i 6 Migliori Proiettori Portatili Economici (Mini Proiettori)

Ciao,
sono Tony.

Sarai d’accordo con me quando dico:

L’home theatre è fantastico, ma a volte sembra essere davvero troppo costoso.

miglior-proiettore-portatile

CLICCA QUI PER SCORRERE SUBITO SOTTO ALLA GUIDA DEI MIGLIORI PROIETTORI PORTATILI

La lista dei migliori proiettori portatili economici deve essere un ottimo strumento per cominciare a muoversi con serenità tra la miriade di apparecchi che permettono di poter godere a casa propria della visione di immagini come al cinema senza però spendere un capitale.

Ci sono molte ragioni per acquistare dei proiettori casalinghi, ma quella principale senza ombra di dubbio è di poter godere assieme ai propri amici delle stesse emozioni del cinema nella comodità della propria casa.

A volte si comincia con un proiettore economico, e poi si diventa come drogati della visione “in grande” e si passa a modelli più performanti e soddisfacenti.

Il vantaggio del proiettore sulla TV è che per ottenere schermi di grandi pollici su queste ultime occorre spendere davvero tantissimo, mentre già con una spesa esigua è possibile ottenere a muro la proiezione di un’immagine molto grande e di qualità.

Anni fa per acquistare un proiettore occorreva letteralmente svenarsi, dato che costavano tantissimo. Adesso si trovano a basso costo e le prestazioni che rendono per pochi soldi sono davvero sbalorditive.
Grazie ai proiettori cinesi è possibile trovare modelli a prezzi modici e relativamente superiori ai corrispettivi occidentali. Il rapporto qualità prezzo che si ottiene è fantastico. Grazie ad amazon l’home cinema è alla portata di tutti. Non è obbligatoria la spesa di un telo per poter godere di una visione a grandissimo schermo, basta una parete casalinga semplice e sgombra di quadri o mobili.

I proiettori professionali costano un po’, ma in quel caso il rapporto qualità prezzo non è lo stesso che per i modelli più economici.
I videoproiettori full hd cinesi infatti garantisco una resa sorprendente a prezzi stracciati.
Si riesce ad avere un supporto FULL HD e una risoluzione sbalorditiva.
I proiettori che costano poco non si possono sottovalutare dato che sono dotati di features pari a quelli professionali.

La componente smart è fondamentale, e si possono collegare a PC, TV, Mac, smartphone, iPhone, eccetera.
Non ci sono limiti all’immaginazione, però non dimenticate che la portalità si limita al fatto che spesso è necessario per utilizzarli localmente di collegarli alla presa di corrente.

Si può anche giocare ai propri videogiochi preferiti come mai è stato possibile prima, proiettandoli sulla parete.

Che cos’è la correzione trapezoidale?

Molte volte quando abbiamo a che fare con proiettori soprattutto di fascia non altissima, si legge o si sente parlare di “correzione trapezoidale”, ma non tutti sanno cosa questa voglia effettivamente dire.

Scopriamolo insieme.

La correzione del Keystone, che nella maggior parte dei proiettori digitali di fascia bassa è digitale, serve per compensare la distorsione trapezoidale che si induce posizionando il proiettore con un angolo di incidenza rispetto allo schermo diverso da quello standard.

Prendiamo un proiettore Dlp o Lcd, posizionamolo su un tavolo in piano e accendiamolo.
Ogni proiettore proietterà l’immagine ad una certa altezza.
Se per altre esigenze si ritenga necessario dover proiettare l’immagine più in alto, per esempio perchè lo schermo è montato a soffitto, si è obbligati ad inclinare il proiettore verso l’alto utilizzando i piedini regolabili che nella maggiorparte dei casi sono in dotazione.
Questa operazione però induce una deformazione all’immagine proiettata facendola apparire come un trapezio.
La regolazione del Keystone non fa altro che deformare l’immagine in senso opposto e quindi riportare la forma dell’immagine a un rettangolo.
Questa regolazione però, essendo eseguita in digitale, effettua uno scaling dell’immagine in ingresso, a tutto svantaggio della qualità.
Quindi, se possibile, è meglio evitare di intervenire con correzioni del Keystone digitali e poggiare il proprio proiettore se possibile sempre su superfici lisci e perpendicolari rispetto al piano di visione.

La guida ai migliori proiettori portatili economici (mini proiettori)

1. XuanPad Mini il proiettore che uso a casa mia

Ultimo aggiornamento 2018-08-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lo XuanPad Mini come suggerisce il nome è un proiettore dalle dimensioni contenute, le recensioni sono ottime da parte degli utenti online, e ci sarà un motivo…

Sono sempre stato in cerca di un videoproiettore economico che però mi permettesse la libertà d’azione di uno di alta fascia, e finalmente credo di averlo trovato.

Da tempo cercavo un videoproiettore dal prezzo economico che mi permettesse di proiettare film a regola d’arte, essendo che sono un amante di Netflix e adoro cominciare e terminare maratone di serie televisive del passato in giornata spaparanzato sul divano.

Ero stanco però della solita televisione e volevo qualcosa di più.

Posizionato a un metro e mezzo dalla parete le immagini sono ottime e si vedono ben a fuoco, l’utilizzo è semplicissimo, se si desidera però utilizzare un cellulare bisogna munirsi di adattatore HDMI perché non è disponibile il mirroring.

La confezione è dotata di tutto il necessario e la fattura è ottima per un prodotto di questo prezzo.

La lampada LED, non ha quindi bisogno del periodo di riscaldamento prima di accendersi e cominciare a proiettare.

Il telecomando è comodissimo e dispone di tutte le funzioni principali in primo piano.

Per questo prezzo la qualità video è incredibile, a volte quando si proiettano filmati originariamente FullHD avviene una leggera distorsione ai lati, ma stiamo parlando di un prodotto talmente economico con una resa così alta che qualche leggerissimo difetto è inevitabile e giustificato. Se cercate la perfezione dovrete giocoforza puntare su modelli più costosi e impegnativi.

Un altro grande limite di questo piccolo proiettore è la regolazione del fuoco, si riesce infatti a focalizzare bene solo se si usa il keystone, non si riesce a tenere l’immagine bene a fuoco e rettangolare se si proietta inclinati infatti, per mantenerla a fuoco ci si dovrà accontentare di un trapezio in proiezione.

Dispone delle classiche porte di entrata HDMI, VGA e USB.

Pro
Ottima resa dell’immagine
Grande luminosità

Contro
Alcuni difetti ai bordi durante le proiezioni fullHD
Problemi con la messa a fuoco in inclinazione

2. DBPOWER RD810, piccolo ed economico

Ottimo prodotto anche il DBPOWER RD810.
Nella scatola troviamo:
Il proiettore, un telecomando, il cavo di alimentazione, un cavo AV, un proteggi lente ed il manuale d’uso.

Disponibile sia in colorazione nera che bianca, il telecomando per funzionare necessita di batterie ministro non in dotazione.

Il proiettore è molto robusto e solido per questa fascia di prezzo, costruito in plastica molto rigida.

Basta collegarlo al dispositivo di preferenza e selezionare la sorgente con il telecomando.

La risoluzione delle immagini è molto buona, anche questo proiettore supporta il FullHD.

Per questa fascia di prezzo quello che offre è davvero molto, infatti riesce a rivaleggiare con marche più importanti che al doppio del prezzo non riescono a offrire risoluzioni molto più alte di questa del DBPOWER RD810. E soprattutto non possono pregiarsi della stessa portatilità.

La risoluzione nativa è 800×480.
Particolarmente indicato per videogiocare, infatti è lì dove dà il meglio di sé mostrando colori molto vividi e brillanti. Il framerate è costante, grazie all’uso del telecomando è possibile bilanciare il bianco a seconda della colorazione della parete o dello schermo di plastica su cui si proietta, ad esempio io ho una parte blu e ho dovuto smanettare un po’ prima di ottenere un’immagine bilanciata.

La luminosità come al solito non è grandiosa ma buona per un apparecchio di questa fascia. Se si proietta in pieno giorno non è ovviamente ottimale, ma già in penombra è accettabile.

Le lenti montate sono economiche e l’immagine non risulta pienamente a fuoco su tutto il rettangolo. Personalmente non consiglio di superarlo oltre i due metri di distanza. Ottenendo in questo modo un 65 pollici naturale.

Un’altra pecca è la rumorosità della ventola, che a bassi volumi risulta nettamente udibile e un po’ fastidiosa, ma per alcuni utenti questo aggiunge fascino alla proiezione, quindi è anche una questione di preferenza personale.

Si può controllare solo tramite telecomando. L’altoparlante sul proiettore non è ideale per l’esperienza di visione di un film, da usare solo in casi di estrema necessità. Consiglio sempre di usare delle casse esterne per una migliore resa.

Pro:
buoni materiali
buona proiezione
prezzo basso e dimensioni ridotte

Contro:
Non tiene bene il fuoco sui bordi dell’immagine
Ventola un po’ troppo rumorosa

3. APEMAN LED, il miglior rapporto qualità prezzo

Ultimo aggiornamento 2018-08-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Questo APEMAN LED ci sorprende e ci spiazza. Per il prezzo che ha è eccezionale, misura solamente 20,1 x 6,7 x 15,3 cm e pesa poco meno di un kilo, il che lo rende molto portatile.

La lampada è LED e misura 1200 lumen, risoluzione nativa 800×480 anche in questo caso. Proietta fino ad un massimo di 130 pollici.

Nonostante i lumen apparentemente bassi si comporta molto bene in condizioni di scarsa luce, anche senza buio totale il risultato è ottimo per chi vuole accontentarsi di un proiettore sotto le 100 euro senza dover avventurarsi su apparecchi troppo costosi.

In conclusione il rapporto qualità prezzo è ottimo.

Pro
Ottimo rapporto qualità prezzo
Immagine sorprendentemente luminosa

Contro
La risoluzione non è comparabile ai modelli di fascia alta

4. TOQIBO, un proiettore onesto

Ultimo aggiornamento 2018-08-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Il TOQIBO è un altro buon proiettore economico piccolo e leggero, perfetto per usufruire dell’esperienza dell’home theatre senza svenarsi.
Funziona tramite una lampadina a LED con durata promessa di 30’000 ore.
Si interfaccia ad altri dispositivi multimediale per mezzo delle solite uscite HDMI, VGA, AV, USB, e SD. Il che lo rende collegabile a piacimento praticamente a qualunque cosa desideriamo.
La risoluzione nativa è 800 x 480, come al solito supporta il FullHD.

Indicato in stanze molto buie perché non è dotato di molti lumen di potenza e non rende benissimo se si trova a combattere con la luce naturale.

Pro
Compatto e leggero
Buona immagine

Contro
Non rende bene se non si è nel buio totale

5. Stoga KFK007 il più economico con grande stile

Con un prezzo intorno ai 50 euro è uno dei proiettori più economici disponibili al momento sul mercato, ma non per questo rende meno dei suoi simili.
E’ dotato di un design molto accattivante, e di una forte personalità visiva, cosa che non guasta mai. Ricorda lo stile optical di alcuni elettrodomestici anni 60 e 70.

Ci sono sicuro proiettori in giro capaci di fornire un’immagine migliore, è assodato.
Ma a questo prezzo non si può chiedere di meglio, l’uso è facile e la luminosità non ha niente da invidiare a prodotti della stessa fascia di prezzo.

L’unica pecca è la risoluzione nativa che è praticamente meno della metà dei suoi “cugini”. Infatti in questo caso misuriamo 320X240 pixel.
Con la possibilità di proiettare su schermo un massimo di 60 pollici.

La luminosità è 600 lumen. “Così pochi??” direte. Ma aspettate a vedere in azione questa piccola bestiolina e resterete stupefatti di ciò che gli ingegneri della Stoga hanno saputo ottenere in così poco spazio ed economizzando sui costi di produzione.

E’ un prodotto consigliato a chi ha bisogno di un proiettore ma non vuole acquistarne uno cinese per poi ritrovarsi in mano una scatoletta di plastica rotta dopo meno di due settimane. Nonostante il prezzo contenuto infatti la qualità di costruzione sembra buona e solida.

Pro
Economicissimo
Ottimo design

Contro
Risoluzione bassa
Pochi lumen

6. WiMius mini

Ultimo aggiornamento 2018-08-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Il WiMius è un buon prodotto, dotato di un anno di garanzia, LED.
La risoluzione nativa è una buona 800-400. I lumen anche su questo sono 1200.

La peculiarità di questo modello è il suo bassissimo consumo di energia, è dotato infatti di una tecnologia particolare per ridurre al minimo la quantità di corrente elettrica utilizzata e di rendere al meglio nel caso anche di buio non totale.

La messa a fuoco è manuale e la correzione è trapezoidale, basta muovere una comoda manovella per poter regolare la lente ed ottenere sulla parete il fuoco che si desidera per un’immagine nitida ad ogni distanza e su qualunque tipo di materiale.

Pro
Buone prestazioni e prezzo onesto

Contro
Design non eccezionale

Come scegliere i proiettori portatili

I proiettori portatili economici costano poco però ciò non significa che l’acquisto di questi debba essere fatto con faciloneria e senza considerare il modello che si andrà a possedere.
L’immagine che proiettano dovrà essere ricca di colori e luminosa, non si deve compiere l’errore di acquistare modelli cinesi di dubbia affidabilità e quindi ritrovarsi in mano un rottame totalmente inutile che avrà una vita al massimo di due tre mesi.
Economico non è sinonimo di paccottiglia, infatti molti grandi marchi hanno la propria serie di livello inferiore, garantendo assistenza e prestazioni proprio come i modelli top.

Cosa sono i lumen?

Il lumen è il coefficiente per misurare la quantità di luce emessa da un particolare proiettore. Infatti questi devono per forza di cose essere utilizzati in scarse condizioni di luce altrimenti non sarà possibile vedere l’immagine che produrranno.
Maggiore numero di lumen è uguale a maggiore luminosità. Se il numero di lumen è davvero alto l’immagine sarà visibile anche in pieno giorno.
Bisogna puntare almeno sopra i 1000 lumen.

Dimensione in pollici

Gli apparecchi di proiezione permettono di produrre un’immagine a un numero di pollici definito. Quello che si vedrà però cambia a seconda della distanza che separa il proiettore dalla parete.
Si possono superare in questo modo agevolmente i 100 pollici però è bene mantenersi sempre nei 4 range di dimensioni consigliate dalle case produttrici. Prima dell’acquisto è bene infatti consultare la tabella allegata assieme al prodotto e verificare inoltre le misure della propria parete.

Parliamo di risoluzione

La risoluzione significa il grado di dettaglio di un certo modello di immagine.
Esiste sia la risoluzione massima che può mostrare il nostro apparecchio sia quella massima dei file supportati da questo.
Full HD spesso non significa che la proiezione sarà effettivamente di questo tipo, ma semplicemente che il tipo di file supportati rientra in questa categoria.

Connettività

La connettività permette di estendere anche la vita del nostro gadget tecnologico. Infatti se è presente un grande numero di porte esterne significherà che questo sarà facilmente collegabile ad altri apparecchi e si potranno vedere addirittura immagini a partire dal proprio smartphone per esempio.
La porta HDMI è irrinunciabile perché è quella che ha preso il posto delle vecchie SCART e al momento è lo standard per quanto riguarda l’ingresso nei televisori casalinghi.

WiFi e funzioni smart

Alcuni proiettori nonostante siano economici sono dotati di wireless, in questo modo si bypassa anche la questione delle porte e si può semplicemente collegare qualunque cosa si desideri usufruendo di una connessione WiFi che faccia da ponte tra i due apparecchi.
Il WiFi non permette però un’interazione in tempo reale con l’immagine, significa che questo sistema di trasmissione non è adatto per i videogiochi. Nel caso abbiate voglia di giocare multiplayer ai vostri games preferiti è meglio passare ad un collegamento diretto via cavo.

Domande generiche sui proiettori economici

I proiettori per Home Theatre permettono una visione circa 36 volte più grande e chiara delle immagini rispetto a un televisore HD.
Questi proiettori non solo si concentrano sulla qualità dell’immagine ed enfatizzano ogni dettaglio ma permettono oltre di ammirare colori più saturi e vibranti.
I proiettori casalinghi sono consigliati per i seguenti utilizzi:
• Una serata di film tra amici
• Gaming
• Home theatre
• Visione di fotografie
• Visione dello Sport
• film 3D

Ti potresti stare chiedendo senza dubbio perché dover preferire un proiettore home theatre rispetto a una normale televisione, be’ ecco una lista delle risposte alla tua domanda:
• Qualità dell’immagine
• Schermo enorme che permette una visione comoda a un grande gruppo di persone
• Ventole che producono meno rumore
• Un grande numero di porte per connettere più devices allo stesso tempo

Quando ci si trova a comprare un proiettore economico per home theatre ci sono diverse domande che occupano la nostra mente.
Qui di seguito riporterò alcune delle domande più classiche che una persona
può porre quando si ritrova ad acquistare un proiettore per la propria casa.

A cosa serve un mini proiettore?

Questa deve essere probabilmente la domanda più posta riguardo ai proiettori. Tutti amano vedere immagini e film su uno schermo grande.
Non è facile però andare al cinema tutte le volte che si desidera, per questo acquistare un proiettore è un’alternativa economica e piacevole per unire il vantaggio dell’esperienza coinvolgente del cinema alle comodità di casa propria.

I proiettori supportano la connessione wireless?

Quando si cerca un proiettore adatto alle proprie esigenze ci si può trovare davanti a varie opzioni in questo range di prezzo. Una feature da considerare sempre è la connettività wireless, che è disponibile solo su pochi proiettori economici, tra cui il Qumi e l’Acer. Non disperare perché c’è un’opzione di dongle wifi in alcuni proiettori che offrono la connessione wireless.

I mini proiettori supportano la connettività tramite memory card?

Questa particolare categoria di proiettori è disponibile in due modalità, una è quella semplice e l’altra è quella smart.
Il proiettore smart permette una connessione diretta tramite memory card
ma nel range dei proiettori semplici c’è bisogno di connettersi alle memory card tramite l’uso di devices esterni come un computer portatile.

Tutti i mini proiettori supportano i device Apple?

Certo, puoi connettere facilmente e velocemente i tuoi prodotti Apple a questi proiettori tramite l’utilizzo di un semplicissimo adattatore. Come ad esempio uno VGA o HDMI che permettono di collegarsi a qualunque apparecchio Apple.

Qual è la durata delle batterie dei mini proiettori?

I mini proiettori hanno delle batterie integrate che durano fino a 2 ore.
Perché qualcuno dovrebbe optare per la tecnologia LED piuttosto che per i bulbi incandescenti?
Le luci LED sono più luminose e chiare, tendenti al bianco. Permettono di risparmiare energia senza compromettere la salute dei propri occhi. La loro lampada interna ha una vita fino a 20’000 ore quindi non c’è bisogno di cambiare spesso il bulbo per avere una visione costante dei propri film preferiti.

D’altro canto i bulbi incandescenti sono più pesanti e non molto convenienti da portare in giro.
Generano più calore e le ventole in questo caso producono più rumore. Questo dipende e cambia da marca a marca, ma in generale questi sono i meno convenienti per essere trasportarti e anche i più costosi…

Che succede se le lampade interne si rompono improvvisamente?

Non c’è modo che le lampade all’interno si rompano prima del dovuto. Questo può accadere solo nel caso in cui ci siamo problemi di fabbricazione, o nel caso che il vetro sia debole, che può provocare la rottura prematura della lampada.
E’ consigliabile sostituire in questo caso la lampada con estrema cura ed infilarla prima possibile

all’interno di una borsa di carta o in una piccola scatola.
Si giri il proiettore a testa in giù e si rimuovano in questo modo tutti i frammenti della lampada facendoli cadere su un asciugamano o su alcuni fogli di giornale. Non c’è bisogno di farsi prendere dal panico, il frammentarsi della lampada è in ogni caso protetto da garanzia. Si può contattare il servizio clienti prima possibile per verificare se l’apparecchio sia ancora in garanzia e se nel caso il particolare inconveniente sia coperto da garanzia.

Perché ci sono delle luci verdi e blu che appaiono ai lati dello schermo proiettato?

Prova a pulire i pannelli LCD o mettere in pausa le immagini in modo che queste anormalità temporaneamente presenti possano risolversi da sé in maniera del tutto automatica.
Se non succede niente, prova a cambiare la messa a fuoco del proiettore in entrambe le direzioni. Per evitare che i bordi del proiettore sforino, come si dice in gergo tecnico, è consigliabile pulirlo una volta o due al mese. Si può anche pulire il filtro interno con un aspiratore elettrico almeno una volta al mese.

Perché le opzioni del proiettore continuano a resettarsi ogni qual volta che questo viene riavviato?

Bisogna attivare la modalità SAVE nelle opzioni per far sì che queste vengano salvate ogni volta che le si modifica e si memorizzino nel proiettore per usi futuri.
Perché c’è uno spiacevole rumore visivo sull’immagine proiettate?
Data la natura stessa della proiezione a muro è normale che l’immagine crei un fastidioso rumore visivo dovuto a interferenze o problemi di messa a terra.
Si provi in questo caso a connettere il proiettore a uno switch differente. Se nemmeno questo funziona, ci potrebbe allora essere un problema interno o di setup. In questo caso è buona norma contattare immediatamente il servizio clienti ed esporre in maniera chiara il proprio problema.
Come controllare la misura dell’immagine proiettata sullo schermo a partire dall’origine-laptop?
Ogni laptop ha preinstallato un driver di controllo per un display esterno. Basta cambiare i settaggi da 800×600 a 1024×768 per ottenere un risultato ottimo sincronizzato con la misura desiderata a schermo.
Si ricordi sempre che i proiettori su citati danno i migliori risultati quando si proietta da una distanza di almeno un metro fino ai 10 metri.
Non è la migliore scelta nel caso si intenda usarli per delle presentazioni di lavoro ma nel caso debbano servire al semplice intrattenimento familiare sono allora un’ottima scelta.
Prima di scegliere un determinato modello o un altro è bene sempre leggere il foglietto di informazioni e caratteristiche del prodotto di modo da non avere sgradevoli sorprese in futuro.

In conclusione

I proiettori portatili sono senz’altro degli ottimi gadget per passare delle fantastiche ore di divertimento assieme ai propri cari. Che sia per la visione in anteprima dell’ultima serie americana, o per guardare un vecchio film classico, o per scorrere le diapositive delle vacanze, non c’è niente di meglio che farlo tutti assieme su un divano, a luci spente proiettando immagini grandi e chiare da decifrare direttamente sul proprio muro.

Se prima la visione di immagini su una parete era un privilegio riservato solo a pochi momenti, magari una volta al mese o a settimana quando si riuscivano a trovare i soldi per andare al cinema. Adesso questo lusso è davvero alla portata di tutti e non c’è nessun motivo per rinunciare a un confort tanto grande.

Soprattutto grazie all’avvento dei supporti digitali e alla diffusione di servizi come Netflix o Youtube che permettono di usufruire di streaming direttamente online di grandissima qualità, in molti casi anche a 4K o comunque in HD, poter usufruire di un proiettore che permetta la visione home theatre nel pieno relax della propria casa è qualcosa di fantastico.

Spero che questa lista di proiettori portatili economici possa servire a chi come me è un grande appassionato di cinema ma non è molto facoltoso e vuole avere accesso a questa grande tecnologia che sicuramente col passare del tempo si evolverà e diventerà sempre più entusiasmante e coinvolgente.

Non c’è bisogno di essere milionari per godere nella tranquillità della propria casa delle stesse immagini disponibili al cinema, e perché no sorprendere gli amici e diventare il punto di riferimento di innumerevoli serate pizza birra e partite di calcio.

Vi auguro buona visione e vi aspetto su pro contro per la prossima guida.

Tony

ProContro.com partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Immagine di copertina di Daniel SLT photography https://www.flickr.com/photos/danielsphotography/3513199260 sotto licenza CC https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/