico deve possibilmente essere con la regolazione a punti fissi, più attendibile della telescopica, che a lungo andare perde di presa, specie se si modifica spesso l’altrezza del tosaerba e se lo si smonta per manutenzione pulizia di frequente.





In conclusione

In questo mondo sempre più virtuale si fa presto a dimenticarsi della natura. Se sei qui è perché sei come me, cerchi il tuo angolo di pace, il tuo rifugio.

Scappare dal mondo di tutti i giorni è tanto difficile quanto molto appagante, perché ti permette di essere più in contatto con te stesso.

Mi piace pensare che tutti noi che lavoriamo nel giardinaggio, ma anche quelli che lo fanno per hobby, siamo collegati da un filo che ci tiene uniti e vicini e ci alimenta a vicenda.

Mi piace pensare che facciamo parte di un elite di persone che hanno capito il vero senso della vita, che utilizzano le loro energie per cercare di fare davvero qualcosa che vale la pena: lavorare la terra.

Se continueremo a farlo, a lavorare con la terra, dimostreremo a noi stessi che siamo ancora degni di questo pianeta e di essere figli della natura.

Se hai trovato utile questa guida, ne trovi tante altre molto interessanti qui su ProContro, un piccolo mondo virtuale fatto di persone che ci mettono davvero il cuore.

Ciao da Edoardo.

ALTRE GUIDE INDISPENSABILI:

Migliore Tagliaerba A Scoppio / Elettrico

Migliore Decespugliatore Elettrico

Migliore Filo per Decespugliatore


Migliori Machete

Motosega Husqvarna: Guida Definitiva


Migliori Dondolo da Giardino

Migliori Compostiere per Giardino

ProContro.com partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.

Ultimo aggiornamento 2024-04-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API